Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

come devo comportarmi con mia moglie depressa

Inviata da Nico il 26 mar 2018 Depressione

Buongiorno e grazie in anticipo per l'attenzione.
Faccio una premessa generale per illustrarvi la mia situazione: sono un uomo di 54 anni, sposato, mia moglie ne ha 50, con 2 figli di 10 e 4 anni (sono arrivati tardi rispetto alla media ma chiarirò anche il perchè). Conosco mia moglie da 20 anni circa, lei viene da una famiglia già molto problematica, durante l'adolescenza ha avuto fortissimi contrasti con i suoi genitori che sono anche sfociati in percosse fisiche, in alcuni casi. Quando l'ho conosciuta stava già male ma col passare del tempo e poi con l'arrivo dei figli (abbiamo ritardato appunto perchè ha passato un lungo periodo di malessere psicologico), sembrava essersi ripresa.
Purtroppo, anche a causa di alcune circostanze esterne che ci stanno dando molti pensieri (una mia questione ereditaria piuttosto complicata), da qualche tempo ha proprio perso la testa nel senso che si sente continuamente perseguitata dalle persone, fa continui collegamenti a presunti complotti che avverrebbero ai suoi danni e addirittura rilegge eventi passati da oltre 30 anni alla luce di queste sue credenze.
Lei tra l'altro non lavora, dice sempre che cercherà lavoro (e nella nostra non florida situazione economica sarebbe necessario) ma non si decide mai. Il problema è che non riesco a farla ragionare, cerco di portarla su un piano di "concretezza" ma la conseguenza è che si irrita e si mette a urlare. Dall'esterno e nelle relazioni sociali sembra ragionare normalmente ma in privato è continuamente ossessionata da questi pensieri e non si dà nè mi dà pace.
Quello che vorrei capire è: devo insistere nel farla ragionare oppure la devo ignorare? La devo portare su un piano di realtà oppure ormai è andata troppo oltre?
Aggiungo che alcuni anni fa è stata in terapia per un paio di mesi (purtroppo il costo era diventato insostenibile) e lo psicologo le disse che da un test era risultato che avesse un grado di bizzarria altissima e che era in una situazione piuttosto grave e aveva bisogno di cure, addirittura con qualche farmaco (anche se io sono piuttosto contrario).
Ho riassunto il più possibile per non dilungarmi troppo ma ci sarebbero tante altre cose da dire, nel caso sono a disposizione per ulteriori chiarimenti...
Grazie per l'eventuale risposta

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Gent.le sig. Nico per essere d'aiuto a sua moglie, come prima indicazione, quella di farla parlare con uno/una psichiatra dei servizi territoriali cosi che possa essere presa in carico.
Le difficoltà e la sofferenza di sua moglie non si risolvono con la buona volontà ma con la fiducia nei medici e psicologi che si occuperanno di sua moglie.
È difficile comunicare e comprendere la condizione a cui sua moglie da troppo tempo è sottoposta. Nel frattempo stia vicino ai suoi figli a cui dovrà cercare di chiarire la situazione.

Un cordiale saluto
Dott.ssa Annalisa Fabbri, psicoterapeuta Padova

Studio Associato di Psicologia e Arteterapia Psicologo a Padova

25 Risposte

6 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Nico
Gli elementi che lei fornisce fanno ipotizzare ad una problematica di sua moglie che è abbastanza complessa e non semplice da affrontare. Colgo la sua difficoltà nel "farla ragionare" e le specifico che in alcuni casi è difficile proprio smontare certi pensieri. È necessaria una valutazione approfondita, può rivolgersi anche ad un servizio pubblico che saprà come supportarla in equipe. Inoltre non abbia timore del farmaco, in alcuni casi può essere proprio utile a facilitare un lavoro di tipo prettamente psicologico. Gentili saluti. Dott.ssa Nadia Carbone

Dott.ssa Nadia Carbone Psicologo a Reggio Calabria

51 Risposte

21 voti positivi

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Depressione

Vedere più psicologi specializzati in Depressione

Altre domande su Depressione

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 19250 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15550

psicologi

domande 19250

domande

Risposte 78200

Risposte