Come posso superare il terrore (paura) di sentirmi male?

Inviata da Chiara · 26 mag 2016 Ipocondria

Ciao a tutti..sono Chiara e ho sempre sofferto di ansia...e utilmente ho una grande paura...visto che io mi impressiono per qualsiasi cosa...una sera ero a guardare la televisione..e praticamente in un programma si è fatta vedere una signora che gli erano venute delle convulsioni. ..e da lì ho paura che vengono anche a me...io fortunatamente non soffro di nessuna malattia. Sono sanissima...ma ho questa grande paura che mi impedisce di fare ciò che voglio (di vivere una vita serena e e felice senza angosce).

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 26 MAG 2016

Buongiorno Chiara,
quello che ha descritto capita a molte persone. Sarebbe utile conoscere meglio quello che ha visto durante il programma televisivo e quali pensieri le abbia suscitato. Ad esempio: le convulsioni sono capitate all'improvviso alla signora? Oppure erano legate ad una patologia che la signora conosceva?
Cosa le ha suscitato paura? le convulsioni? quello che è accaduto alla signora in seguito alle convulsioni? la reazione delle persone che le erano accanto?

Come osserva da queste domande, la paura che sta provando contiene una moltitudine di pensieri, emozioni e sensazioni che meritano cura e un pò di tempo per essere esplorati e poi trasformati.

Valuti l'opportunità di una consulenza con uno psicologo: le può dare strumenti utili per stare meglio ora e vivere meglio in futuro.

Resto a disposizione nel caso desiderasse condividere le sue riflessioni.

Un saluto
Dott.ssa Francesca Fontanella

Dott.ssa Francesca Fontanella Psicologo a Rovereto

1030 Risposte

2114 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

26 MAG 2016

Buongiorno Chiara,
i nostri timori e paure possono avere origini più o meno profonde, che andrebbero quindi capite ed esaminate. Verrebbe ad esempio da chiedersi che cosa faccia paura (quale aspetto più di altri) dell' avere una malattia o di sentirsi male? Dal momento che le nostre ansie spesso causano limitazioni e compromissioni del benessere quotidiano, andrebbero affrontate prima che tutto ciò porti a peggiori conseguenze sull'umore, che da ansia può trasformarsi (o aggiungersi) in tristezza, sensi di colpa, insoddisfazione...
Provi a contattare un terapeuta della sua zona, o del servizio pubblico, per poter intraprendere un percorso di consapevolezza interiore. Attualmente l'approccio cognitivo comportamentale risulta particolarmente efficace nel trattamento e superamento degli stati ansiosi.
Resto a disposizione per ulteriori informazioni.
un caro saluto,
dott.ssa Chiara Francesconi

Anonimo-127163 Psicologo a Fano

319 Risposte

313 voti positivi

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Ipocondria

Vedere più psicologi specializzati in Ipocondria

Altre domande su Ipocondria

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 31150 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 19300

psicologi

domande 31150

domande

Risposte 106900

Risposte