Come posso superare la rabbia e il senso d'inadeguatezza?

Inviata da cristina · 2 nov 2016 Autorealizzazione e orientamento personale

Salve,
pochi giorni fa ho rivisto il mio ex, con la sua nuova ragazza.
Siamo stai insieme poco (un anno e mezzo più alcuni mesi per tentare di superare la crisi), ma è stata una storia molto passionale dove all'inizio è andato tutto bene, poi sono entrate in ballo tante dinamiche per cui poi si è conclusa.
Si è conclusa nel silenzio, e quando all'epoca ho provato a parlarci per fare il punto della situazione, lui mi diceva sempre che non era il momento. Poi ci siam sentiti ma sempre per mail
Tutto questo 3 anni fa, 3 anni per me tosti, in cui continuavo a pormi domande, e a darmi risposte da sola, mi sentivo responsabile di tutto, poi piano piano ho iniziato a riprendermi.
L'anno scorso mi ricontattò, parlandomi e dicendo che a volte ripensava alla nostra storia finita in maniera brusca, ripensava alla passione che c'era stata fra noi, e poi propose di vedersi se capitavo nella città in cui si è trasferito.
Io accettai, ma poi non ci si vide, e non mi disse mai non posso.
Io anno scorso ho riaperto le ferite chiuse, ed ho ripreso a pensarlo.
Giusto due giorni fa l'ho visto con una ragazza, diversa da una con cui lo vidi due anni fa, e l'ho visto felice, bello e sereno.
Sarei voluta scappare, fuggire, e poi subito dopo ho iniziato a provare una forte rabbia.
Come posso gestirla e superarla questa rabbia, sicuro tornerò dalla mia psicologa, ma come posso sopravvivere alla paura di vederlo, alla frustrazione per i suoi silenzi, e alla rabbia per la sua vita perfetta?

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 3 NOV 2016

Gentile Cristina
per fare cicatrizzare le ferite ci vuole tempo. Ed a volte ci sembrava fossero guarite ed invece le troviamo a sanguinare ancora. E le dobbiamo di nuovo curare.
Rispetto alla relazione che racconta, credo il fatto che si sia conclusa nel silenzio- quindi nei fatti, ma senza una spiegazione - non l'ha aiutata a chiuderla emotivamente. Il fatto poi che il suo ex fatichi ad assumersi responsabilità ( non prende posizioni, posticipa nel tempo, la lascia sola con le sue domande e risposte) fa sì che lei attribuisca a lei sola la responsabilità. Senza avere qualcuno disponibile a condividerla, non può che assumersene il peso!! Così per la rabbia e l'inadeguatezza. Xche lei sola si è messa in discussione.
In tutto ciò fatica a chiudere e ad andare avanti. Si dia tempo per elaborare e far chiudere la ferita. E se il suo ex rappresenta un po' una lama che taglia, e' comprensibile la sua paura nel poterlo vedere, così come la frustrazione per tutti i suoi tentativi che lui ha lasciato cadere. Lui avrebbe potuto aiutarla a comprendere ma non l'ha fatto.
Continui a farsi aiutare da chi è disponibile a farlo.
Le auguro un buon percorso!
J. Ferrigno

Dott.ssa Jessica Ferrigno Psicologo a Torino

14 Risposte

26 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

10 NOV 2016

Gentile Cristina,
situazioni come la sua sono molto frequenti e accade spesso che quando ci si lascia bruscamente ci siano degli strascichi alla storia che fanno molto male.
Le consiglio di leggere un articolo sul mio sito professionale sulle storie sentimentali che le dovrebbe dare degli spunti.

Valentina Sciubba Psicologo a Roma

1054 Risposte

741 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

3 NOV 2016

Gentile Cristina,
non sei sufficientemente chiara sui motivi che hanno spinto te e il tuo ex a separarvi dopo tanta passione.
Mi sembra però di capire che il tuo ex non ha mai avuto l'intenzione di riallacciare il rapporto con te dal momento che ti ha solo detto che "se capitavi" (intendendo "per caso") nella città in cui si è trasferito potevate incontrarvi, suppongo, per un saluto.
Di conseguenza non mi pare saggio riprendere a pensarlo e nemmeno arrabbiarsi se sta con altre ragazze.
Tornare dalla psicologa che evidentemente ti ha già seguito in precedenza per elaborare meglio questo momento difficile mi sembra invece una buona idea.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

7411 Risposte

20812 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

3 NOV 2016

Salve Cristina, molto probabilmente questa storia per lei è stata molto importante ed ha avuto difficoltà ad accettare che sia finita, anche perché mi sembra di capire che non avete mai chiarito per bene la situazione e quindi le rimangono tanti dubbi. Ormai quello che è stato è stato e non si può più cambiare e lei deve andare avanti invece che restare bloccata a 3 anni fa.
Tutte le emozioni che descrive potrebbero essere dovute al fatto che non ha mai elaborato adeguatamente questa rottura. La sua psicologa potrà aiutarla in questo.

Dott.ssa Erica Tinelli Psicologo a Orte

234 Risposte

311 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Autorealizzazione e orientamento personale

Vedere più psicologi specializzati in Autorealizzazione e orientamento personale

Altre domande su Autorealizzazione e orientamento personale

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 28350 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18150

psicologi

domande 28350

domande

Risposte 97350

Risposte