Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Come elaborare la perdita di una mamma in età adulta ma in un mondo inumano?

Inviata da Champagne ( Marina.D.A.) il 4 ott 2019

Salve,sono una ragazza di 36 anni,figlia unica che ha perso da 2 mesi la mamma in circostanze misteriose, in quanto ,dopo quasi quaranta giorni in ospedale, non si è arrivati ad una diagnosi,solo ipotesi.Siamo rimasti solo io e mio padre con il quale i rapporti non sono mai stati buoni,anzi,lui è stato sempre molto indifferente a me,sin dal concepimento in quanto non voleva che nascessi .Mia mamma era l'opposto,donava amore incondizionato a tutti, era sempre contenta della vita,nonostante la sua non sia stata affatto facile!Era tutto per me, una donna dal cuore puro,emblema della gioia e della bontà e che ha voluto donarmi la vita con tutta se stessa,continuando a farlo fino all'ultimo respiro tra le mie braccia.Ora mi sento traumatizzata ,incredula,ogni tanto penso che lei possa tornare e ciò mi consola,ma appena realizzo il contrario, sono assalita dell'angoscia e dal pensiero che non mi interessa realizzare più nulla nella vita( non ho ancora un lavoro stabile né un compagno di vita né figli),come se nulla avesse più senso senza di lei,vorrei solo poterla riabbracciare, condividere le nostre quotidianità come facevamo un tempo,le nostre risate,le nostre litigate,la nostra complicità.Mi fa paura il fatto di non poter più ricevere un amore così puro ed unico ,né tantomeno donarlo.Avrei voluto renderla felice e che avesse potuto vivere più a lungo,vivendo con me altri traguardi di vita.A volte mi chiedo perché? Ma non ho risposte,so solo che qualsiasi mia scelta ,da oggi in poi,sarà accompagnata dal pensiero fisso di non volerle fare mai un torto,di renderla felice ugualmente, ma non so se riesco nell'intento,perché vorrei che fosse accanto a me e vederla sorridere.
Sono sola nonostante cerchi continuamente la vicinanza delle persone che ritenevo fare,ma alcune mi hanno detto chiaramente che non hanno voglia di ascoltare "guai" o che devo pensare a pagarmi il funerale un giorno, dato che non ho famiglia e quindi nessuno mi pagherà il funerale quando mancherò ...Come faccio a superare tutto questo oltre il fatto di rivolgermi ad uno specialista ( se mio padre me lo consentirà)?Intendo nella quotidianità, quando penso che da sola non ce la farò mai e che non vedo l'ora che arrivi il mio giorno, così potrò riabbracciare mia mamma nell'aldila e finalmente essere felice con lei.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Gentile Champagne,
mi dispiace molto per il suo lutto e comprendo la sua grande fatica, dato che aveva come unica relazione significativa quella con la mamma.
Innanzitutto ha fatto bene a chiedere aiuto qui, ora faccia un passo in più e si rivolga al consultorio della sua zona (così non dovrà chiedere il permesso a suo padre, in quanto il servizio è gratuito) oppure ad un altro centro pubblico e cerchi un supporto psicologico per superare questo momento di sofferenza.
Il nome con cui si firma ("champagne") mi fa pensare ad una persona piena di vitalità, che aspetta solo di essere aiutata a tirarla fuori.
Le faccio i miei auguri. Ci riscriva se ha bisogno.

Dott.ssa Roberta Altieri Psicologo a Milano

144 Risposte

76 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 20250 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15850

psicologi

domande 20250

domande

Risposte 80000

Risposte