Come dimenticare una persona che mi ha abbandonata

Inviata da margherita · 25 mar 2013 Terapia di coppia

Salve, ho 31 anni e due anni fa è "finita" la storia con il mio ex, in tutto è durata un anno. Ci siamo conosciuti a inizio estate perché lavoravamo nello stesso luogo, abbiamo iniziato a frequentarci e ci siamo innamorati, sebbene non parlassimo la stessa lingua. A settembre lui è ritornato nel suo paese d'origine e io sono rimasta in Italia. Ci sentivamo al telefono e scrivevamo molte mail in cui entrambi esprimevamo il desiderio di essere vicini. Mi sono attivata personalmente per trovargli lavoro qui, dal momento che era disoccupato, ma la cosa non è stata possibile. Ad ottobre sono andata a trovarlo io, e a gennaio è venuto lui e quella è stata l'ultima volta che l'ho visto. A maggio lui ha trovato lavoro in un altro paese europeo, chiedendomi di raggiungerlo per poter finalmente come diceva lui "vivere il sogno insieme". Io in quel frangente non potevo perché dovevo sostenere l'esame di stato abilitante alla mia professione. L'avrei raggiunto dopo, non con l'idea di trasferirmi ma di passare del tempo con lui. Da giugno non l'ho mai più sentito non ha mai risposto ad una mia mail, oltre ad vere cambiato numero di tel. Ho passato mesi cercandolo ma nulla. Un anno dopo tramite un social network ho scoperto che aveva appena avuto un figlio. Mi è crollato il mondo addosso. Non riesco a capire come una persona che ha dichiarato di amarmi mi abbia lasciata, abbandonata letteralmente senza darmi una qualsiasi spiegazione, anche via mail se non aveva il coraggio di dirmelo di persona. Non si è "sprecato" neanche ad inventare una scusa se proprio la verità non la voleva dire. Perché mi ha fatto questo? Non riesco a capire perché ha voluto intenzionalmente farmi del male, soprattutto se comunque già si era rifatto una vita? Cosa gli costava dirmelo? Ora mi trovo ancora a distanza di tempo a pensarci, e vorrei riuscire a togliermelo dalla testa. Nel frattempo io in questi ultimi due anni non ho avuto nessuna storia significativa, solo avventure che riuscissero un po' a distrarmi.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 25 MAR 2013

Cara margherita, purtroppo è facile cadere preda di un sogno senza capacità di comprendere che sia tale. Spesso si perde di vista il senso di realtà, ovvero che una storia del genere aveva ben poche possibilità di concretizzarsi data la distanza, e contando anche il fatto che mi sembra che anche lei non avesse intenzione di fare un trasferimento ma andare lì solo per stare un pò con lui. Una storia va alimentata, non esistono storie a distanza che possano durare a lungo. Per non parlare del fatto che così è facilissimo idealizzare una persona, vedendola ogni due-tre mesi quella persona non si può "vivere". Non facciamo l'errore di scambiare l'amore per semplice infatuazione e innamoramento, perchè l'amore non nasce così, l'amore nasce dal vivere e condividere. Il resto è una passione, una infatuazione. Si ricordi che il vero amore libera, lei invece è al momento schiava di una dipendenza. Le suggerisco un sostegno psicologico per superare la dipendenza ed essere libera.

Dott.ssa Chiara Pica - Studio SomaticaMente Psicologo a Grosseto

317 Risposte

365 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

26 MAR 2013

Salve Margherita, purtroppo pensare di non pensare, é già pensare e sforzarsi di farlo paradossalmente la conduce nella direzione opposta ovvero diventa un chiodo fisso. Le consiglio una consulenza psicologica o una psicoterapia breve che la possano aiutare in poche sedute a lasciarsi il passato alle spalle e concentrarsi sul presente e futuro. Tanti auguri.
Dott.ssa Daphne Nocentini

Daphne Nocentini - Psicoterapeuta Strategica Psicologo a Bucine

4 Risposte

2 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

26 MAR 2013

Assolutamente può essere discutibile e ingannevole il sentimento che si vive a distanza, io stessa ad un certo punto mi sono chiesta se ero realmente innamorata di lui come persona o del ricordo dei momenti passati insieme quotidianamente, è per questo che non me la sono sentita di fare le valigie in modo definitivo, senza escludere di farle in un secondo momento. Il mio malessere è stato ed in parte è, relativo alla “non chiusura”, l’indifferenza, il silenzio che ho ricevuto, al di là del reale sentimento attuale in quel momento. Se mi avesse detto, anche scritto, via mail che aveva conosciuto un’altra persona, o che tra di noi per lui era finita sarei comunque stata male, ma sarei riuscita ad elaborare la “perdita”. Grazie per tutte le risposte.

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

26 MAR 2013

e si certo la delusione è grande ... per comprendere potrebbe essere utile fare un cambio di prospettiva ... provare cioè a mettersi nei panni di lui e provare a capire il suo stato d'animo ...

Dr. Domenico Bumbaca, Psicoanalista Psicologo a Roma

26 Risposte

30 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

26 MAR 2013

Salve Margherita, dalla tua lettere emerge molta sofferenza. Spesso non è possibile capire perchè le persone si comportano in maniera scorretta e senza rispetto dell'altro. A volte nascondere, omettere la verità viene nascosta dietro la voglia di protezione: Un Protezione Dannosa e deludente.
Non chiederti più perchè, cerca di lasciarti alle spalle l'inganno e il dolore che provi. Sarà difficile dimenticare ma prova a non lasciare che il suo ricordo , il male che ti ha fatto, ti ossessioni i pensieri. Solo così riuscirai a cambiare la tua prospettiva e le sensazioni che provi verso questo passato difficile e sofferto. So che non sarà facile. ma è un buon inizio
saluti dott.ssa Carmela Di Blasio

Psicologa Psicoterapeuta Naturopata Di Blasio Carmela Psicologo a Pescara

78 Risposte

37 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

25 MAR 2013

Cara Margherita,
dalla sua lettera emerge una grande e comprensibile sofferenza. Certamente quest'uomo si è comportato da vero codardo, ma le motivazioni le conosce solo lui. Non sappiamo cosa sia successo quando si è trasferito nel nuovo paese e, penso che proprio questa mancanza di risposte possa determinare la confusione ed il malessere che sta vivendo. La cosa più importante è dare un senso e una cornice a questa storia, in modo che possa andare avanti ed innamorarsi di nuovo. Le suggerisco un breve percorso con uno psicologo che l'aiuti a dare voce alla sua sofferenza e fare chiarezza dentro di lei.
Un saluto
dott. Cristina Mencacci

Dott.ssa Cristina Mencacci - Psicologa Psicologo a Perugia

366 Risposte

188 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

25 MAR 2013

Io penso che non sia possibile dimenticare una persona o un vissuto, per quanto possa essere difficile e doloroso credo si possa solo rielaborare un"lutto"e andare avanti. Viviamo di ricordi ma la vita è una sola e non possiamo permetterci di sprecarla piangendo, dobbiamo cercare di trovare la felicità, anche se non sarà immediata, sono certa che con un po' di collaborazione, arriverà.

Dott.ssa Stefania Aldi Psicologo a Novara

1 Risposta

2 voti positivi

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia di coppia

Vedere più psicologi specializzati in Terapia di coppia

Altre domande su Terapia di coppia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 24650 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17200

psicologi

domande 24650

domande

Risposte 88000

Risposte