Come posso cambiare la mia situazione?

Inviata da Mirko · 15 gen 2018 Psicologia risorse umane e lavoro

Buongiorno. Mi ritrovo in una situazione impossibile. Sono strato costretto a lasciare il mio paese, la mia casa, dove ho vissuto per 30 anni, i miei ricordi, la nostalgia del mio paese, anche se non è lontano, mi fanno stare malissimo. La notte non riesco a dormire perché appena chiudo gli occhi vedo la mia casa e il mio paese. Dove abito adesso non mi piace, mi fa star male e quando penso a quello che ho perso mi viene da piangere. Vorrei tornare indietro ma non posso perché non ho soldi e non ho un lavoro, ho rinunciato a cercarlo ormai dopo tutte le delusioni e le mie speranze infrante. Sono stanco di dover faticare il triplo degli altri per non avere niente e ho smesso di sorridere e non ho più voglia di fare niente. Voglio solo che tutto torni come prima. Penso sempre a come sarebbe se sparissi, non mi importa come. Mi basta smettere di soffrire, in un modo o nell'altro perché non riesco ad uscire da questa situazione; non so come fare tutto da solo perché nessuno mi aiuta. Anzi mi sembra che le persone facciano tutto l'opposto e mi sento sfortunato oltre ogni limite. Perché alcuni hanno tutto quello che voglio io senza troppi sforzi e io devo faticare così tanto? Sono maledetto? Io non c'è la faccio più a vivere cosi. Grazie della risposta.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 16 GEN 2018

Caro Mirko,
quello che scrive, la sua storia, l’aver dovuto lasciare la sua casa e le conseguenti cause che ha elencato, riflette una situazione che merita di essere portata ed approfondita in una sede più appropriata in modo che lei possa avere un sostegno nell’affrontare al meglio i suoi vissuti. La Psicoterapia, nel suo caso, potrebbe costituire uno strumento molto potente e valido per aiutarla a creare e vedere delle nuove strade e prospettive. Se i problemi economici a cui faceva riferimento dovessero condizionare la sua scelta di iniziare un percorso terapeutico, potrebbe inizialmente rivolgersi ad una ASL della sua zona o informarsi riguardo a centri e associazioni presenti sul suo territorio.

Cordialmente,
Dott. Colamonico Damiano

Dott. Damiano Colamonico Psicologo a Torino

643 Risposte

1122 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Psicologia risorse umane e lavoro

Vedere più psicologi specializzati in Psicologia risorse umane e lavoro

Altre domande su Psicologia risorse umane e lavoro

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 24200 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17050

psicologi

domande 24200

domande

Risposte 86900

Risposte