Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Come convivere con un depresso?

Inviata da Valeria il 24 nov 2014 Depressione

Buongiorno, vi scrivo per chiedere un consiglio su una situazione molto delicata e difficile. Convivo da 6 anni con il mio compagno, e durante la nostra storia abbiamo affrontato tanti momenti difficili (lavoro, malattie in famiglia e non ultima una mia depressione). Fino a qualche mese fa programmavamo un figlio ma da tre mesi a questa parte il mio compagno è cambiato, ovvero da quando le condizioni del padre si sono aggravate seriamente a causa di una patologia tumorale. Ha iniziato con l'essere triste, poi irritabile, scontroso, solitario, calo della libido. . L'unica cosa che gli da pace è stare da solo e fotografare (la sua passione) .. abbiamo parlato, lui mi dice di rendersi conto che le cose non vanno, che ha come un cancro dentro che gli ha tolto la capacità di provare e sentire emozioni e sentimenti verso tutti compresa me. Dice di non provare amore neanche per me, vede tutto nero intorno a sé e nel suo futuro. Ho provato a spingerlo verso un percorso di psicoterapia, mi ha detto di rendersi conto di aver bisogno d'aiuto ma ora non vuole perché sta provando ad uscirne da solo. Cosa devo fare? Io provo ad insistere memore anche della mia precedente esperienza depressiva, gli continuo a dire che rinviare non serve a nulla se non a posticipare il giorno in cui potrà sentirsi meglio. Perché quando ero depressa io riuscivo a farmi aiutare almeno da lui mentre lui ora alza un muro? Come posso convivere in questa situazione che mi sta opprimendo ed essere d'aiuto per lui ma preservare anche me stessa?

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Cara Valeria
lo stato di "depressione reattiva" del suo compagno, certo causata (tra altri fattori stressanti) soprattutto dalla malattia del babbo, credo che sia difficile da essere curata "da solo" come lui dice .
E' probabile che sia pure necessaria una cura farmacologica e, di certo, un percorso di Psicoterapia.
Parli ancora col suo compagno (che ha molto bisogno di aiuto in questo momento) e lo convinca almeno a farsi vedere dal medico di base ( che potrà motivarlo ad altre cure).
Gli stia vicino in modo maturo senza fare troppo caso a questa "freddezza" che ha per lei (certo le vuole bene ma ora sta troppo male!).
Cerchi anche per lei un sostegno psicologico per questo difficile momento.
Coraggio!
cari saluti
Dott.ssa Silvana Ceccucci Psicoterapeuta in Ravenna
Cari saluti

Dott.ssa Silvana Ceccucci Psicologo a Ravenna

3084 Risposte

6816 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Buongiorno gentile Valeria,
può convivere in questa situazione facendosi aiutare ancora lei stessa. In un percorso di sostegno psicologico, lei troverà la forza per stare accanto al suo fidanzato e imparerà strategie comportamentali efficaci per non farsi annullare dal malessere dell'altro e , nello stesso tempo, recuperare la spontaneità per relazionarsi con lui in modo proattivo.
Cordialmente

Dr.ssa Anna Mostacci Psicologa Psicoterapeuta Psicologo a Roma

1714 Risposte

2799 voti positivi

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Depressione

Vedere più psicologi specializzati in Depressione

Altre domande su Depressione

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 20300 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15900

psicologi

domande 20300

domande

Risposte 80000

Risposte