Come fare ad uscire da una rottura?

Inviata da 54729mmm · 23 nov 2020

Buongiorno, 7 mesi fa mi sono lasciata con il mio ex. Le cose andavano bene se non fosse che a cadenza annuale avesse dei “dubbi” su ciò che provava per me che portavano a pause e litigi. Tutti però dicevano che tra i due fosse lui quello più preso perché aveva una grande mania di controllo nei miei confronti e per qualunque cosa lui c’era per me. È successo che a dicembre, dopo l’inizio della pandemia, le cose sono peggiorate. Lui ha iniziato a fare un lavoro molto pesante che lo faceva lavorare 12 ore al giorno, ha smesso di giocare a calcio e suo papà ha perso il lavoro, in più HA CONOSCIUTO UN AMICO che lo ha totalmente trasformato, facendolo diventare veramente una brutta persona. Cio lo portava ad essere molto impulsivo e qualche volta violento con veri e propri scatti di ira tanto che una settimana prima della pausa volevo chiuderla e lo avevo definito “UN MOSTRO” con lui ma lui piangendo mi ha bloccata dicendo che senza di me non poteva stare. Ma una settimana dopo, quando a caso lo avevo chiamato io per telefono, mi dice che aveva dei dubbi e quindi io presa dalla rabbia lo lascio per chiamata. Da quel momento inizia l’inferno.
1) Non si era fatto più sentire e quindi lo chiamo io dopo 2 settimane dicendo di parlare e quando ci siamo visti lui voleva fare tanto il duro ma alla fine è salito su a casa mia e abbiamo dormito insieme, ci siamo ripromessi di riprovarci
2) ritorniamo insieme stiamo per un mese ma lui continuava ad avere dubbi quindi decidiamo di entrare in pausa per un’altro mese
3) la pausa finisce, perché dopo 2 settimane lo contatto io, LUI NON SI ERA FATTO SENTIRE, ma lui ancora non sapeva cosa fare e quindi decidiamo di darci altre 2 settimane per vedere come va
4) alla fine della seconda settimana io mi preparo per andare da lui, le cose stavano andando a gonfie vele sembrava ma in verità quando arrivo da lui, nel mentre che stavamo per farlo, si ferma e ansimando si mette a piangere. Dice che era meglio chiuderla perché non poteva rendermi felice dopo tutti questi dubbi.
Io ero incredula ma mi porta a casa e da la non si fa più sentire. E qua inizia il problema,
Lui per tutti sti mesi non si è fatto NEMMENO UNA VOLTA SENTIRE, togliendo che ha questa idea che dopo che ci si lascia non bisogna avere nessun contatto, l’unico che ha avuto è stato il GIORNO DOPO DEL MIO COMPLEANNO, che dicendomi “scusami ero impegnatissimo” mi ha fatto gli auguri all’una del giorno dopo. Va a dire in giro che è finita e un mese dopo che ci siamo lasciati ho provato a parlargli perché tutti dicevano di vederlo strano, e mi ha detto che sono una “VECCHIA CARTOLINA” e che non prova più nulla per me. Continua però i primi mesi a mettere foto su foto, cosa per lui molto inusuale, e va in giro con il mio elastico dei capelli. Sento dire che lui ogni tanto ci ripensa ma pensando che sia finita non vuole ritornare con me e si fa forza su un suo amico. Ora io mi chiedo:
-perché vedendo che sono dimagrita 15 KG e che palesemente stessi male in questo periodo, non si è fatto neanche sentire se veramente in passato ci teneva così tanto?
-perché una settimana prima STAVO PER MOLLARLO IO, chiamandolo mostro e urlandogli tutto e poi dopo una settimana sta crisi e mi molla lui?
-come ha fatto a dimenticarsi così velocemente di me e anzi provare quasi rabbia visto che quando mi vede non mi saluta nemmeno praticamente, AH ABITIAMO a 500 METRI quindi è normale che spesso ci becchiamo, anche con i suoi ma ovviamente per puro caso

Queste domande mi stanno logorando da mesi, non riesco proprio ad andare avanti perché non mi capacito delle risposte, che non mi ha mai dato.

ultimamente da 2 mesi sto provando insonnia con costanti risvegli notturni, può essere dovuto a questo?

Aspetto vostre risposte,
Cordiali saluti

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 28350 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18150

psicologi

domande 28350

domande

Risposte 97400

Risposte