Come liberarmi dalle allucinazioni ipnagogiche?

Inviata da marcella. 30 giu 2014 9 Risposte  · Crisi esistenziale

Buongiorno,
ho 30 anni e non sò cosa fare per cambiare tutto quello che mi sta succedendo da circa due anni.Elenco i fattori più disagianti per me:
Non mi emoziona più nulla.
Sono insofferente verso il genere umano.
Non ho amici e non ne cerco.
Non provo passione, non ho stimoli. Sono stanca di sentirmi stanca.. ho perennemente dolori fisici, emicranee, bruxismo, apnee notturne, da poco più di un mese queste allucinazioni che mi hanno spinta a scrivervi. Mi terrorizzano.. sento voci che bisbigliano, vedo cose che non esistono. Sento una presenza cattiva nella stanza.. all'inizio mi osservava e mi sentivo gelare dalla paura.. l'ulitma volta mi ha premuto il volto sul cuscino, provava a torcermi il collo. Inizia tutto appena mi sdraio, luci spente.. sento come delle scariche elettriche nel cervello, un ronzio ad intermittenza.. poi iniziano. Spesso ho anche forti dolori all'altezza del fianco, direi degli spasmi muscolari ma non ne sono certa.
Non sò quanto durano.. alla fine crollo ma mi addormento spaventata, a volte piango, una volta ho visto mia madre accanto a me che mi baciava sulla guancia e io le dicevo "aiutami".. ma non c'era nessuno con me! Mi sveglio stanca, nervosa e dolorante.
Sono stufa di vivere così.. sono stanca di tutti, di tutto.. e sono esausta di sorridere quando non ne ho voglia, parlare quando vorrei stare in silenzio, ascoltare le persone che dicono sempre le stesse cose, sforzarmi di essere partecipe, risolvere problemi su problemi..
Sono una persona forte, lo sono sempre stata eppure dentro mi sento come di vetro, sento che sto per andare a pezzi e ho paura perchè non ci sono strade per evitarlo.
Provo un senso di oppressione continuo, tutti i giorni mi sento i polmoni compressi, tiro respiri profondi ma la situazione non migliora è dentro che mi sento schiacciata. Solo la lettura riesce a darmi attimi di tregua.. leggo tanto proprio per questo! La mia mente spazia.. immagina che la vita della protagonista sia la mia.. e per poche ore vivo in un altro mondo.
Non vado molto dal medico l'ultima volta mi ha prescritto Samir... nessun segno di miglioramento.
Per favore, cosa succede alla mia testa?
Vi ringrazio di cuore,
Marcella

amici

Miglior risposta

gentile Marcella,
il "problema" necessita di una valutazione reale, on line è molto riduttivo. Comunque si richiede nel suo specifico caso l'incontro reale con lo psicoterapeuta.
dr paolo zucconi, sessuologo clinico e psicoterapeuta comportamentale in Friuli Venezia Giulia

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Marcella,
la sofferenza che lei descrive è evidente nelle parole e nei toni delle sue parole. E dal momento che stata capace di descriverla online, questo mi fa pensare che lei abbia buone risorse personali per decidere di fare un passo importante, per sé stessa, per la sua salute e per il suo futuro: rivolgersi direttamente a uno specialista della sua città, privato o anche pubblico
Cordiali saluti

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

7 LUG 2014

Logo Dott.ssa Anna Maria Codazzi Dott.ssa Anna Maria Codazzi

13 Risposte

12 voti positivi

Concordo con i colleghi che le hanno detto di rivolgersi a un professionista fisicamente.Ha tutte le buone ragioni per essere stufa di vivere cosi, non è giusto e ha diritto a stare bene!Non molli e si affidi a qualche specialista che non la farà andare a pezzi!Questa è una strada per evitarlo, mi creda!
Un caro saluto.Dr.ssa Rizzi

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

2 LUG 2014

Logo Dott.ssa Carolina Rizzi Dott.ssa Carolina Rizzi

49 Risposte

36 voti positivi

Grazie per le vostre risposte.
Vorrei capire cosa mi succede, vorrei sapere se posso prendere dei medicinali per sopprimere le allucinazioni.. anche questa notte è stato un disastro e il terrore che le accompagna mi resta addosso durante il giorno.
Andare da uno specialista vorrei fosse l'ultima spiaggia..
potete indicarmi altre strade, nomi di medicine o analisi da fare?
Grazie mille,
Marcella

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

1 LUG 2014

marcella

Buongiorno gentile Marcella,
lo stato di malessere in cui versa necessita di affrontare seriamente una serie di visite mediche mirate sia all'indagine più prettamente fisica, con analisi cliniche prima di prescrizioni farmacologiche non competenti con la figura medica specializzata. Dopo aver escluso cause mediche, è bene che si rivolga ad uno psichiatra per poter diagnosticare il suo malessere protratto nel tempo e solo lui può condurla verso una cura farmacologica adeguata. Affiancare a questo anche una psicoterapia vorrebbe dire avviare un percorso di cambiamento importante verso il benessere. Dunque, lei può guarire a patto, però, che si faccia visitare dagli specialisti competenti e a patto che si impegni senza riserve a guarire. Necessita senz'altro di aiuto.
Cordialmente

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

1 LUG 2014

Logo Dr.ssa Anna Mostacci Psicologa Psicoterapeuta Dr.ssa Anna Mostacci Psicologa Psicoterapeuta

1715 Risposte

2757 voti positivi

chiedere una consulenza online non ha senso. non si tratta di ricevere un consiglio su una condizione occasionale di scompenso. qui lei si trova in condizioni di disagio molto profonde, strutturate e radicate che la stanno portando ad avere addirittura allucinazioni. deve andare "di corsa" da uno psichiatra.

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

1 LUG 2014

anduoglio

Cara Marcella,
le consiglio di rivolgersi da uno specialista per poter approfondire il problema e trovare la soluzione giusta per quanto riguarda la situazione in cui si trova.
Io lavoro anche on-line se è interessata.
In bocca al lupo

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

1 LUG 2014

Logo Dott.ssa Stoyanka Georgieva Dott.ssa Stoyanka Georgieva

225 Risposte

134 voti positivi

Cara Marcella,
quelle che tu chiami immagini ipnagogiche, in base alla mia esperienza sulle Psicoterapie dell'Immagine, se non entrano in gioco in un setting psicoterapico adeguatamente definito -nel quale sono uno strumento utile - sono manifestazioni di una alterazione della coscienza. Ti suggerisco di non sottovalutare la loro importanza e di non avvalerti dell'intervento di un medico non specializzato in Psichiatria. Anche se non è tua abitudine andare spesso dal medico ,ora che è assolutamente necessario, rivolgiti a chi ha esperienza sui disturbi del pensiero e non perdere tempo. Resto a tua disposizione per ulteriori comunicazioni.
Dott.ssa Carla Panno
psicologa-psicoteraputa

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

1 LUG 2014

Logo Dott.ssa Carla Panno Dott.ssa Carla Panno

1056 Risposte

601 voti positivi

Cara Marcella, posso immaginare come si sente. il fatto che lei si rende conto di questa situazione è una cosa buona che dovrebbe spingerla il prima possibile a chiedere un supporto di persona ad uno psicologo che sicuramente saprà dare un senso ed aiutarla a superare questo disagio di cui parla.

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

30 GIU 2014

Logo Dott.ssa Loredana Galati Dott.ssa Loredana Galati

13 Risposte

9 voti positivi

Domande simili:

Vedi tutte le domande
Disturbi del sonno

3 Risposte, Ultima risposta il 28 Febbraio 2019