Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Come posso combattere l'ansia?

Inviata da SARA il 2 ott 2016 Ansia

Salve,
sono una ragazza di 20 anni e da circa due mesi soffro di attacchi di ansia. La prima volta che mi è successo (tacchicardia e senso di svenimento) sono andata al pronto soccorso pensando mi stesse accadendo un malore. Il secondo attacco forte mi è capitato un mese dopo e il mio medico di base dopo alcuni giorni dalla comparsa dei sintomi mi ha consigliato di andare a fare un ECG all'ospedale. Entrambe le volte non mi è stato diagnosticato nulla di serio, se non un'anemia che sto curando. Tuttavia non mi sento per nulla tranquilla. Spesso, soprattutto quando sono fuori casa, mi sento un senso di soffocamento e dolori al torace. A volte ho giramenti di testa e il cuore mi pulsa forte e questa situazione mi preoccupa molto. Sto imparando a gestirla meglio senza fuggire immediatamente ma al tempo stesso non riesco più ad uscire di casa. Ho paura di rovinare la mia vita sociale e quella universitaria, mi è difficile seguire le lezioni e studiare. L'ultimo attacco mi è successo la sera scorsa, ho avuto fitte al torace e sensazione di nodo alla gola. Vorrei sapere se i disturbi che ho sono dovuti all'ansia per qualcosa (anche se non so bene per cosa) o ad attacchi di panico oppure se siano da attribuire a qualche patologia seria. Premetto che non riesco a capire se le fitte mi arrivino quando penso a queste, e quindi "a comando" oppure se non sia io a controllarle. Sono un po' preoccupata.
Grazie in anticipo
S.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Gentile Sara,
effettivamente sembra che tu soffra di disturbo da attacchi di panico che poi ha eziopatogenesi comune all'ansia.
Le cause di questi attacchi e le relative strategie per controllarli (senza farti risucchiare nel vortice di essi con conseguenti corse frequenti e non necessarie al Pronto Soccorso) devono essere individuate in un percorso di psicoterapia preferibilmente cognitivo-comportamentale.
Cordiali saluti.
Dr Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

6726 Risposte

18819 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Cara Sara,
Facciamo un po' di chiarezza: in base a quello che scrivi sembrerebbe che tu soffra di attacchi di panico, una categoria diagnostica ben precisa all'interno della grande famiglia dei Disturbi d'ansia; evidentemente è impossibile confermare una diagnosi del genere senza ulteriori approfondimenti di carattere psicodiagnostico, quindi la prima cosa che ti consiglio è proprio quella di rivolgerti ad uno psicologo/psicoterapeuta della tua zona per avere una conferma di tale diagnosi.
Una volta fatto ciò e se il disturbo da attacchi di panico venisse confermato, ti suggerisco di iniziare un percorso di sostegno psicoterapico ( ti raccomando un approccio integrato cognitivo-comportamentale) attraverso il quale dovresti riuscire a risolvere buona parte dei tuoi disagi in tempi ristretti e senza troppi problemi.

Un abbraccio ed in bocca al lupo

Dott. Fabio Biviglia
Psicologo

Dott. Fabio Biviglia Psicologo a Foligno

8 Risposte

8 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Buongiorno Sara, l'ansia è un campanello d'allarme di uno stato di disagio; allo stesso modo lo è un attacco di panico che si rpesente con una fenomenologia diversa.
Rivolgiti al un terapeuta EMDR, tecnica che può essere molto efficace a comprendere le origini dello stato ansioso e aiutarti a meglio comprendere e definire strategie utili a gestire l'ansia o il panico.
Non esitare a contattarmi se credi.
In bocca al lupo
Fumi
Psicologa Psicoterapeuta Milano

Dott.ssa Cristina Fumi Psicologo a Milano

233 Risposte

228 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Cara Sara, essendo così giovane, probabilmente la tua ansia sarà dettata da qualche cambiamento in atto. Magari l'inizio della vita universitaria, l'aumento di responsabilità o magari un carico di aspettative nei tuoi confronti da parte dei tuoi..... Le motivazione possono essere molte. Ti consiglio, oltre a qualche seduta con uno psicologo che potrà cercare insieme a te le cause di questi attacchi d'ansia, anche una cura a base di prodotti naturali da farti prescrivere da un esperto come i Fiori di Bach o una cura omeopatica. Auguri e stai serena dr. Annalisa Lo Monaco

Dott.ssa Annalisa Lo Monaco Psicologo a Roma

551 Risposte

782 voti positivi

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Cara Sara,
quelli che lei descrive sembrerebbe effettivamente un attacco di panico.
L'indicazione é quella di intraprendere una terapia personale che Le consenta di comprendere il motivo alla base di qeusto fenomeno è trovare strade alternative per gestirlo, di modo da riprendersi una vita piú piena e libera possibile.
Rimango a disposizione.
Cordialmente,

Annalisa Anni
Psicologa Psicoterapeuta Padova

Dott.ssa Annalisa Anni Psicologa Psicoterapeuta Psicologo a Padova

505 Risposte

916 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Ansia

Vedere più psicologi specializzati in Ansia

Altre domande su Ansia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 20250 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15850

psicologi

domande 20250

domande

Risposte 80000

Risposte