Come fare a fare ragionare una figlia innamorata

Inviata da Elvira · 16 set 2013 Psicologia sociale e legale

Ho una figlia di ventuno anni vive a Messina dove studia all'università tramite internet ha conosciuto un ragazzo del Senegal che secondo me gli ha raccontato la favoletta per farla innamorare ma secondo me è un immigrato clandestino ora lei vuole sposarsi perché si dice follemente innamorata a goal punto che non ragiona su quello che potrebbe essere il suo futuro e qualsiasi cosa io dico mi risponde che io sono prevenuta nei suoi confronti non so come fare ad affrontare questa situazione che devo fare? per favore aiutatemi a chi mi posso rivolgere per smascherare questo tizio senza che mia figlia capisca che sono stata io? è molto urgente per favore

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 17 SET 2013

Gentile signora Elvira,
quello che mi colpisce è che nel suo messaggio non lascia adito alla possibilità di alcun dubbio. Dice che pensa si tratti di un immigrato clandestino, da "smascherare", ma non specifica per quali motivi oggettivi pensa ad una cosa del genere. Si interroghi se la sua non è solo una resistenza ad accettare che sua figlia abbia una relazione con un uomo di un'altra nazionalità. Magari sua figlia è semplicemente innamorata e, glielo auguro, ricambiata, dell'uomo che le piace e che desidera come compagno.
Un caro saluto.
dott Oscar Travino

Dott. Oscar Travino Psicologo a San Giorgio a Cremano

21 Risposte

172 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

19 SET 2013

Egregi dottori io ho scritto a voi perché essendo psicologi mi potete in qualche modo dare dei suggerimenti ma sicuramente quando qualcuno mi risponde dicendomi di interrogarmi sul perché mi da tanto fastidio che mia figlia compia una scelta autonoma e quindi di farmi sostenere da uno psicologo allora mi viene da dubitare perché il problema non è se mia figlia fa o no le sue scelte ma sicuramente il modo ed il tempo che si è data per fare questa scelta che secondo me e sbagliata,perché in tutte le cose c'è sempre un modo ed un tempo per fare delle scelte sbagliate o no che siano.

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

19 SET 2013

Gentile Elvira,
se non ha bisogno di uno psicologo come mai si è rivolta a questo sito? Voglio dire che per cercare di comprendere meglio la situazione e per evitare che "precipiti", sarebbe il caso di consultare un Collega di persona. On-line non può sicuramente trovare un professionista che le possa suggerire come comportarsi per far cambiare idea a sua figlia.
Onestamente, comprendo il suo stato d'ansia e la scelta di sua figlia sembra a mo avviso affrettata, ma come spesso succede in questi casi, più i genitori si ostinano a mettersi contro le decisioni dei propri figli (soprattutto da un punto di vista sentimentale in giovane età), più questi ultimi sono portati a fare esattamente il contrario.

Cordiali saluti,
Dott. Giuseppe Del Signore - Psicologo Viterbo

Dott. Giuseppe Del Signore Psicologo a Viterbo

834 Risposte

761 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

18 SET 2013

Ringrazio tutti coloro che mi hanno risposto,vorrei solo dire che la mia preoccupazione non è' perché' questo ragazzo e' di colore che tra l'altro ho conosciuto ed è' anche un bel ragazzo,ma per il fatto che è' senza un lavoro senza documenti e che sfido chiunque ad accettare che una figlia dopo solo un mese parla di voler si sposare fosse anche il figlio di un miliardario e non lo dico per ipocrisia.sicuramente io non ho bisogno di uno psicologo ma di qualcuno che mi dica come mi devo comportare per evitare che la situazione precipiti grazie

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

18 SET 2013

Cara Elvira purtroppo molte volte bisogna lasciar sbagliare i figli per farli crescere e responsabilizzare, sia che siano grandi o piccoli errori e nel suo caso soprattutto per non rovinare il rapporto con sua figlia, che si romperebbe se si intrufolasse in una situazione che come lei dice pensa solo e non è sicura che sia la verità.

Dott.ssa Yvonne Pellizzon Psicologo a Dosson

14 Risposte

2 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

17 SET 2013

In accordo con gli altri dottori purtroppo non posso darle ragione. Sua figlia è maggiorenne e ha eventualmente diritto a fare i suoi sbagli. Il suo dovere di genitore si ferma nell'esprimere la sua opinione, ma non può fare altro, nè tantomeno intrufolarsi nella sua vita privata, perchè non è una ragazzina di 11 anni che va allontanata dal pedofilo di turno, è una ragazza in età idonea per fare scelte autonome. E soprattutto non può obbligarla a scelte che sono dettate dal pregiudizio di una nazionalità diversa. Forse è avventata la decisione di sua figlia, ci può anche stare, ma questo potrebbe avvenire anche con un italiano, non è strano sentir parlare di matrimoni che finiscono dopo 6 mesi perchè sono stati fatti sull'onda del semplice innamoramento. Ma lei può solo limitarsi a dirglielo, metterla in guardia, poi dovrà essere sua figlia a decidere. Se rimarrà delusa sarà una lezione per la sua vita. Le consiglio quindi di interrogarsi sul perchè le dà così fastidio che sua figlia compia scelte autonome, ed eventualmente si faccia sostenere da uno psicologo.

Dott.ssa Chiara Pica - Studio SomaticaMente Psicologo a Grosseto

317 Risposte

365 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

17 SET 2013

Cara Elvira,
capisco la sua preoccupazione enorme, ma lei non può giudicare le persone per la loro nazionalità o il colore della pele. Prima di tutt deve almeno conosere questo "tizio" e allora darli del delinquente, no. E' poi se alla sua figlia maggiorenne va bene lui che cosa di male cè? E'importante che sia alla fine felice. Potrebbe inoltre rivolgersi alle istanze che si occupano con dei clandestini e chiederli se possono controlarlo.
Buona fortuna

Dott.ssa Stoyanka Georgieva Psicologo a Omegna

225 Risposte

140 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

17 SET 2013

buongiorno Elvira
capisco i suoi timori e i suoi dubbi, purtroppo però è veramente difficile comunicare con le persone innamorate, soprattutto quando dall'altra parte c'è ansia e preoccupazione. le consiglio di rivolgersi ad una psicologa della sua zona che, nel ruolo di "arbitro", faciliti la comunicazione tra lei e sua figlia.

cordiali saluti
dott.ssa Manuela Vecera

Dott.ssa Manuela Vecera Psicologo a Torino

131 Risposte

144 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

17 SET 2013

Gentile Elvira,
la sua preoccupazione è comprensibile, a prescindere dalla nazionalità del ragazzo di sua figlia, in quanto decidere di sposare un uomo dopo poco tempo che si è conosciuto non è di certo una cosa saggia. Ciò che può fare per aiutare sua figlia potrebbe essere cercare di capire cosa la spinge a sposarsi così in fretta, e a non dichiararsi troppo contraria a questa unione. Sarà più semplice per sua figlia aprirsi con lei se la sentirà come sua alleata e non come "nemica". Una volta ottenuto ciò potrebbe convincerla a prendere tempo, ad esempio ad aspettare di concludere il percorso di studi universitario, prima del matrimonio. Con il tempo sua figlia potrà rendersi conto se questa unione è davvero solida o meno e su quali basi si fonda.
Riguardo allo "smascherare" il ragazzo io non la trovo una buona idea in quanto è molto probabile che sua figlia sia già al corrente della posizione del ragazzo riguardo al permesso di soggiorno, e forse a lei questo non interessa più di tanto. A meno che lui non le abbia mentito e lei sia davvero innamorata ed ingenua. Spero di averla aiutata. Resto comunque a sua disposizione. Dott.ssa Cristiana Caffarelli

Dott.ssa Caffarelli Cristiana Psicologo a Santa Maria delle Mole

6 Risposte

6 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

17 SET 2013

Gentile Elvira,
si percepisce dalle sue parole una forte preoccupazione e ansia per sua figlia; purtroppo però non conoscendo direttamente la situazione è difficile poterle dare un consiglio. Sembra emergere in particolare una difficoltà di comunicazione e di fiducia tra lei e sua figlia, quindi il suggerimento che posso darle è di rivolgersi ad uno psicologo della sua zona per trovare il modo più adeguato di affrontare la situazione e il dialogo con sua figlia. Un cordiale saluto, dott.ssa Lucia Mantovani, MIlano

Studio di Psicologia Dott.ssa Lucia Mantovani Psicologo a Milano

995 Risposte

471 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

17 SET 2013

Gentile Elvira,
purtroppo on-line non possiamo valutare questa sua richiesta in maniera adeguata. Se questo stato di cose la preoccupa, sarebbe opportuno che lei si rivolgesse ad un Collega di persona.
Cosa le fa pensare che si possa trattare di un immigrato clandestino?
Da quanto tempo ha una relazione con sua figlia?

Cordiali saluti,
Dott. Giuseppe Del Signore - Psicologo Viterbo

Dott. Giuseppe Del Signore Psicologo a Viterbo

834 Risposte

761 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Psicologia sociale e legale

Vedere più psicologi specializzati in Psicologia sociale e legale

Altre domande su Psicologia sociale e legale

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 24700 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17250

psicologi

domande 24700

domande

Risposte 88200

Risposte