Come dimenticare che il mio compagno flirti con altre ragazze?

Inviata da Chiara il 22 apr 2016 Terapia di coppia

Ho 30 anni e una figlia di 2 avuta dal mio attuale compagno. Ho scoperto dei messaggi abbastanza volgari suoi mandati a un altra donna... lui ha sempre detto che erano per scherzare e non significavano nulla. Sono passati mesi ma non riesco a perdonare anche se sono sicura che abbia avuto rapporti fisici con questa donna.. ho incubi e piango quando ci ripenso. Mi sento umiliata anche perché agli occhi delle altre persone sono quella che sta con lui ma che intanto flirta con altre ragazze. Ne ho già parlato spesso con lui e mi da della pazza.. dice che più che chiedermi scusa non sa che fare.. a lui avevo solo chiesto di aiutarmi a dimenticare... volevo solo un abbraccio..una sicurezza..ma lui quando ne parlo fa pure l offeso. Io sto male perché non ce comunicazione..ma da parte sua perché non vuole ascoltarmi e non accetta che io stia male per queste sciocchezze. Aiutatemi..

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

..le ha detto che era uno scherzo? Sta con lei? ...e allora, non lo faccia scappare....potrebbe interpretare la sua "sofferenza" come un lasciapassare!

Dott. Francesco Testa Psicologo a Napoli

123 Risposte

90 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Chiara, una situazione che la fa piangere e la fa sentire umiliata sicuramente non è una sciocchezza!credo che sia importante che entrambi diate attenzione a quanto stia succedendo, indipendentemente dalla responsabilità.
Vi consiglio di affrontare il tema tra voi,magari tenendo in considerazione che è una sua parte sensibile e che soffre molto per questa cosa.
Sarebbe una buona cosa se vi faceste aiutare come coppia a superare questo momento e riacquistare sintonia, che potrebbe perdersi lasciando le cose come sono.
A disposizione
Dott.ssa Moglie L.

Dott.ssa Lucia Moglie Psicologo a Ancona

109 Risposte

59 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Buongiorno Chiara,
da quello che scrive sembra divisa a metà. La prima cosa che dice è di avere una figlia con questo uomo, che comporta un legame grandissimo. Dall'altro lato si sente incompresa e ingannata. Cerchi di comprendere come mai continua a scegliere ogni giorno, un uomo così e quanto questa sua scelta, sia dettata dall'avere una figlia con lui. Un percorso terapeutico potrebbe aiutarla a comprendere questi e altri aspetti. Rimango a disposizione. Un cordiale saluto, dott.ssa Valeria Bugatti

Dott.ssa Valeria Bugatti Psicologo a Roma

105 Risposte

46 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Buongiorno Chiara, immagino che l'avere una figlia sia un importante motivo che ancora non le permette di chiudere questa relazione (sempre che i flirt siano reali, ma non dubito di quello che afferma). Provi a chiarirsi, oltre che per sua figlia, per quali altri motivi lei ha cominciato questa relazione. Come la faceva/fa sentire quando sta con lui e le cose andavano bene? Emotivamente come si sentiva? Che senso ed immagine di Sé le rimanda questo tipo di relazione? Di cosa ha bisogno, in un rapporto, affinché lo possa ritenere significativo? Una volta chiarite queste informazioni (forse sarebbe più semplice all'interno di una consulenza psicologica), probabilmente, le sarà più semplice avere un quadro della situazione migliore e poter scegliere con più elementi se continuare (e, quindi, perché farlo) o chiudere (lo stesso, perché?).
Buona fortuna,
dott. Massimo Bedetti
Psicologo/Psicoterapeuta
Costruttivista-Postrazionalista Roma

Dott. Massimo Bedetti Psicologo/Psicoterapeuta Psicologo a Roma

672 Risposte

960 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Buongiorno gentile Chiara,
probabilmente per Lei queste non sono sciocchezze ma una cosa seria e la sua necessità di comprensione e di accoglimento è legittima. Sembrerebbe che il suo compagno voglia minimizzare forse proprio perchè il confronto lo porterebbe a dover assumere una posizione in questa situazione e cerca di proteggersi come può. Ma dubito che Lei possa superare solo con un abbraccio... La fiducia è stata minata ed è per questo che Lei non supera l'accaduto. Un sostegno psicologico de visu l'aiuterebbe molto in tal senso, anche nel rivedere le sue priorità alla luce di quanto è accaduto ed eventualmente nello stabilire delle linee di condotta per far diventare efficace la comunicazione tra di voi.
Spero di averle fornito degli spunti di riflessione.
Resto a sua disposizione se lo desidera.
Cordialmente
Dr.ssa Anna Mostacci Psicologa Psicoterapeuta Roma

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia di coppia

Vedere più psicologi specializzati in Terapia di coppia

Altre domande su Terapia di coppia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 19650 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15250

psicologi

domande 19650

domande

Risposte 77200

Risposte