come posso superare la dipendenda affettiva in modo autonomo?

Inviata da Titti · 10 giu 2021

salve, vorrei sapere se e come sarebbe possibile superare la dipendenza affettiva verso il mio partner, in modo autonomo, senza prendere però le distanza da lui

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 11 GIU 2021

Cara Titti,
se di dipendenza affettiva si tratta, da sola non è semplice, anche se non impossibile.
Mi è balzata agli occhi la Sua richiesta perché la domanda che pone è di per sè un ossimoro. Mi spiego.
La dipendenza affettiva ha tutte le caratteristiche di qualsiasi altra dipendenza.
Prendiamo come esempio estremo un alcolista: potrebbe disintossicarsi dall’alcol e smettere di dipendere da esso pur continuando a bere? Certamente no.
La vicinanza con l’oggetto della dipendenza rende tutto molto più complicato.
Ed è proprio questo il punto. Da cosa vorrebbe liberarsi esattamente? È disposta a rinunciare ad alcune parti ma non alla relazione con Lui. Ma a cosa è disposta a rinunciare e a cosa no? È sicura che quello da cui non vuole liberarsi non sia ciò che alimenta la dipendenza stessa?
Spero di aver suscitato in Lei le riflessioni giuste affinché possa trovare il modo adeguato per ottenere ciò di cui ha bisogno.
Se ha necessità di una guida nel farlo, di un supporto, non esiti a contattarmi. Avrei piacere ad aiutarLa.

Buona giornata,
Dr.ssa Annalisa Signorelli (ricevo anche online)

Dott.ssa Annalisa Signorelli Psicologo a Belvedere Marittimo

298 Risposte

345 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

15 GIU 2021

Cara Titti, bisognerebbe innanzitutto indagare la dipendenza affettiva di cui parla e capire se veramente si tratta di questo. In caso affermativo dovrebbe valutare di intraprendere un percorso psicologico perché non ci sono delle regole che valgono per tutti e dei modi universali per affrontarla, che dipendono invece dal suo vissuto e dalla vostra relazione. Resto a disposizione se ha dei dubbi o se desidera approfondire.
Un caro saluto
Dott.ssa Stefania Lombardi

Dott.ssa Stefania Lombardi Psicologo a Cascina

73 Risposte

19 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

11 GIU 2021

Buongiorno Titti,
più che prendere le distanze dal partner, potrebbe cercare di intraprendere un percorso psicologico per cercare una SANA CO-DIPENZA AFFETIVA con lui.
Le relazioni che danno maggiore soddisfazione si basano su un buon equilibrio di co-dipendenza fra partner. Ovvero cercare di dipendere in parte ma non essere schiacciati in una relazione , cercare anche dei propri spazi in autonomia in cui possiamo esprimere la nostra personalità ed il nostro modo di essere ma non in modo esclusivo in coppia.
Le consiglierei un percorso di supporto psicologico ed emotivo per superare ciò.
Resto a disposizione.
Dott.ssa Margherita Romeo

Dott.ssa Margherita Romeo Psicologo a Roma

267 Risposte

101 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

11 GIU 2021

Buongiorno Titti,
le dipendenze affettive si possono superare e si può vivere l'altro in modo autonomo.
Non è semplice e soprattutto non è un percorso lineare molte sono le insidie verso la realizzazione dei nostri processi di individuazione, il supporto psicologico con un professionista può certamente aiutarla, per quanto mi riguarda resto a disposizione.
Dott.ssa Silvana Censale

Dott.ssa Silvana Censale Psicologo a Prato

95 Risposte

39 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

11 GIU 2021

Carissima, lavorare su se stessa attraverso un percorso psicologico La guidarebbe alla Sua individuazione dall'altro, apprendendo a relazionarsi ad esso senza perdere la Sua integrità.
Buona fortuna.
Dr.ssa Amanda D'Ambra.

Dr.ssa Amanda D'Ambra Psicologo a Torino

1611 Risposte

864 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

11 GIU 2021

Salve,
credo che sia importante per lei prendersi uno spazio per se dove insieme ad uno specialista possa affrontare le difficoltà legate alla sua dipendenza e trovare strategie efficaci per affrontarla e superarla partendo dalla cura di se e dalla consapevolezza sulle dinamiche relazionali che hanno generato questo rapporto di dipendenza.
Rimando a sua disposizione

Dottoressa Francesca Benigno Psicologo a Palermo

2 Risposte

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

11 GIU 2021

Carissima Titti,
è un lavoro da fare su se stessi. Quello che scrive riporta già una contraddizione intrinseca che sarebbe da approfondire.
Capire come fare a stare da soli, ad avere un rapporto affettivo sano e funzionale, equilibrato e ricco di vitalità è un percorso lungo ed implica un lavoro da fare con l'aiuto di un professionista.
Certamente investire in un rapporto è qualcosa che vogliamo tutti ma nel rapporto prima di tutto ci si deve volere bene e si deve allo stesso modo volere il bene dell'altro su un piano di reciprocità
Sono a disposizione
un caro saluto
Dott.ssa Stefania Barbaro
(ricevo anche on line)

Dottoressa Stefania Barbaro Psicologo a Milano

404 Risposte

115 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

11 GIU 2021

Buongiorno Titti, comprendo il suo desiderio di superare la dipendenza affettiva in autonomina e in effetti l'autonomia nella scelta delle soluzioni è alla base del processo di crescita personale, specie in una dipendenza affettiva. Proprio per questo non esistono consigli universalmente validi per superare i disagi psicologici (tra cui la dipendenza affettiva), perchè ogni persona ha la sua storia e il suo malessere ha radici specifiche che è importante guardare e su cui è importante lavorare. Per fare questo però sarebbe importante il supporto di un professionista. Un saluto, Luisa Fossati

Dott.ssa Luisa Fossati Psicologo a Firenze

420 Risposte

468 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

11 GIU 2021

Gentile,

non esiste la bacchetta magica che possa riuscire a far sparire istantaneamente la dipendenza affettiva, in quanto può derivare da molteplici fattori, fra cui la deprivazione affettiva da parte di uno o entrambi i genitori e altri che devono essere esplorati in un percorso psicologico. Quest'ultimo è fondamentale per approfondire le sue relazioni significative, le quali contribuiscono a condizionare il modo in cui percepisce se stessa, il suo partner e le situazioni che attraversa nella vita.
Intanto le suggerisco di leggere il libro "Donne che amano troppo" di Robin Norwood, il quale potrà aiutarla a darle una prima idea del fenomeno della dipendenza affettiva.
Rimango a sua disposizione per qualsiasi approfondimento, anche online.

Dott.ssa Francesca Orefice.

Dott.ssa Francesca Orefice Psicologo a Bologna

353 Risposte

129 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

11 GIU 2021

Buongiorno Titti,
Per uscire dalla dipendenza affettiva è necessario imparare a stare da soli, rafforzando l'autostima, la fiducia in se stessi e la sicurezza, ritrovare l'amor proprio.
Questo è un lavoro che puoi fare con l'aiuto di uno specialista.
Le cause della dipendenza affettiva sono varie possono dipendere sicuramente da uno stile di attaccamento iperprotettivo durante l'infanzia oppure episodi di abbandono, ecc...
Potresti iniziare a lavorare sul qui ed ora cercando di ritagliare un po' di spazio per te, dedicandoti a delle attività che puoi fare sola e che ti gratifichino.
Allenati corteggiando te stessa come se ti stessi innamorando di te per la prima volta.
Prova a metterti in gioco, facendo cose che fino ad oggi da sola non avresti fatto mai.
Vedrai che se inizi un percorso di autonomia e di riscoperta verso te stessa la dipendenza verso il tuo partner piano piano si ridurrà.
Per qualsiasi chiarimento o dubbio sono a tua disposizione contattami pure.
Dott.ssa Laura Lolli
Psicologa e psicoterapeuta in formazione in psicologia strategica breve.

Dott.ssa Laura Lolli Psicologo a Rocca Priora

6 Risposte

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

11 GIU 2021

Buongiorno Titti,
la dipendenza affettiva può essere legata allo stile di attaccamento che hai sviluppato da piccola. Un buon supporto psicologico può aiutarti a scoprire alcuni meccanismi interni e darti strategie più funzionali a beneficio della tua relazione.
Resto a disposizione se ne avessi bisogno. Ricevo anche online.
Dott.ssa Oriana Parisi
Neuropsicologa e Istruttrice Mindfulness MBSR

Dott.ssa Oriana Parisi Psicologo a Bari

261 Risposte

136 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 28900 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18300

psicologi

domande 28900

domande

Risposte 98900

Risposte