Come posso guarire dall'ansia?

Inviata da Daniela Sblendorio · 16 dic 2014 Ansia

Dopo eloprarm x 2 anni 8 mesi di omeopatia

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 22 DIC 2014

Buongiorno cara Daniela,
Credo sia importante non solo una cura farmacologica ma anche uno spazio di riflessione ed ascolto. Immagino quanto lei possa sentirsi in alcuni momenti affranta o anche arrabbiata per il suo stato. Il mio consiglio è quello di chiedere aiuto ad un professionista che possa fornirle un valido supporto psicologico attraverso il colloquio ma anche tecniche di rilassamento che possono darle l'opportunità di 'scaricare' gli stati 'negativi'. Credo che comprendere la fonte delle sue ansie sia la strada migliore per affrontarle e 'depotenziarle'.
Le auguro davvero di trovare il coraggio e la forza di affrontare un percorso di questo tipo.
Psicologa Alessandra Scaccia (Frosinone-Lazio)

Dott.ssa Alessandra Scaccia Psicologo a Frosinone

11 Risposte

21 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

22 DIC 2014

Salve Daniela,
essendo una Psicoterapeuta, non so dirle se le prescrizioni farmacologiche/omeopatiche da lei seguite dovrebbero, a questo punto, aver sortito l' effetto desiderato. Ciò che mi colpisce è che da almeno due anni lei non abbia pensato di rivolgersi ad un professionista che, anzichè curarla con sostanze, si renda disponibile per una ascolto attivo ed una relazione terapeutica.
Il farmaco può sicuramente esserle d' aiuto in una fase acuta del disturbo, ma forse quello di cui lei avrebbe davvero bisogno sarebbe trovare delle risposte relative all' esordio della sua ansia e alla comprensione di tutto ciò che la mantiene quotidianamente in vita impedendole una vita serena.
Quello che mi sento di consigliarle è di scegliere un collega presso la sua città con il quale potrà intraprendere un percorso di conoscenza e cura di sè.
Le faccio un grande in bocca al lupo.
resto a disposizione.

Dott.ssa Ilaria Visconti - Psicologa Psicoterapeuta Firenze

Anonimo-125947 Psicologo a Firenze

49 Risposte

119 voti positivi

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

17 DIC 2014

Daniela buongiorno
forse non solo le sono necessari farmaci ma anche uno Psicoterapeuta che possano aiutarla a recuperare anche la voglia di comunicare.
Occorre qualcuno che sia in grado di ascoltarla (di certo lei ha molto da dire e da raccontare), e anche di aiutarla con calma e profonda comprensione a guardare dentro di sè per capire come si è generata questa ansia e come si è consolidata.
Prenda coraggio e contatti uno psicoterapeuta per farsi aiutare.
Recuperi un poco di fiducia e vada avanti nel percorso di cura.
Le faccio tantissimi Auguri.
Dott.ssa Silvana Ceccucci Psicoterapeuta in Ravenna

Dott.ssa Silvana Ceccucci Psicologo a Ravenna

3084 Risposte

7131 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

17 DIC 2014

Cara Daniela,
La strada farmacologica spesso puo' sembrare la piu' efficace e rapida per risolvere i problemi, ma senza un supporto psicologico, il farmaco da solo, puo' non trovare un terreno adatto al cambiamento. Le consiglio di tentare la strada della psicoterapia. Resto a disposizione
Dott.ssa Valentina Barbagli

Dott.ssa Valentina Barbagli Psicologo a Arezzo

50 Risposte

28 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

17 DIC 2014

Cara Daniela,
Dovrebbe darci qualche altra informazione aggiuntiva.
Cordialmente,
Dott.ssa Gerbi

Dott.ssa Martina Gerbi Psicologo a Asti

143 Risposte

262 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

17 DIC 2014

Salve Daniela,
ritengo assolutamente ed urgentemente necessario sostituire l'Omeopata, con uno/a Psicoterapeuta.
Non glielo ha detto ancora nessuno?
Ci provi e le faccio i miei più sentiti auguri!

Dott.ssa Carla Panno Psicologo a Milano

1057 Risposte

665 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

17 DIC 2014

Cara Daniela,
la sua richiesta è davvero molto stringata.
L'unica informazione, circa la farmacoterapia che segue, è da sola insufficiente per poterle dare un consiglio, se non quello di fornire qualche informazione in più rispetto al suo stato attuale di salute, a come si sente e alla sua storia.
In ogni caso, nelle forme di ansia consiglio sempre una psicoterapia da seguire, anche nel caso si prendano psicofarmaci, dato che questi da soli non sono la via migliore per raggiungere un benessere psicologico ottimale.
Anche nei casi acuti in cui vengono somministrati degli psicofarmaci, una psicoterapia parallela è sempre un sostegno ulteriore che aiuta il paziente a risolvere prima e in modo più efficace i suoi problemi.

Le auguro buona fortuna
Dott.ssa Francesca Venturi (Bologna)

Dott.ssa Francesca Venturi Psicologo a Bologna

9 Risposte

2 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

17 DIC 2014

Gentile Daniela,
l'ansia è un campanello d'allarme che segnala qualche disagio che si muove nel nostro intimo. Il farmaco che assume fa il suo lavoro, ma forse varrebbe la pena parlare approfonditamente con uno psicologo per cercare di dare soluzione a questo sintomo.
Saluti
Maria Rita Milesi
Psicologa Psicoterapeuta a Bergamo e a Milano

Dr.ssa Maria Rita Milesi Psicologo a Bergamo

140 Risposte

195 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

17 DIC 2014

Salve Daniela,
la richiesta è molto ampia e non molto particolareggiata…
Posso dirle che gli psicofarmaci, così come qualsiasi altra cura “esterna”, hanno un effetto limitato nel tempo, attenuano i sintomi d’ansia, ci rendono più tranquilli, ma appena sospendiamo il trattamento tornano fuori. Questo perché è necessario approfondire che cosa causa l’ansia, cosa si teme, perché si mantiene.. E’ in altre parole, necessario imparare a gestire da “dentro” questa emozione, viverla e regolarla con le proprie risorse interne. E per fare ciò è necessario intraprendere un trattamento psicoterapeutico. Potrebbe consultare un terapeuta che operi nella sua zona tramite questo sito (ad esempio l’approccio cognitivo comportamentale risulta particolarmente efficace nella risoluzione dei disturbi d’ansia) oppure rivolgersi ai consultori pubblici del suo territorio.
A disposizione per ulteriori informazioni,
un caro saluto,
Dott.ssa Chiara Francesconi

Anonimo-127163 Psicologo a Fano

319 Risposte

286 voti positivi

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

16 DIC 2014

Cara Daniela,
mancano davvero tantissime informazioni per poterle dare un consiglio.
Da quando ha questi problemi d'ansia? In che situazioni si manifestano? Quanti anni ha? Ha già tentato la strada di una psicoterapia?
In caso contrario le consiglierei, appunto, di rivolgersi ad uno specialista nella sua città per poter provare con il suo aiuto a risolvere questo problema.
Un caro saluto,

Dott.ssa Valentina Mossa

Dott.ssa Valentina Mossa Psicologo a Torino

159 Risposte

290 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

16 DIC 2014

Cara Daniela, bisognerebbe comprendere le motivazioni che sostengono il suo disagio e programmare un percorso terapeutico di risoluzione. La invito dunque ad effettuare una ricerca all'interno di questo portale, per zona e competenze e contattare uno specialista per impostare insieme il cammino più adatto. L'unica strada percorribile e'dentro se' stessa! In bocca al lupo, Dott.ssa Raffaella Orlando

Dott.ssa Raffaella Orlando Psicologo a Napoli

201 Risposte

102 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Ansia

Vedere più psicologi specializzati in Ansia

Altre domande su Ansia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 26400 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17650

psicologi

domande 26400

domande

Risposte 92000

Risposte