Come posso cambiare il mio modo di affrontare la vita?

Inviata da Alessia. 23 set 2016 5 Risposte  · Autostima

Sono una ragazza di 21 anni e mi rendo conto di avere un problema mai affrontato seriamente, perché non ho mai pensato fosse un vero ostacolo. Non riesco ad affrontare in modo sereno la mia vita, affronto sempre tutto partendo in un modo molto negativo a causa della bassa autostima. Parto sempre con il piede sbagliato, mi sento impotente di fronte alle nuove situazioni, so che non le affronterò e che non riuscirò a gestirle. Il punto è che in realtà poi ci riesco sempre, ma parto pensando in modo negativo. Noto che se qualcosa che devo fare non rientra nella mia routine e nella mia zona di confort, legata a quello che son capace di fare, allora vado in piena crisi. Un esempio è il mio anno in germania: non ero sicura di voler partire, sapevo che non ce l'avrei fatta e che per me era una cosa troppo difficile. Invece poi mi sono ambientata ed è andato tutto alla grande, ho preso voti altissimi all'università e ci ritornerei subito se potessi. Parto sempre pensando che non ce la faccio. Pensavo che quell'esperienza mi avrebbe cambiato, invece sono punto e a capo. Non mi è servita abbastanza evidentemente per aumentare il mio coraggio. Ogni cosa mi sembra sempre impossibile e sono sempre piena di ansia per tutto. Ho paura della vita e del mio futuro..

paura , crisi

Miglior risposta

Cara Alessia,
Molto probabilmente nelle tue relazioni di cura passate non c'è stato qualcuno che ti abbia fatto sentire pienamente sostenuta, che ti abbia fornito un terreno solido da cui lanciarti e sperimentare il mondo pur magari avendo ricevuto tanto amore. L'esperienza che hai fatto fuori non è stata assolutamente inutile. In primis l'hai fatta, indipendentemente dal come e dal perché, e non è veramente una cosa da poco o che fanno tutti. E poi la sensazione "ce l' ho fatta" è ormai registrata dentro di te. Dovrai solo imparare a guardarla più spesso anziché soffermarti sulle tue difficoltà. L'aiuto di uno psicologo potrebbe esserti utile in questo, nel farti sentire che ce la puoi fare perché hai tutti gli strumenti per affrontare la vita con dignità e coraggio.
Sinceri saluti
Dott.ssa Alessandra Xaxa Psicologa Augusta (SR)

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Alessia,
sei ancora molto giovane e credo che soprattutto per questo motivo la percezione che hai della tua autostima non è ancora sufficientemente rafforzata e stabilizzata.
Comunque, da quello che racconti, pur partendo sfiduciata e impaurita, non adotti condotte di evitamento riuscendo poi sempre a raggiungere gli obbiettivi prefissati e questa è una cosa molto positiva.
Peggio infatti sarebbe se tu partissi convinta del successo per poi finire col non farcela.
Pertanto vai avanti così e non preoccuparti perchè scegliendo di affrontare (anzichè evitare) le situazioni e le difficoltà riuscirai man mano ad automatizzare una maggiore sicurezza e fiducia nelle tue capacità e possibilità.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

2 OTT 2016

Logo Dott. Gennaro Fiore Dott. Gennaro Fiore

6210 Risposte

17371 voti positivi

Cara Alessia, l'esperienza che hai fatto in Germania credo possa esserti stata molto utile, sei riuscita ad affrontare qualcosa di sconosciuto e sei riuscita ad ottenere i tuoi obiettivi. E' possibile che ti venga più facile guardare ai tuoi limiti piuttosto che alle tue risorse e il mondo appare qualcosa di pericoloso, in cui il fallimento sembra essere dietro l'angolo.Il coraggio non è qualcosa di già pronto e preconfezionato, è qualcosa che si costruisce durante la vita, grazie anche alle esperienze di successo, come la tua in Germania. Il coraggio è anche guardare le situazioni da un'altra prospettiva e in questo potrebbe esserti di aiuto un consulto psicologico.
Rimango a disposizione,
un caro saluto
Dott.ssa Monica Salvadore
Psicologa Psicoterapeuta Torino

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

27 SET 2016

Logo Dott.ssa Monica Salvadore - Psicologa Psicoterapeuta Dott.ssa Monica Salvadore - Psicologa Psicoterapeuta

369 Risposte

834 voti positivi

Buongiorno Alessia,
per poter cambiare se stessi è prima necessario comprendere il come mai finora si ci si è comportati in un certo modo e si tende a reagire agli eventi di vita in questa modalità. Il senso di insicurezza è probabilmente legato a qualche vissuto infantile o comunque remoto. Il pessimismo alcune volte viene visto come una carta "difensiva"; come dire, se presumo il peggio, non mi illudo e non ci resto male se poi le cose non vanno. Alcune volte è una strategia che viene utilizzata anche per sentirsi meno in ansia "da prestazione", e più liberi appunto di "sbagliare". Tuttavia, pur avendo risvolti positivi, questa modalità potrebbe limitare le esperienze di vita, far perdere delle occasioni, e rendere veramente liberi dalle catene di svilimento personale.
Dei colloqui psicologici potrebbero esserti d'aiuto nel capire meglio te stessa e per trovare le tue personali strategie di fronteggiamento delle sfide di vita.
Il fatto che spesso riesci a trovare una motivazione per affrontare comunque le cose è molto positivo, anche rispetto alla durata di un eventuale percorso psicologico.
Resto a disposizione per ulteriori informazioni,
un caro saluto,

dott.ssa Chiara Francesconi
psicologa psicoterapeuta cognitiva

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

27 SET 2016

Logo Anonimo-127163 Anonimo-127163

319 Risposte

230 voti positivi

Gentile Alessia,
io partirei dalla cosa più negativa di cui parli, cioè la tua paura della vita ed il vedere tutto negativo e cercherei di capire quanto negativa sia... Sembra una provocazione, ma, pensandoci, aver timore del futuro è anche utile per prepararsi meglio ad affrontarlo, oltre che un segnale che vi si ripongono speranze cui dà valore. Messa così la cosa probabilmente ti viene più facile avere un po' di pazienza nei confronti di te stessa e cominciare a lavorare, magari con l'aiuto di un professionista, sul perché la quantità di questa paura sia diventata eccessiva e soprattutto come fare per riportarla entro limiti accettabili, in cui resti utile senza appesantire la tua vita.
Ti auguro il meglio
dr.Alessandra Buizza

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

27 SET 2016

Logo Dr.ssa Alessandra Buizza Dr.ssa Alessandra Buizza

5 Risposte

2 voti positivi

Domande simili:

Vedi tutte le domande
In che modo posso riprendere in mano la mia vita?

2 Risposte, Ultima risposta il 29 Maggio 2016

Come posso affrontare la mia vita con dolori cronici e depressione?

3 Risposte, Ultima risposta il 29 Dicembre 2017

Cosa posso fare per cambiare la mia vita?

5 Risposte, Ultima risposta il 22 Dicembre 2018

Come posso cambiare la mia vita?

1 Risposta, Ultima risposta il 23 Maggio 2017

Feticismo: voglio cambiare. C'è modo?

5 Risposte, Ultima risposta il 30 Dicembre 2017

Cosa devo fare per cambiare la mia vita?

2 Risposte, Ultima risposta il 13 Settembre 2016

Voglio cambiare vita. Consigli?

7 Risposte, Ultima risposta il 16 Giugno 2016

Problemi di salute che mi costringono a cambiare vita.

3 Risposte, Ultima risposta il 15 Gennaio 2018

Posso cambiare o sono affatto da qualche disturbo?

3 Risposte, Ultima risposta il 07 Aprile 2019