Come faccio a ritrovare la voglia di studiare?

Inviata da Micaela Stefanini · 21 mag 2019

Salve, è la prima volta che sento il bisogno ciò che provo e che sento. Sono sempre stata brava a scuola...la prima della classe. Per me lo studio non è mai stato difficile. Ora sono al quinto anno di università e mi sento persa. Studiare e dare gli esami per me è diventato un calvario. Ho sperimentato negli ultimi anni attacchi di panico e forte ansia derivanti da un esame fallitto e dalla malattia e morte di mio padre. E' da più di un anno che a causa di questo mio stato d'animo che non do esami e sento di aver perso ogni voglia, ambizione che avevo. Sempre più spesso mi chiedo perchè ho scelto di frequentare l'università e sempre più spesso mi domando se non sia meglio mollare tutto. Ci sono giorni in cui non faccio altro che piangere e altri in cui l'unica cosa che vorrei fare è dormire per non pensare e per non sentire questa angoscia che sento dal momento in cui mi alzo al momento in cui vado a dormire. Sono al quinto anno di università, con degli esami arretrati e la laurea non mi è mai sembrata così lontana. La mia famiglia continua a dirmi che sarebbe una vegogna smettere adesso...che non troverei lavoro con un diploma di ragioneria. Ma io non so davvero come farmi forza. Mi sento sempre più triste e l'idea di star facendo soffrire anche la mia famiglia mi uccide. Non so davvero come fare a ritrovare il mio spirito

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 26 MAG 2019

Gentile Mickey,
l'esame fallito e la perdita di tuo padre sono due eventi traumatici non sufficientemente elaborati.
Quanto al primo, penso occorra un atteggiamento di umiltà e allo stesso tempo di determinazione nell'ammettere che evidentemente vi erano delle carenze nella tua preparazione che occorre con pazienza e buona volontà colmare prima di affrontare nuovamente questo esame.
Invece l'elaborazione del lutto è una situazione diversa che richiede normalmente un periodo di 6 - 12 mesi ma molto dipende anche dalle condizioni psicofisiche individuali e da eventuali problematiche concomitanti.
Pertanto, è consigliabile per te un percorso di psicoterapia preferibilmente cognitivo-comportamentale per poter migliorare il tono dell'umore e il livello di autostima onde superare gli attacchi di panico e riprendere con profitto ed interesse gli studi interrotti.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

7297 Risposte

20612 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

28 MAG 2019

Buongiorno Mickey,

nel messaggio riporta molte informazioni, le quali per poterla aiutare andrebbero approfondite. Sicuramente non sta affrontando un periodo della vita semplice e probabilmente lo studio, pur essendo sempre stato semplice per lei, risulta complicato e faticoso. Sono presenti anche molti sintomi i quali immagino compromettano la quotidianità. Le consiglio di intraprendere un percorso psicologico, online o da un professionista della sua zona, ha bisogno di elaborare il tutto ed approfondire le tematiche che ha trattato nella domanda.
Resto a disposizione per eventuali chiarimenti, se vuole mi può scrivere.
Cordiali saluti
Dott.ssa Alice Noseda

Dott.ssa Alice Noseda Psicologo a Lecco

1666 Risposte

1182 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

26 MAG 2019

Gentile Mickey,
l'esame fallito e la perdita di tuo padre sono due eventi traumatici non sufficientemente elaborati.
Quanto al primo, penso occorra un atteggiamento di umiltà e allo stesso tempo di determinazione nell'ammettere che evidentemente vi erano delle carenze nella tua preparazione che occorre con pazienza e buona volontà colmare prima di affrontare nuovamente questo esame.
Invece l'elaborazione del lutto è una situazione diversa che richiede normalmente un periodo di 6 - 12 mesi ma molto dipende anche dalle condizioni psicofisiche individuali e da eventuali problematiche concomitanti.
Pertanto, è consigliabile per te un percorso di psicoterapia preferibilmente cognitivo-comportamentale per poter migliorare il tono dell'umore e il livello di autostima onde superare gli attacchi di panico e riprendere con profitto ed interesse gli studi interrotti.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

7297 Risposte

20612 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

21 MAG 2019

Gentile Mickey,
Come lei ha sperimentato gli attacchi di panico e le problematiche ansiose tendono ad avere recidive. Inoltre la malattia associata alla perdita del padre è un lutto probabilmente ancora da elaborare, per tale motivo ha paura di deludere tutti e di non riuscire a terminare gli studi universitari. Un percorso psicologico mirato e specifico sarebbe opportuno quanto prima eventualmente associato da un supporto farmacologico.
Resto a disposizione
Dr.ssa Donatella Costa

Dr.ssa Donatella Costa Psicologo a Rezzato

2757 Risposte

2270 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 27350 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17900

psicologi

domande 27350

domande

Risposte 94400

Risposte