Come eliminare i pensieri brutti

Inviata da Dea · 5 gen 2021

Buongiorno, vivo con questo problema da parecchi anni e mi fa vivere ogni giorno ansia, paure, vergogna, senso di non appartenenza, gelosia. Vivo con una persona bellissima che cerca di aiutarmi a sconfiggere le mie paure, ma io non riesco a fidarmi di lui e nella mia testa nascono dei pensieri che non hanno niente a che fare con la realtà. Penso sempre che non mi ama, che non mi apprezza, che sta con me solo per non rimanere da solo, che mi abbandonerà, che ci sono donne più interessanti di me e che io non gli suscitò nessun interesse. Vivo perennemente tra paure e rabbia, sento come se lo odiassi per discorsi che nascono nella mia testa. Ho comunicato da poco con la terapia EMDR però non sento di aver fatto progressi. Il mio umore e sempre pessimo, niente mi fa sorridere, non mi sento felice, sento solo rabbia e come se tutti fossero contro di me. Sono sempre arrabbiata e aggressiva e non so come uscire da questa situazione.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 7 GEN 2021

Buongiorno Sig.ra Dea
Se la terapia che ha iniziato sente che non le sta dando benefici è perché il tempo che ha impiegato per la terapia è ancora poco, ci vuole PAZIENZA e TEMPO (ognuno il suo) per ottenere dei risultati.
Vedre e capire quali sono le nostre emozioni, COMPRENDERE cosa ci sta succedendo e perché, è un cammino... Sicuramente il suo terapeuta la sta accompagnando in questo percorso... Che è DIFFICILE e FATICOSO.... lei ha già raggiunto una buona CONSAPEVOLEZZA che è il primo passo per arrivare ad un cambiamento.
Continui a VOLER STARE BENE, e sono certa che riuscirà a raggiungere il suo obiettivo.
Un saluto
Dott.ssa Laura Andreoni

Dott.ssa Laura Andreoni Psicologo a La Spezia

28 Risposte

15 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

19 GEN 2021

Buongiorno Dea,
si dia tempo è la chiave necessaria per ogni cambiamento. Ha iniziato da poco un percorso che è prima di tutto un processo di cambiamento, si affidi al collega che la sta seguendo ed esprima tutte le sue sensazioni, emozioni, anche negative, come quelle a noi scritte. Le situazioni negative che avvertiamo e vorremmo modificare sono create da molte variabili che nel tempo si sono intrecciate, cristallizzate è impensabile districarle in poco tempo, apprezzi il tempo che dedicherà a se stessa.
Resto a sua disposizione,
Dr. Matteo Radavelli

Dr. Matteo Radavelli Psicologo a Arcore

19 Risposte

3 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

12 GEN 2021

Buongiorno a te, capisco bene le tue paure e preoccupazioni... adesso hai iniziato il percorso dell'emdr che è un'ottima terapia.
parla con la tua terapeuta e racconta questi tuoi vissuti, sono certa che se andate in fondo troverete una soluzione a questi pensieri che ti provocano malessere e disagio.
a presto
dottoressa Alice Vacca

Dott.ssa Alice Vacca Psicologo a Quartu Sant'Elena

27 Risposte

13 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

12 GEN 2021

Cara Dea, dato che la terapia è iniziata da poco, non mi preoccuperei: il percorso intrapreso è la strada giusta ma ci vuole tempo prima di sentirne i benefici. Abbia pazienza, non demorda e vedrà che piano piano i pensieri brutti spariranno! Un caro saluto

Rebecca Silvia Rossi Psicologo a Andria

21 Risposte

4 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

7 GEN 2021

Cara Dea,
il primo passo è riconoscere di avere un disagio. E lei ne è consapevole, questo già è un primo passo.
La terapia richiede tempo. Capisco la sua fretta a non voler più convivere con il disagio. Capisco anche lo stress emotivo che ne consegue.
Tuttavia, seppur difficile, deve darsi tempo e pazientare in quanto gli effetti della terapia non sono immediati.
Anziché scappare dal malessere lo accolga e valuti la sua natura....cosa sente, prova, percepisce. E cosa succede nella realtà?!
I suoi pensieri sono solo pensieri e non determinano la sua identità, la sua persona.
Sono due concetti separati, non si identifichi con i suoi pensieri.
Le consiglierei la pratica della mindfulness.
Resto a sua disposizione.
Buona giornata

Dott.ssa Margherita Romeo Psicologo a Roma

21 Risposte

11 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

7 GEN 2021

Le consiglierei un percorso psicologico profondo che analizzi le cause di questa grave mancanza di autostima e questi ossessionanti pensieri che non le fanno tregua..forse EMDR non è risolutivo nel suo caso.Sarebbe opportuno capire la radice di questa immagine di sé così disprezzata e vanno indagate nella sua storia e nelle sue relazioni familiari nella sua crescita.Il compagno per quanto bravissimo non può riuscire da solo.Un caro saluto Dottssa Luciana Harari

Dott.ssa Luciana Harari Psicologo a Milano

17 Risposte

3 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

7 GEN 2021

Buongiorno Dea. Il vissuto che Lei descrive non le consente di provare gioia, piacere e benessere nella sua relazione affettiva e nella sua vita quotidiana..tenendola in ostaggio sul versante negativo del PENSARE E del SENTIRE.
Comprendere profondamente il suo disagio iniziando una psicoterapia è la scelta più giusta che le consentirà di uscire da questa impasse.
La psicoterapia è un processo che ha bisogno di tempo e fiducia nella persona a cui ci si rivolge. Se sente di potersi concedere questo tempo ....ne vedrà i risultati positivi. Le auguro un anno di cambiamenti positivi e la conquista di un definitivo benessere.
Cordialmente Dott.ssa D'Isidori M.

Moira D'Isidori Psicologo a Pescara

25 Risposte

38 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

6 GEN 2021

Gentile utente, ha fatto molto bene ad intraprendere un percorso psicoterapeutico. In particolare la tecnica EMDR è molto valida ed efficace, ma è bene sottolineare che non esistono formule magiche o sortilegi che ci liberano tempestivamente dai problemi e dalla sofferenza. La psicoterapia ha i suoi tempi e occorre affidarsi alle cure del professionista al quale ci si è rivolti ed essere fiduciosi. Gli effetti benefici di un percorso psicoterapeutico, indipendentemente dall'approccio, scaturiscono dalla relazione che si instaura tra il paziente ed il terapeuta; dunque è fondamentale che da parte del paziente ci sia motivazione e coinvolgimento nei confronti del percorso. Sono certa che riuscirà a superare il suo disagio e a vivere serenamente il suo rapporto di coppia e la sua esistenza in generale. Le faccio tantissimi auguri.

Dottoressa Daniela Noccioli Psicologo a Cascina

171 Risposte

87 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

6 GEN 2021

Gentile Utente, i benefici della terapia richiedono tempo, quindi non si scoraggi se al momento non ha riscontrato un miglioramento. La consapevolezza di un disagio è il primo passo verso il lavoro che si svolgerà su se stessi, e sui benefici che, a poco a poco, si trarranno. Cerchi di comprendere i motivi che risiedono alla base della Sua rabbia e della Sua aggressività: “cosa mi rende così arrabbiata?” “perché mi sento negativa a proposito di questa situazione?” “cosa mi spaventa di più?” “sono arrabbiata perché ...”. Provi a modificare il pensiero negativo con uno positivo quando subentrano i dubbi o i sintomi ansiosi: ad esempio, “non mi ama” proviamo a farlo diventare un “mi ama”, oppure un “non suscito interesse” proviamo a farlo diventare un “sono una persona interessante tanto quanto gli altri”. Esplori i suoi timori sull’abbandono: “perché penso che il mio compagno potrebbe abbandonarmi?”. Vedrà che lavorando e seguendo la terapia si sentirà meglio.
Buona fortuna.
Dott.ssa Nicoletta Amendola.

Dott.ssa Nicoletta Amendola Psicologo a Castel San Giorgio

4 Risposte

3 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

6 GEN 2021

Buongiorno,
Mi fa piacere sapere che ha scelto di intraprendere un percorso, che sicuramente un apporto positivo avrà.
Quello che mi sento di dirle, cosa che spesso faccio presente ai miei PZ, che il sintomo nasce per proteggerci.
Allora è importante capire da cosa ci stiamo proteggendo, prima di annullare completante il sintomo manifestato, che seppur paradossale, ci aiuta ad “andare avanti”
Accolga le sue paure, non le combatta.
Un caro saluto
Dot.Sa Marta Cremonese

Marta Cremonese psicologa-psicoterapeuta Psicologo a Chieti Scalo

15 Risposte

10 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

6 GEN 2021

Cara, se ha cominciato da poco con l'emdr è normale che emergano sentimenti contrastanti... Il suo/la sua psicoterapeuta le avrà certamente detto che questo accade e che quello che emerge (anche nei sogni) va annotato o portato fuori per elaborarlo insieme a lui/lei.
Ci vuole pazienza. Vedrà che è sulla buona strada.
Un augurio.
Cordialmente.
Dott.ssa Verusca Giuntini

Dott.ssa Verusca Giuntini Psicologo a Firenze

71 Risposte

29 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

6 GEN 2021

Ciao Dea, immagino L umore e la situazione di disagio che prova. Sicuramente, insieme alla sua terapeuta, starete lavorando su obiettivi realistici e concreti che hanno bisogno di un po’ di tempo per poterli raggiungere. Comunque se hai dubbi sull efficacia terapeutica puoi parlare con la tua terapeuta al fine che diventi materiale utile e non ulteriore dubbio.
I pensieri negativi intrusivi nel tuo caso, possono essere gestiti anche con principi mindfulness: attenzione nel presente, accettazione del giudizio, la mente che viaggia con i suoi pensieri vengono riportati da te con il tuo controllo all attenzione presente, perché è il presente L unico tempo certo di vita!

Buon lavoro

Emilj Di Francesco

Dott.ssa Emilj Di Francesco Psicologo a Urbino

31 Risposte

8 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

6 GEN 2021

Buongiorno Dea,
dev’essere davvero molto doloroso per lei convivere con queste emozioni così pervasive.
Quello che mi sento di dirle è che questo tipo di pensieri arrivano da un suo vissuto, probabilmente antico, che andrebbe esplorato attraverso una psicoterapia. Il rapporto di coppia è il luogo in cui vengono messe in atto le ferite del passato per far sí che vengano riparate, ma è importante che lei comprenda la natura profonda di questo malessere in maniera individuale, così che anche a livello relazionale lei possa vivere più serenamente.
Buon proseguimento,
Dottoressa Morino

Erika Morino Psicologa Psicologo a Genova

23 Risposte

10 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

5 GEN 2021

Cara Dea, tutto é comprendere e analizzare la causa del malessere che prova e che porta nella Sua relazione. Il lavoro che sta facendo la porterà pian piano alla realizzazione dei Suoi vissuti e alla loro riparazione. I risultati della terapia li si percepisce nel tempo, Lei é su un percorso e man mano troverà la soluzione al Suo disagio e si sentirà meglio.
Buona fortuna.
Dr.ssa Amanda D'Ambra.

Dr.ssa Amanda D'Ambra Psicologo a Torino

881 Risposte

619 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 25700 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17450

psicologi

domande 25700

domande

Risposte 90500

Risposte