Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Come posso aiutare il mio compagno esibizionista?

Inviata da Giù · 17 feb 2016 Terapia di coppia

Buongiorno, ho scoperto che il mio compagno è un esibizionista, ovvero gli piace toccarsi, farsi delle foto e mandarle a delle estranee su chat anonime.
Mi ha detto che è già da un anno e mezzo che ha smesso e adesso che l'ho scoperto e gli ho spiegato che la cosa non mi sta bene mi ha promesso che farà del suo meglio per non farlo più, ma io ho dei dubbi comunque e vorrei capire come aiutarlo a resistere a questa tentazione. Grazie.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 18 FEB 2016

Carissima
qui la situazione non è solo di "aiutarlo a non farlo più" è apprezzabile che tu voglia essergli vicina e fare le cose giuste perché lui possa liberarsi del problema; però, per liberarsi dal problema, appunto, occorre un percorso di psicoterapia che può anche essere lungo e in cui lui dovrà impegnarsi seriamente.
Purtroppo queste sono forme di disturbo molto radicate nella storia del soggetto e che hanno alla base una profonda disistima di sè che viene poi compensata dall'esibizionismo appunto.
Quindi cara cerca di motivare il tuo fidanzato a farsi curare e prometti lui che tu gli sarai accanto nel percorso con amore.
Un caro saluto
Dott. Silvana Ceccucci Psicologa Psicoterapeuta

Dott.ssa Silvana Ceccucci Psicologo a Ravenna

3084 Risposte

6928 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

12 LUG 2017

Cara Giù,
non deve essere facile vivere in questa situazione.
Le consiglio di richiedere il supporto di uno psicologo per affrontare insieme al suo compagno questi problemi. Avrà il giusto sostegno e guida per poter ritrovare un equilibrio nella coppia e migliorare la sua stessa qualità di vita.
Un saluto
Dott.ssa Ilaria Albano
Psicologo a Roma

Dott.ssa Ilaria Albano Psicologa Psicologo a Milano

269 Risposte

319 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

11 MAG 2016

Gentile Giù,

La situazione da lei prospettata non è sicuramente semplice, in quanto essere innamorata di una persona che con i suoi comportamenti non la fa stare bene deve risultare parecchio frustrante nonché a tratti deprimente. Ma è proprio quello il punto: perché continua a stare in una situazione che non la fa stare bene? Il mio suggerimento, pertanto, è il seguente: il suo ragazzo potrebbe presentare dei tratti narcisistici e le assicuro che "curarlo" non solo non sarebbe possibile per lei ma sarebbe fonte di ulteriore frustrazione, nonché pericoloso per la sua salute mentale. Cerchi, invece,di lavorare su di lei e sul significato delle sue scelte, piuttosto che su di lui, ed è solo così che potrà cambierà la situazione. Le faccio i miei migliori in bocca al lupo,

Francesca Mamo

Associazione MinD - Mettersi in Discussione Psicologo a Roma

17 Risposte

14 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

4 MAR 2016

Cara Giù,
comprendo bene la sua difficoltà del momento. Come professionista mi sento di suggerirle che da sola lei potrà fare ben poco se il suo fidanzato non si rivolgerà ad uno specialista, in quanto l'esibizionismo è una parafilia (ovvero una forma di "perversione sessuale") e potrebbe avere delle radici lontane e profonde che potrebbero inficiare il suo futuro rapporto con lui. Non desidero scoraggiarla o impaurirla ma la inviterei a non sottovalutare la situazione, anche se il suo fidanzato le ha promesso di non farlo più.
Le faccio i miei migliori auguri.
Dott.ssa Gabriella Ruggeri (Messina)

Dott.ssa Gabriella Ruggeri Psicologo a Messina

59 Risposte

73 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

18 FEB 2016

Gentile Giù,
quello che Lei può fare in questo momento è cercare di parlare con il suo compagno, nel modo meno giudicante possibile, per provare a fargli prendere consapevolezza del problema. E' probabile che il suo compagno stia soffrendo per questa situazione e ancora di più per il fatto di sentirsi "impotente" e "debole" di fronte al fatto che non riesce più a controllare questo impulso e per averla coinvolta.
Da quanto scrive sembra esserci la volontà di prendere le distanze da questa pulsione da parte del suo compagno: consiglio perciò di rivolgersi ad uno psicoterapeuta.

Cordialmente
dott.ssa Ravasio Debora

Dott.ssa Ravasio Debora Psicologo a Bergamo

15 Risposte

13 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

17 FEB 2016

Gentile Giù,
quello che può fare è cercare di dialogare col suo compagno per fargli prendere coscienza che questo suo comportamento è indice di un qualche disturbo psicologico che nuoce sia a lui come persona che alla vostra relazione di coppia.
Pertanto se lui tiene ad allontanarsi da questa pulsione abnorme e non mettere a rischio la relazione dovrà farsi aiutare in psicoterapia e , se vorrà e lo psicoterapeuta lo riterrà utile, anche lei è disposta a partecipare.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

6881 Risposte

19181 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

17 FEB 2016

Gentile Giù,
non é cosa facile far desistere qualcuno da attività di questo genere. In generale ciò che provano é quasi una necessità a cui rispondere, per un po' possono tenere sotto controllo gli impulsi ma senza un percorso terapeutico é difficile smettere.
É importante però che smettere sia un desiderio del tuo ragazzo, é importante che vi sia una domanda in merito alla sua pratica. Contrariamente servirebbe a poco, o comunque sarebbe molto difficile.

A disposizione
Dott.ssa Fornari Daniela

Dott.ssa Daniela Fornari Psicologo a Iseo

391 Risposte

430 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia di coppia

Vedere più psicologi specializzati in Terapia di coppia

Altre domande su Terapia di coppia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 22500 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 16400

psicologi

domande 22500

domande

Risposte 83650

Risposte