Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Come gestire un rapporto difficile

Inviata da Marika il 7 mar 2015 Relazioni sociali

Salve, da poche settimane é ritornato il mio ex, dicendomi di aver capito di amare me, di volere solo me nella sua vita, chiedendomi scusa se nel tempo in cui non siamo stati insieme le é interessata un'altra ragazza con cui é anche andato al letto, e giurandomi che per lei non prova nulla, che le vuole bene, ma nulla di più. Io parlando con lui dico che se vuole riconquistarmi deve dimostrarmi fiducia, farmi vedere che mi vuole, non aver paura o timore di dirmi che mi ama e smancerie varie perché al primo sbaglio io non sono più accondiscendente e vado via. ora lui per i primi giorni é stato perfetto con me, poi di nuovo ha iniziato ad esser un pò distante. e per di più ieri é passato con amici a casa di questa ragazza, e me l'ha detto non subito ma la sera quando ci siamo visti. Lui mi ha tranquillizzato dicendomi che é tutto ok, ma io mi sono fidata troppe volte e questa volta non voglio più fargliela passare. Se dico si va bene solo perché mi dice che non la vuole e che devo stare tranquilla sento di sbagliare perché sono stata troppe volte in passato accondiscendente e poi la mia fiducia é stata tradita, in più sento quando lui fa cosi, e che si allontana anche un pochino di non stare serena, ma con un turbamento. cosa devo fare? Lo amo da morire, ma sento di non reggere questa situazione di nuovo, io vorrei dire che cosi non va bene e che non voglio questo nella mia vita.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Cara Carla.
Il problema che lei pone è un problema di fiducia. Lei non si fida più, dopo un tradimento da parte del suo compagno, cui comunque è seguito un riavvicinamento. Ma lei continua ad essere sulle spine, ha paura e, nello stesso tempo, forse, nutre rabbia per quanto successo, ed è determinata a non essere più accondiscendente. Lei si sente da una parte dipendente da lui, perché lo ama, dall’altra vorrebbe essere libera di trasformare il rapporto, se stessa e il comportamento del suo compagno.
E ha ragione.
Credo che bisognerebbe risalire alle cause di ciò che succede tra di voi e di ciò che sentite, un dialogo sincero e chiarificatore di ciò che avete dentro, con la guida di un esperto, potrà sicuramente aiutarvi. Intraprendere un terapia di coppia sarebbe quindi a mio pare la cosa migliore da fare, se entrambe ci tenete alla vostra coppia.
Auguri!

Dott.ssa Danila Giuranno Psicologo a Lecce

31 Risposte

88 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Buongiorno,
per rispetto della sua persona e della mia professionalità
preferisco non dare consulenze senza avere informazioni più dettagliate
sulla sua situazione. Se ha bisogno può contattarmi ai miei recapiti.
Cordiali saluti. Cristiano Grandi.

Dott. Cristiano Grandi Psicologo a Modena

22 Risposte

5 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Cara Carla, io ti rispondo collegandomi alle parole che hai scritto: "io vorrei dire che cosi non va bene e che non voglio questo nella mia vita". Quello che in questo momento per me è più facile dirti è segui ciò che vuoi, segui la tua 'pancia'! Il tuo Sentire non sbaglia mai. Provaci! Auguroni. Silvia

Dott.ssa Silvia Belcaro Psicologo a Milano

4 Risposte

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Cara Carla
tutto dipende da quello che lei vuole veramente, cioè vuole avere una relazione serena con un partner affidabile o vuole un "tira e molla" emotivo con questo ragazzo che mi sembra abbia dimostrato un poco di superficialità nel gestire le relazioni.
Probabilmente lui con questi atteggiamenti di "andata e ritorno" ha fatto e sta facendo soffrire due persone, cioè lei e l'altra ragazza.
Detto questo è possibile comunque che lei non riesca al momento ad essere così decisa con lui pur comprendendo il problema.
Speriamo che la sua decisione definitiva arrivi senza che lei debba ancora soffrire troppo.
Ovviamente dico tutto questo sulla base di quanto accaduto fino ad ora, se poi il ragazzo dovesse riprendersi (ma davvero in modo deciso e senza queste ambiguità tipo vedere l'altra ecc e poi scusarsi) allora lei potrà ricredersi....
A me sembra che non ci siano presupposti validi per il momento e quindi il suo intuito le sta dando i segnali giusti!
Un caro saluto
Dott.ssa Silvana Ceccucci psicoterapeuta in Ravenna

Dott.ssa Silvana Ceccucci Psicologo a Ravenna

3084 Risposte

6745 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Carla,
che dirle? lei sembra già determinata a prendere e mantenere una certa posizione che può essere corretta. Ciò che le consiglio è di parlarne con uno psicologo per sceverare se esistano modalità migliori di porsi nel comunicare con questo ragazzo. Molto spesso infatti problemi che sembrano insormontabili si risolvono cambiando il modo di comunicare e i contenuti della comunicazione. Allo scopo dovrebbero essere molto efficaci le tecniche della psicoterapia della Gestalt
Cordiali saluti

Valentina Sciubba Psicologo a Roma

1054 Risposte

708 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Relazioni sociali

Vedere più psicologi specializzati in Relazioni sociali

Altre domande su Relazioni sociali

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 19350 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15550

psicologi

domande 19350

domande

Risposte 78400

Risposte