come fare a capire se la terapia intrapresa funziona

Inviata da ilaria mancini · 2 gen 2013 Ansia

Sono la mamma di una ragazza di 19 anni che da due anni soffre di disturbi legati all'ansia cominciati con alcuni attacchi di panico. E' seguita da circa un anno e mezzo da una psicoterapeuta cognitivo-comportamentale, sono stati fatti alcuni passi avanti ma siamo ancora lontani dalla serenità e dalla piena autonomia.
All'inizio della terapia la psicoterapeuta aveva affermato che la sua sarebbe stata una terapia " breve", invece non è risultata breve e ancora mia figlia non sta bene, so bene che molto dipende dalla collaborazione del paziente ma può essere anche che lei non sia la terapista giusta? come possiamo fare per capirlo, anzi come può capirlo mia figlia?

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 7 GEN 2013

Gentile signora, i suoi sono i dubbi legittimi di chi vede soffrire una figlia e di chi paga una terapia. Nella lettera non dice se ne ha parlato con sua figlia e/o con il terapeuta. Credo sia un passo necessario per capire cosa sta succedendo e se sta succedendo qualcosa. La decisione di cambiare terapeuta è da concordare con sua figlia. Se doveste fare questo passaggio le consiglio un terapeuta psicodinamico psicoanalitico. Auguri

Alessandro Degasperi Psicologo a Trento

91 Risposte

56 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

7 GEN 2013

Gent. ma Ilaria,

sua figlia come si trova con questa psicoterapeuta? Si fida di lei?

Dott.ssa Roberta De Bellis Psicologo a Gallarate

231 Risposte

133 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

7 GEN 2013

Vi ringrazio per l'attenzione e la gentilezza accordatami, le vostre risposte mi sono state utili, mi muoverò sicuramente nella direzione da voi consigliata.
cordiali saluti Ilaria

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

4 GEN 2013

Gentile Ilaria,
capisco i suoi dubbi e le sue perplessità. E' una mamma che è preoccupata per la serenità di sua figlia. Purtroppo non sempre la risoluzione dei disturbi può essere rapida ed efficace in quanto dipende da molteplici fattori e variabili. E' vero che sui vari libri e manuali si parla di 6 -9 mesi.... ma noi stiamo in contatto e ci relazioniamo con persone... la complessità e le varie sfumature degli individui non ci permette di predire a priori quanto durerà la terapia.
Ha parlato con sua figlia dei suoi dubbi? a mio avviso, parlare anche con la terapeuta potrebbe essere una soluzione idonea, in quanto probabilmente le sue domande potrebbero avere una risposta.
In bocca al lupo

Psicologa - Psicoterapeuta e Grafologa Roma Psicologo a Roma

59 Risposte

85 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

4 GEN 2013

Gentile Mamma,
l'efficacia della psicoterapia consiste in larga misura proprio nella relazione che si instaura tra professionista e paziente. L'unica persona in grado di poter valutare questa relazione e il beneficio tratto da essa è sua figlia: si fidi di lei e del suo giudizio. Cordialmente Dott.ssa Sara Bianco da Genova

Dott.ssa Sara Bianco Psicologo a Castellana Grotte

3 Risposte

2 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

3 GEN 2013

Gentile Ilaria,
forse le cause profonde del disturbo di sua figlia non sono ancora emerse o non sono ancora state affrontate in terapia; un approccio quale quello cognitivo comportamentale mira alla risoluzione dei sintomi ma non approfondisce le dinamiche inconsce e profonde che lo provocano, quelle che agiscono a lungo termine. Provi a valutare insieme a sua figlia gli aspetti positivi e negativi del percorso intrapreso ed eventualmente sottoporre le criticità anche alla terapeuta in questione. Se il percorso fatto finora non vi soddisfa potete pensare di rivolgervi ad un professionista con un diverso approccio di lavoro, ad esempio psicanalitico. Un cordiale saluto, dott.ssa Lucia Mantovani, Milano

Studio di Psicologia Dott.ssa Lucia Mantovani Psicologo a Milano

995 Risposte

468 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

3 GEN 2013

L'ansia e gli attacchi di panico vengono per scuotere la nostra vita dandoci un chiaro messaggio che qualcosa non funziona: forse che stiamo reprimendo una parte di noi stessi, forse che non siamo in sintonia col nostro vero Sè, forse che qualcosa che stiamo facendo non va bene per noi ecc. Una buona terapia dovrebbe esplorare questi aspetti, non limitarsi alla mera soppressione del sintomo, che, se è venuto, qualcosa vuole dirci per forza. Quindi nel caso provi a chiedere direttamente a sua figlia cosa ne pensa di questa terapia, e se davvero il suo vero Sè sta prendendo forma

Dott.ssa Chiara Pica - Studio SomaticaMente Psicologo a Grosseto

317 Risposte

355 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

3 GEN 2013

Gentile signora, se non trova miglioramento in sua figlia provate a cambiare terapeuta, ma prima di fare questo passo provi a chiedere il parere di sua figlia e quello della terapeuta stessa.
Auguri.

Dott.ssa Angela Virone Psicologo a Agrigento

315 Risposte

217 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Ansia

Vedere più psicologi specializzati in Ansia

Altre domande su Ansia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 23050 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 16650

psicologi

domande 23050

domande

Risposte 84400

Risposte