Come controllare l’ansia e la paura di momenti no a lavoro o con le persone?

Inviata da Valpi · 20 giu 2022 Ansia

Buonasera, ho 26 anni è noto che negli ultimi due anni il mio livello di gestione dell’ansia e dello stress correlato ad eventi non positivi è notevolmente diminuito. Quando ad esempio mi trovo a dover affrontare una situazione non prevista, che mi coinvolge direttamente , il livello di stress e di ansia raggiunge picchi elevati, a cui si associa anche il pensiero di cosa potrebbe succedere se prendessi una decisione piuttosto che un’altra... in quel momento pensò soltanto a voler chiudere la questione quanto prima e trovare la soluzione migliore che non mi arrechi danni o conseguenze.
Vorrei trovare un modo per placare quest’ansia e queste paure che mi generano forte stress... ma non so come ... ogni volta che tento di deviare i pensieri dal lavoro alla fine rientro sempre e anche nel tempo libero mi faccio coinvolgere dai pensieri e non distolgo la mente da ciò che faccio durante la settimana... ho raggiunto il limite ultimamente , sono bloccata in una situazione di stallo e overthinking che si ripresenta puntuale ogni volta che accade qualcosa di non ordinario...
Ringrazio fin da ora a chi volesse dare una risposta in merito... magari anche un piccolo punto di vista professionale esterno potrebbe fare la differenza nel mio modo di pensare...

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 21 GIU 2022

Buongiorno Valpi, l'ansia viene sempre a dirci qualcosa e sta a noi imparare ad ascoltarla. Varrebbe la pena riflettere insieme a lei su tutti gli aspetti che ha riportato qui.

Resto a disposizione per riflettere insieme a lei.
Un caro saluto
Dott.ssa Chiara Paschetta

Dott.ssa Chiara Paschetta Psicologo a Roma

34 Risposte

12 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

24 GIU 2022

Gentile utente
Ha la possibilità di dare voce e significato ai sintomi che descrive per come si presentano e per come le parlano.
E molto importante ascoltare e decodificare i messaggi che il suo corpo prova a mandarle, come un campanello d allarme per ritrovare il perduto benessere
Cordialmente
Studio Associato Dott Diego Ferrara Dottoressa Sonia Simeoli

Dott. Ferrara Dott.ssa Simeoli Psicologo a Quarto

573 Risposte

298 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

23 GIU 2022

Gentile Valpi lei descrive sintomi ansiosi e di natura ossessiva che sembrano incidere significativamente sulla sua vita ed il suo benessere già da qualche anno. Pertanto l'unico consiglio opportuno è che lei possa prendersi cura di questo disagio, comprendendone le radici in un percorso di psicoterapia. Vedrà che di tale lavoro su sé stessa ne beneficerà a lungo termine in quanto le darà degli strumenti per pensare diversamente, sentire e gestire meglio le emozioni che sono nascoste dietro tutte le sue attuali angosce.
Resto a disposizione
Cordiali saluti
Dott.ssa Valeria Mavilia

Dott.ssa Valeria Mavilia Psicologo a Spadafora

148 Risposte

98 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

23 GIU 2022

Buongiorno Valpi. Considerando il peso che la situazione ha sulla sua vita, potrebbe esserle utile iniziare un percorso più longevo rispetto ad una singola risposta o un punto di vista derivante dalla sua descrizione, che per quanto possa essere accurata nasconde sicuramente dettagli che meritano di essere approfonditi e che possono rivelarsi molto utili per arrivare ad una buona risoluzione della situazione.
Mi rendo dunque disponibile anche online per pensare ad un percorso su misura per lei e per la sua domanda, mirato ad esplorare i significati che tende ad attribuire alle situazioni di stress per conoscere meglio questo aspetto di sé e lavorarci.
Cordialmente,
dott. Alfonso Panella.

Dr. Alfonso Panella Psicologo a Busto Arsizio

190 Risposte

46 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

21 GIU 2022

Buongiorno, la terapia cognitivo comportamentale è il trattamento più indicato per i disturbi di matrice ansiosa. Probabilmente nelle situazioni che descrive le scattano pensieri irrazionali che vertono su tempi come controllo, scelte e non accettazione di eventuali errori, che la bloccano nel momento di agire e la fanno diventare ipercritico su tutto ciò che pensa di fare, giudicando negativamente le sue scelte. Questo produce un senso di insicurezza tale per cui lei stesso si impedisce di provare a fare le cose per paura di un giudizio da parte di qualcuno che la possa osservare, quando in realtà il primo a giudicarsi negativamente è proprio lei.

Matteo Mossini Psicologo a Parma

217 Risposte

164 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

21 GIU 2022

Buongiorno Valpi,
sono dispiaciuta per la situazione che riferisci; sarebbero da esplorare anche gli antecedenti che precedono l’attivazione ansiogena. Dal tuo racconto sembra che tale attivazione sia correlata alle situazioni impreviste, e se fosse così potrebbe essere normale (l’amigdala si attiva e invia il segnale per il rilascio degli ormoni che innescano una risposta all’evento imprevisto). Ciò che invece non dovrebbe accadere, è il rimuginio continuo della situazione o scelta avvenuta. In tal senso potrebbe esserti utile un percorso Mindfulness, una pratica di consapevolezza al momento presente. Se ti interessa approfondirla, resto a disposizione. Spero comunque di esserti stata utile.
Un caro saluto
Dott.ssa Myria Laghi

Dott.ssa Myria Laghi Psicologo a Porto d'Ascoli

187 Risposte

203 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

21 GIU 2022

Buonasera, innanzitutto la ringrazio per aver condiviso con Guidapsicologi il suo vissuto ed il suo disagio. Mi sembra di capire che si tratti di una situazione che pervade diversi ambiti della sua vita, sia sul versante lavorativo che sul versante sociale, e che si tratti di una "evoluzione negativa" rispetto alla sua precedente modalità di gestire le situazioni, soprattutto quelle "non ordinarie". Nel suo messaggio lei parla di una paura rispetto alle "potenziali conseguenze": comprensibile, fare delle scelte e prendere delle decisioni lascia sempre potenzialmente una 'porta aperta' a delle conseguenze. Per superare la situazione attuale che lei descrive come "di blocco", mi sento di suggerirle di contattare uno specialista che possa aiutarla. Resto a sua disposizione per eventuali chiarimenti. Buona giornata. Dssa Claudia Muccinelli

Claudia Elisabetta Muccinelli Psicologo a Sesto San Giovanni

11 Risposte

3 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

21 GIU 2022

Salve Valpi, mi spiace molto per la situazione che descrive poichè comprendo il disagio che può sperimentare e quanto sia impattante sulla sua vita quotidiana. Ritengo fondamentale che lei possa richiedere un consulto psicologico al fine di esplorare la situazione con ulteriori dettagli, elaborare pensieri e vissuti emotivi connessi e trovare strategie utili per fronteggiare i momenti particolarmente problematici onde evitare che la situazione possa irrigidirsi ulteriormente.
Credo che un consulto con un terapeuta cognitivo comportamentale possa aiutarla ad identificare quei pensieri rigidi, disfunzionali e maladattivi che le impediscono il benessere desiderato mantenendo la sofferenza in atto e possa soprattutto aiutarla a parlare con se stessa utilizzando parole più costruttive.
Credo che anche un approccio EMDR possa esserle utile al fine di rielaborare il materiale traumatico connesso ad eventi del passato che possono aver contribuito alla genesi della sofferenza attuale.
Resto a disposizione, anche online.
Cordialmente, dott FDL

Dott. Francesco Damiano Logiudice Psicologo a Roma

1391 Risposte

424 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Ansia

Vedere più psicologi specializzati in Ansia

Altre domande su Ansia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 33900 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 20250

psicologi

domande 33900

domande

Risposte 115750

Risposte