Come posso cambiare questa situazione pesante ?

Inviata da Stella · 28 ago 2020

Sono una mamma di 28 anni con una bambina di due anni. Vengo da una situazione familiare con nonna cattiva, babbo che mi picchiava e sgridava, una mamma con tendenza al vittimismo costante, che le permette di avere molte persone intorno a compatirla e dirle poverina e spesso non sono nemmeno vere amicizie.
Verso i 18 anni mi sono allontanata molto dalla mia famiglia, ero meno presente perché volevo stare bene, fare qualche lavoro che ho sempre svolto, e stare a fare altre cose visto che sono stata adottata e ho avuto un infanzia pesante, avevo bisogno di lavorare e eh spensieratezza. Volevo pensare a me. Mia mamma ha assunto una donna delle pulizie con cui è diventata amica, rifiutando il mio aiuto in casa perché ero andata per la mia strada, non fisicamente ma nel senso, volevo fare ciò che mi rendeva felice. A 12 anni ho sempre pulito casa, messo a posto, fatto come voleva mia mamma. A 18, non essere sempre a casa, mi rendeva serena, io stavo bene. Negli anni mia mamma, è cambiata molto. Nei miei confronti è molto aggressiva, come se il mio tentare di essere felice non le stesse bene. Mi rinfaccia e mi fa pesare tutto. Non ha voluto aiutarmi per l'universita, non ha voluto appoggiarmi nelle cose che amavo, tarpandomi le ali, vuole essere avvisata per tenere mia figlia perché non fa volentieri la nonna, e anche se trovo un lavoretto sembra che la cosa gli dia fastidio, mi chiede orari, quando torno, mettendomi ansia per tornare a casa perché lei vuole uscire e andare a divertirsi. La donna delle pulizie non solo svolge il suo lavoro qui a casa ma si è intromessa nelle situazioni familiari e mi ha spesso giudicata e criticata. Mi sono sentita ospite a casa mia.
Mi ha detto che ho la casa, la macchina, che sono viziata, che sono una scansa fatiche, che ho avuto tutto. Mi ha offeso. E mia madre vuole tenerla sostenendo che c'è sempre stata, io invece no, nonostante mi abbia offesa.
Sinceramente non capisco dove ho sbagliato, visto che sono sempre stata una ragazza, che ha cercato di farsi strada tra altri e bassi, che si è sempre resa disponibile per OGNI tipo di lavoro, e anche in famiglia se avevano bisogno bastva chiedere.Nonostante sono piu avvantaggiata perché ho una casa, una macchina, mi sono sempre impegnata, in fabbrica, con le pulizie, con i lavori sociali, a casa dato una mano anche se si prendevano sempre tutto il braccio e non era mai abbastanza niente.
Quando vedo mia madre, sento nell'aria quella tensione, quel senso di rancore che mi mette negatività. Lei sembra la vittima e io la carnefice. La figlia che voleva volare, la figlia che non c'era mai secondo lei, annientando sempre i miei bisogni e i miei sentimenti. Non voglio passare per egoista, semplicemente le voglio bene questo si, ma ammetto che quando a 18 anni iniziai a fare il mio, ero serena e stavo bene, mi sentivo libera. Non capisco tutto questo astio di mia madre, che non solo mi tratta male, ma ne parla anche con parenti e amici che non mi chiamano e non mi cercano mai. Mi sembra di passare per una persona cattiva, la viziata di turno che non sono.
Potete aiutarmi voi a capire questa situazione e come posso risolvere per vivere serenamente? Grazie.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 27350 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17900

psicologi

domande 27350

domande

Risposte 94400

Risposte