Come fare per sapere se mio figlio di 5 anni ha qualcosa che non va oppure no?

Inviata da Fede · 23 feb 2016 Psicologia infantile

Mio figlio di 5 anni in questo periodo mi sembra cambiato, molto più chiuso e molto dispettoso nei confronti del fratello più piccolo, forse sarà gelosia o soltanto il suo carattere. Come posso fare per sapere se ha qualcosa che non va e tiene dentro o una fase normale della crescita?

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 24 FEB 2016

Gentile Fede,
cerchi di parlare di più e con più dolcezza col bambino chiedendo cosa c'è che non gli piace quando esprime questi comportamenti.
Il fatto che i l bambino preferisca chiudersi ed essere dispettoso col fratello vuol dire soprattutto che ha delle difficoltà a comunicare con lei, almeno su certe cose.
Può essere utile un confronto con le maestre per avere un loro feedback se è chiuso e scontroso anche a scuola.
Trovo utile innanzitutto per lei, giovane mamma, una esperienza di psicoterapia.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

7126 Risposte

20287 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

24 FEB 2016

Gent.ma Fede, i bambini hanno la straordinaria capacità di comunicarci tutto quello che pensano, ma a modo loro! Il cambiamento di atteggiamento è indice di un cambiamento che è avvenuto nel suo contesto relazionale, che può essere il rapporto con voi genitori oppure con qualche amichetto, oppure anche con le maestre. Però il fatto che il destinatario di tale comportamento sia il fratellino sembra significare che in realtà voglia comunicare qualcosa proprio a mamma e papà. È senz'altro utile chiedere alle maestre se hanno notato anche loro tale cambiamento e in quali circostanze, ma soprattutto è importante chiedervi se a casa è stata apportata qualche modifica magari nelle routine quotidiane, nelle presenze che dedicate a lui, o in quelle dedicate al fratellino, in modo da capire quale sia stata la causa scatenante.
Rimango a disposizione per ulteriori chiarimenti.
Un caro saluto,

Dott.ssa Elisa Paterlini

Dott.ssa Elisa Paterlini Psicologo a Carpi

32 Risposte

9 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

24 FEB 2016

Buongiorno Fede,

lo osservi e sia dia del tempo.

Le pongo alcune domande asu cui la invito a soffermarsi, al fine di fare delle ipotesi su cui lavorare come genitori.

- questo atteggiamento di chiusura lo dimostra solo in casa oppure anche nella relazione con adulti-gruppo dei pari fuori casa?
- questo atteggiamento dispettoso lo mette in atto nei confronti solo del fratellino oppure anche con altri bambini, piccoli o grandi che siano?

- presumo frequenti la scuola materna: cosa dicono le maestre? si è confrontata con esse relativamente al comportamento che ha a scuola e all'espressione della propria emotività?
- è probabile che faccia attività ludiche-sportive: in questi luoghi come si relaziona con gli adulti e con i compagnetti? è ombroso, taciturno, recalcitrante oppure sostanzialmente sereno e tranquillo?

E infine negli ultimi tempi è accaduto qualcosa di particolare, qualche evento, qualche cambiamento in seno alla famiglia d'elezione, alla famiglia allargata o a scuola?

I bambini spesso con il loro comportamenti comunicano pensieri, preoccupazioni e ansie che hanno a che fare con il loro mondo interno e esterno; un cambiamento importante ha un effetto dirompente sui bambini che non mentalizzano le proprie emozioni come gli adulti ma attraverso dei comportamenti esprimono i loro malesseri.

Provi a fermarsi a riflettere se è accaduto qualcosa di particolare: un trasloco, una malattia di qualcuno a voi vicini, un lutto, il rientro della mamma al lavoro.

Provi a riflettere in questi termini. Osservi il bambino e provi a parlargli...con parole smeplice e maisura di bimbo è possibile confrontarsi e trovare dellle modalità di comunicazioni molto effacaci che alleggeriscono tutti.

Rimango a disposizione per altre eventuali delucidazioni in merito.

Dott.ssa Cristina Fumi
psicologa-psicoterapeuta
Milano

Dott.ssa Cristina Fumi Psicologo a Milano

233 Risposte

233 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

24 FEB 2016

Gentile Fede,
se lei nota un cambiamento nel sul bambino le converrebbe ricostruirne la storia. Cerchi di ricordare se è successo qualcosa di particolare nell'ambiente familiare o a scuola. Si faccia aiutare dalle maestre, chieda loro se hanno notato cambiamenti, se il bambino è sereno, se è partecipe alle attività. Può anche valutare se farsi aiutare da uno psicologo che lavora con i bambini per una valutazione dell'umore più completa.
Cordiali saluti
Dott.ssa Sabrina Fontolan

Dott.ssa Sabrina Fontolan Psicologo a Piove di Sacco

203 Risposte

236 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

23 FEB 2016

Buonasera, ciò che mi sento di consigliarle è di continuare ad osservare suo figlio, chiedere un confronto con le insegnanti o con altre figure che stanno accanto al suo bimbo e che possono aver notato dei cambiamenti e chiedere un consulto ad uno psicologo.
Può essere che suo figlio sia per qualche motivo turbato o stia vivendo un disagio che lei non sta riuscendo a comprendere o abbia dei bisogni e delle paure che sta esprimendo in questo modo per questi motivi, potrebbe esserle utile l'aiuto di un collega, la sensibilità che ha dimostrato chiedendo aiuto potrebbe non bastare per comprendere a pieno la situazione.
Saluti
Dott.sa Angelica Proto

Dott.ssa Angelica Proto Psicologo a Vigodarzere

32 Risposte

17 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Psicologia infantile

Vedere più psicologi specializzati in Psicologia infantile

Altre domande su Psicologia infantile

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 24700 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17250

psicologi

domande 24700

domande

Risposte 88200

Risposte