Come convivere tutto il giorno con il marito in pensione?

Inviata da Marisa · 24 nov 2015 Terapia di coppia

Buonasera,
sono una 55enne, ho un carattere ansioso, sono casalinga ma molto dinamica e ho la giornata piena. Oltre ai vari lavori domestici, mi piace andare al centro commerciale, guardare i negozi, trovarmi un paio di mattine a settimana con le amiche per un caffè, passare il tempo navigando in rete. Abbiamo un figlio adulto che lavora e vive ancora con noi e inoltre io ogni pomeriggio vado ad accudire mia mamma, invalida, nelle ore di libertà della badante.
Mio marito ha lavorato una vita, è un ottimo marito ma non ha molti interessi se non la lettura e guardare la tv. Ora rimarrà a casa e vorrà venire sempre con me e "aiutare" in casa ma so che mi creerà solo un gran disagio e tanto nervosismo e non mi sentirò più libera.
Temo molto di avere litigi e non vorrei ferirlo, per cui Vi chiedo se possibile qualche consiglio, scusate se mi sono dilungata e grazie.
Luisa

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 24 NOV 2015

Cara Luisa,
sarà importante che sappiate definire bene cosa vi aspettate dalle vostre giornate. Alcuni compiti potranno essere svolti da suo marito, alleggerendola e lasciandole più tempo per le cose che le piacciono, alcune attività potrete farle insieme, magari inventandone di nuove.

E' anche possibile che suo marito desideri degli spazi di tranquillità, tutti per sè, dopo gli anni di lavoro.

Ne parli con lui e condividete aspettative, emozioni e pensieri rispetto a questo momento di cambiamento che coinvolge entrambi.

Un saluto
Dott.ssa Francesca Fontanella

Dott.ssa Francesca Fontanella Psicologo a Rovereto

1030 Risposte

2085 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

19 DIC 2015

Cara luisa
la cosa migliore che può fare è mostrare a suo marito come vivere sapendo mantenere interessi di vario genere e natura.
Lui dovrebbe imparare da lei questo dinamismo e quindi lei dovrà mantenere le sue cose e i suoi ritmi.
Lui dovrà coltivare interessi propri e se non li ha dovrà crearseli.
Mi sembra che lei viva "suo marito in pensione" come una sorta di bambino piccolo che deve essere accudito, mentre lui è un adulto e deve sapersi gestire da solo.
Auguri Dott. Silvana Ceccucci Psicologa Psicoterapeuta

Dott.ssa Silvana Ceccucci Psicologo a Ravenna

3084 Risposte

7077 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

6 DIC 2015

Gentile Luisa,
sicuramente è vero che lei ha un carattere ansioso perchè si sta preoccupando di qualcosa che non è ancora avvenuto.
Il pensionamento di suo marito comporterà ovviamente qualche cambiamento nelle vostre abitudini di vita ma non è detto che debbano essere cambiamenti negativi e, comunque, se c'è un problema, è un problema soprattutto di suo marito che dovrà trovare altri modi per impegnare quelle ore che prima dedicava al lavoro.
Per placare la sua ansia le consiglio già da adesso di aprire questo argomento con lui chiedendogli se ha pensato a come impegnerà il tempo una volta pensionato e di trovare un punto di intesa sulla opportunità di organizzare tempi e cose da condividere e spazi individuali in cui ognuno possa continuare a coltivare le proprie attività preferite.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

7180 Risposte

20396 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

1 DIC 2015

Sicuramente la pensione di tuo marito ha creato in te un disagio semplicemente perchè hai paura che possa invadere i tuoi spazi personali, è necessario che questi tuoi spazi rimangano per il tuo benessere e dovresti esporre questa tua esigenza anche a tuo marito. Però oltre ai tuoi spazi potreste insieme scegliere qualcosa da fare come coppia e stimolare anche lui ad avere interessi con gli amici come guardare il calcio , la pesca o qualsiasi hobby che pensi possa interessarlo

Psicologa Gentili Sonia Psicologo a Piacenza

19 Risposte

11 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

1 DIC 2015

Buongiorno Luisa, avvicinandosi il periodo di pensionamento di suo marito inizia per la vostra famiglia una nuova fase. E come già lei ha ipotizzato si creeranno nuove dinamiche e nuove abitudini. Le sue paure sono legittime e penso che debba parlarne con suo marito e che iniziate a parlare di come poi potrete riorganizzare i vostri ritmi.Confrontandosi con suo marito, anche con quello che lui si aspetta da questo nuovo periodo potrete valutare come organizzarvi.
Cordiali salutio
Dott.ssa Mariantonietta Cerquetella

Dott.ssa Mariantonietta Cerquetella Psicologo a Macerata

10 Risposte

8 voti positivi

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

25 NOV 2015

Salve Luisa,
dato che non conosco la tua storia matrimoniale nei dettagli, potrei sbagliarmi ma, mentre ti leggevo mi veniva da intuire che per tanti anni, tu e tuo marito non avete creato degli spazi e dei tempi tutti vostri. La causa potrebbe essere il tuo aver riempito tali spazi con doveri e con abitudini dalle quali lui è rimasto tagliato fuori. Certamente, un equilibrio da prendere in considerazione, in quanto, pur rimanendo la vostra relazione, il rapporto va cambiato. Parlarne con lui è quanto di più indicato, ma nel senso di 'inventarvi' degli interessi in comune da viversi in modo ludico anche se non quotidianamente e lasciare che anche lui si crei altri interessi indipendentemente da te, come dovrebbe essere in ogni sano rapporto di coppia e non solo. Di più non mi sento di esprimere anche se rimango a tua disposizione per eventuali amplificazioni ed approfondimenti necessari per procedere. Un caro saluto
Dott.ssa Carla Panno
psicologa-psicoterapeuta

Dott.ssa Carla Panno Psicologo a Milano

1057 Risposte

653 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

25 NOV 2015

Salve Luisa, intanto lei riferisce un ansia anticipatoria rispetto ad una situazione che , a quanto ho capito, deve ancora verificarsi. Dunque al momento non vi è alcuna sicurezza che quello che lei teme si verifichi sul serio, pertanto io le consiglierei di attendere che suo marito vada in pensione prima di sentirsi in ansia per ciò. In ogni modo se le sue preoccupazioni dovessero trovare riscontro nella realtà a quel punto le consiglio di organizzare il suo tempo in modo che suo marito possa svolgere con lei alcune delle attività di svago che al momento lei svolge da sola o con le amiche magari non sempre ma per qualche volta la settimana. Non in ultimo cerchi di dialogare con suo marito e di parlargli apertamente di tutto quello che potrà pesarle in quel momento e cercate insieme di trovare un equilibrio. Né lei dovrà per forza rinunciare alla sua libertà né tantomeno suo marito si sentirà trascurato se mantenendo i suoi spazi quotidiani ne ritaglierà di altri dedicati alla coppia.

Dott.ssa Marina Sannino Psicologo a Torre del Greco

1 Risposta

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

24 NOV 2015

Gentile Luisa,
l'età del pensionamento è un momento particolare, sopratutto nella vita di un uomo. Sono maggiormente abituati a stare fuori casa per lavoro e quando rientrano non sempre si accorgono delle altre mille cose che una donna fa solitamente.
Questo non solo vale per chi è casalinga, ma anche per chi non lo è.
Immagino che lei si preoccupi di questa "convivenza" che andrà a sconvolgere le sue abitudini e i suoi spazi, ma forse potreste trovare un accordo e magari riservarvi degli spazi solo vostri per mantenere una certa individualità.
Spazi, sia concreti (stanze per hobby) che più astratti (caffè con le amiche), sarà sicuramente ritrovarvi nei pranzi e raccontarvi i vostri momenti diversi!
Magari ne parli con suo marito, forse anche lui è preoccupato di questo cambiamento nella vostra vita
Dott.ssa Christina Marchetto

Dott.ssa Christina Marchetto Psicologo a Carbonera

37 Risposte

22 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia di coppia

Vedere più psicologi specializzati in Terapia di coppia

Altre domande su Terapia di coppia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 25600 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17400

psicologi

domande 25600

domande

Risposte 90200

Risposte