Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Come guarire da una forte fobia che mi perseguita?

Inviata da privato il 8 nov 2014 Fobie

Gentili psicologi,

sono anni che convivo con la fobia di scrivere in pubblico o comunque qualsiasi cosa che mi vede utilizzare le mani,inizio a tremare come una foglia senza riuscire a controllarmi.
La paura che gli altri possano vedermi tremare alimenta la mia paura,in molte situazioni avverto l'ansia anticipatoria.
Non so come sia nata questa fobia,so solo che già da piccolissimo soffrivo di questo disturbo.
Adesso sono arrivato a un punto che influenza notevolmente la mia vita sopratutto lavorativa.
Come posso fare a guarire?
Attualmente non ho le disponibilità economiche per farmi seguire da un psicoterapeuta (Quelli pubblici non ti seguono a dovere).

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Si chiama fobia sociale dovuta ad ansia da giudizio che altre persone possano criticare. Quando la fobia sociale si cristallizza nel tempo diventa come dice lei paranoia ossia il soggetto si convince che gli altri possano effettivamente notare il suo disturbo. In questi casi prima bisogna modificare attraverso tecniche specifiche di tipo esperienziale la convinzione e poi usare successivamente tecniche per l'ansia anticipatoria. Attraverso la terapia breve strategica è possibile risolvere il suo problema in modo breve ed efficace nel tempo.

A disposizione

Dott. ioimo

Dott. Giorgio Ioimo Psicologo a Torino

33 Risposte

52 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

In questi casi l'intervento psicoterapeutico è indicato. E se efficace potrà permetterle non solo di comprendere le possibili cause che hanno determinato il suo disturbo ma anche aiutarla nel gestire l'ansia che lo accompagna così come i sentimenti spiacevoli che prova. Sicuramente privatamente può ricevere un attenzione maggiore anche se nel pubblico può trovare ugualmente validi professionisti. Credo possa esserle molto utile tentare. E vedere come si trova nel pubblico. Per raggiungere un grande cambiamento si inizia dai piccoli passi. Se non dovesse trovare il professionista che fa al caso suo nel pubblico quando la situazione economica lo permetterà può rivolgersi ad un privato eventualmente.

Lucia Scafidi Psicologo a Messina

13 Risposte

7 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Salve,come le hanno già detto, nel suo caso si può di un disturbo d'ansia con Fobia Sociale che nel tempo si è sempre più strutturato. Il suo è un disturbo che può essere curato e la psicoterapia cognitiva comportamentale se ne occupa in modo molto efficace. Capisco che non può fare della psicoterapia ma se questo disturbo le condiziona l'esistenza, come spesso accade, è giusto che ne scopra le origini e provi ad risolverlo, ci pensi, potrebbe essere un percorso molto utile e costruttivo.
saluti Dott.ssa Maria Antonella Schiavone

Dott.ssa Maria Antonella Schiavone Psicologo a Jesi

95 Risposte

63 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Privato
Forse il segreto del suo problema è proprio nascosto nella sua Grafia che potrebbe, intanto, fare analizzare da un bravo grafologo.
La grafia personale è uno specchio della nostra persona e forse per lei mostrarla in pubblico corrisponde , in qualche modo, a mettersi a nudo di fronte ad altri.
Estrema timidezza e sensazioni di inadeguatezza e paura di essere criticato e valutato.
La scrittura dovrebbe divenire per lei il modo per migliorarsi e acquisire sicurezza e non tanto un limite pauroso di cui è prigioniero.
Prenda il problema e ne faccia un punto di forza.
Se non riesce a farsi aiutare posso dirle che ci sono ottimi libri ( semplici e affascinanti) che parlano di grafia e che potrebbero esserle di aiuto.
Non desidero mettere i titoli qui, ma potrei indicarglieli.
Un cordiale saluto
Dott.ssa Silvana Ceccucci Psicoterapeuta in Ravenna

Dott.ssa Silvana Ceccucci Psicologo a Ravenna

3084 Risposte

6816 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Dalle poche informazioni che abbiamo sembrerebbe che il suo problema fosse legato ad una fobia sociale, viste le sue emozioni di ansia e vergogna. Purtroppo non esiste una terapia di auto-aiuto, è necessario l'intervento di un professionista. Le consiglio comunque di rivolgersi al servizio pubblico perché sicuramente ci saranno delle persone che potranno aiutarla a capire il suo problema e a risolverlo.

Dott.ssa Rossella Boretti Psicologo a Prato

111 Risposte

99 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Il problema di cui soffre è la Fobia Sociale. Come ogni altro disturbo deve essere curato da chi di dovere, non può risolverlo da solo. Ci sono strutture dove si può essere seguiti con professionalità, consultori, ospedali che hanno un servizio di psicologia clinica. Per esperienza, avendo lavorato in strutture analoghe, le assicuro che può incontrare professionisti in gamba.
Saluti
Maria Rita Milesi
Psicologa Psicoterapeuta a Bergamo e a Milano

Dr.ssa Maria Rita Milesi Psicologo a Bergamo

140 Risposte

189 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Buongiorno, purtroppo senza una psicoterapia è impossibile capire da dove nasca questo problema. Sicuramente c'è una componente di imbarazzo e vergogna ma senza conoscere la sua storia, il suo presente e il suo passato è difficile capirne le cause e risolvere quindi in seguito il problema. Capisco le sue difficoltà economiche, sappia comunque che si può fare un percorso psicologico andando da uno specialista anche ogni 15 giorni e nn necessariamente tutte le settimane Così facendo le spese si ridurrebbero. Se riuscisse, sicuramente trarrebbe beneficio dalla terapia.

Dott.ssa Cinzia Marzero psicologa psicoterapeuta, Torino.

Dott.ssa Cinzia Marzero Psicologa-Psicoterapeuta Psicologo a Moncalieri

143 Risposte

145 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentilissimo,
Senza una buona psicoterapia é difficile superare paure tanto radicate in noi. Le consiglio di rivolgersi nel pubblico, le assicuro che ci sono ottimi professionisti anche in quell'ambito.
Cordialmente,
Dott.ssa Gerbi

Dott.ssa Martina Gerbi Psicologo a Asti

143 Risposte

258 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Fobie

Vedere più psicologi specializzati in Fobie

Altre domande su Fobie

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 20250 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15850

psicologi

domande 20250

domande

Risposte 80000

Risposte