Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Come devo comportarmi con questa donna?

Inviata da Poalo il 15 gen 2014 Terapia di coppia

Buongiorno,
mi chiamo Paolo ho 36 anni, sono veramente in confusione a causa di una relazione (parolona) che non riesco piu a capire e che al momento ho deciso di chiudere facendo perdere le mie traccie ma, che comunque fa pensare la mia mente.
Ho frequentato questa donna piu grande di me di 45 anni, in varie fasi della sua vita, matrimoniale fino al divorzio, post e successivamente anche con il suo compagno con la quale la relazione e` terminate da qualche mese, decisione presa da lui.
Io e lei ci siamo sempre inseguiti da 5 anni, inseguiti e anche vissuti a livello fisico e affettivo,ci siamo confidati di tutto,aiutati nella vita di tutti I giorni, c'e` sempre stato un qualcosa di piu, non solo attrazione fisica ma anche aiuto nella vita quotidiana, supporto morale.
Lei mi ha sempre detto "io e te ci siamo sempre incontrati in periodi sbagliati".
Dopo che si e` lasciata con il compagno, io le ho dato appoggio le sono stato vicino, aiutata a tirarsi fuori da questa situazione,io lo fatto con cuore e sentimento per lei ecco perche`, dopo 2 mesi,visto che le cose andavano bene,ho cercato di capire se era possibile portare il rapporto ad un livello superiore, premetto che so benissimo che una relazione non la si dimentica in 2 mesi ma, si puo comunque capire cosa potrebbe esserci con chi si ha di fronte, durante la nostra frequentazione ho fatto questa scoperta, oltre a me ha iniziato a frequentare altre persone che avevano solo l'obiettivo di portarla a letto, se ci sono riusciti? non me lo ha mai detto.
Nell'ultimo confronto al quale e` seguito la decisione di non risponderle e di non cercarla piu, lei mi ha detto: quello che c'e` tra me e te, il sentimento, l'armonia e` innegabile, riesco a sentire che sei triste anche se non ci vediamo, Io sto bene con te, voglio sentirmi tutti I giorni con te, uscire con te e bla bla bla(ironico).. ci saro` sempre per te ma non come vuoi tu. io ho risposto dicendo: se vuoi divertirti, cercare altre avventure, fare quello che vuoi, allora io non ci saro` piu, se invece pensi a me come a voler provare ad instaurare una relazione, allora prova a cercarmi, non c'e` stata risposta da parte sua.
Da li la mia decisione di farmi da parte. Le domande che mi frullano sempre in testa sono: se ti trattano bene non va bene se ti trattano da Z... va bene e poi stanno male perche trattate cosi.
Ma perche` allora continua a cercarmi ?? continua a mandarmi sms ovunque... whatsapp, facebook ecc ecc, cosa vuole da me ??
come devo comportarmi?
ovvio ci tengo tantissimo a lei, e` stata presente in momenti della mia vita triste ma, non voglio piu essere il secondo.

grazie per qualsiasi consiglio
Paolo

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Caro Paolo,
al di là di quella che può essere la complessità sia degli esseri umani che delle relazioni tra essi, vorrei dirti che tu hai il diritto di pensare a te stesso: se questa tipologia di rapporto non è abbastanza per te, ti lascia amarezze o la sensazione di non essere apprezzato fai bene a prenderti del tempo per riflettere.
Sei anche stato onesto con lei, l'hai messa al corrente di ciò che tu vorresti e, mi pare di capire, ti è stata "chiusa una porta", ed è assolutamente sano che tu ti regoli di conseguenza.

Se poi vedi che il dubbio su ciò che vuoi fare ti attanaglia, non ti molla, ti consiglio di rivolgerti ad un Professionista Psicoterapeuta, così da poter avere un colloquio orientativo.

Ti invio cordiali saluti,
Dott.ssa Roberta Alici. Psicologa-Psicoterapeuta.

Dott.ssa Roberta Alici Psicologo a Ravenna

20 Risposte

13 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Dott.ssa Roberta, Studio... grazie per la vostra gentile risposta, ho avuto modo di riflettere e osservare nel frattempo le mie azioni e dell'altra persona in causa.
Posso affermare che di fatto e` risultato che l'unico a cui teneva la relazione ero io e, per lei ero solo un punto di sostegno, il mio allontanarmi cosi di netto non ha fatto altro che momentaneamente creare a lei un po di crisi momentanea, il tempo di trovare confidenze e sostegno da parte di altre persone.
Quando ho preso la decisione del distacco ero consapevole di come sarebbe andata a finire.. era natural.. quasi scontato, mi e` servito solo per esserne sempre piu convinto.
lo rivista per caso ad un evento triste, mi ha cercato sempre con lo sguardo e cercato cenni di avvicinamenti, la mia reazione e` stata di totale indifferenza come se non esistesse piu.

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Caro Paolo, credo che, come in tutte le questioni di coppia, sia importante, ad un certo punto, chiedersi cosa vogliamo NOI. E lei ha detto chiaramente che questa situazione così com'è non le sta bene. E credo che quindi abbia fatto bene a defilarsi, a farsi vedere deciso e mantenere il punto. Lei sa cosa vuole, mentre la donna in questione mi pare assai confusa in merito. Forse allora è bene che sia lasciata a sè stessa a capire cosa vuole davvero, piuttosto che essere assecondata nella sua volubilità. Si faccia, nel frattempo, la sua vita senza stare lì a chiedersi perchè lei si comporta così: se son rose di certo fioriranno, sembra un detto banale ma non lo è affatto.

Dott.ssa Chiara Pica - Studio SomaticaMente Psicologo a Grosseto

317 Risposte

305 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia di coppia

Vedere più psicologi specializzati in Terapia di coppia

Altre domande su Terapia di coppia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 20050 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15450

psicologi

domande 20050

domande

Risposte 77850

Risposte