Come posso perdonare me stessa?

Inviata da Anna · 4 giu 2019

Salve, un po' di tempo fa ho commesso un grave errore, anzi una serie di gravi errori, nel relazionarmi con una persona e adesso ne sto pagando le conseguenze a distanza di svariati mesi. Mi sono comportata come mai avrei pensato di fare, ho cercato di manipolare delle persone e raccontato non bugie, ma vere e proprie storie assolutamente di fantasia solo perchè più facili da raccontare rispetto alla verità. Ecco perchè in quel caso non mi andava di espormi e ho inventato una serie di storie assolutamente di fantasia per renderla più facile, per non dover dare delle spiegazioni, per non aprirmi davvero del tutto con una persona e tutto ciò a causa delle mie insicurezze radicate. Nonostante ciò non mi reputo una persona cattiva, ma ovviamente i miei giochi sono stati scoperti e ne pago tutt'oggi le conseguenze. Mi porto dentro un senso di colpa incolmabile e certe volte credo di impazzire pensando a come mi sono comportata, prendendo in giro persone che davvero tenevano a me e a cui io tenevo molto. Il peggio è che la cosa si è diffusa a terze quarte e quinte parti se così si può dire e adesso sono diventata lo zimbello del paese, trattata come una psicopatica. Anche se non c'è un modo per sistemare tutto ciò, mi chiedo se c'è un modo per perdonare me stessa, perchè di qui in avanti penso di impazzire dal senso di colpa e frustrazione che derivano dalle mie azioni. Una cosa positiva è che ho imparato a nascondere bene il mio stato d'animo, sono capace di mettere una maschera sorridente e far stare tranquille le persone intorno a me. Ma dall'altro la vergogna e la paura dei giudizi della gente, il fatto che tutta la mia città possa sapere del mio comportamento mi logorano dall'interno. Spesso mi arrivano voci dalle mie amiche a cui chiedono se sono io quella che si è comportata così, usando parole molto forti. Al momento cerco di tenermi lontana dalla mia città e ,quando costretta a starci, resto chiusa in casa e non mi faccio vedere in giro. ma davvero non so quanto potrò resistere cosi....

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 5 GIU 2019

Buongiorno Anna,

riporta nella domanda molti elementi, i quali per poterla aiutare avrei bisogno di approfondire. Emerge molto la paura del giudizio degli altri, motivo per il quale forse ha utilizzato in passato molte bugie ed ora ha paura che gli altri possano sapere ciò che ha fatto.
Penso che la soluzione non sia quella di tenersi lontana dalla città, le consiglio di intraprendere un percorso psicologico, magari online visto la sua difficoltà.
Resto a disposizione per eventuali chiarimenti, se vuole mi può scrivere.
Cordiali saluti
Dott.ssa Alice Noseda

Dott.ssa Alice Noseda Psicologo a Lecco

1663 Risposte

1174 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 23050 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 16650

psicologi

domande 23050

domande

Risposte 84450

Risposte