Come comportarsi con una persona con problemi di depressione?

Inviata da Sabri · 15 ott 2017 Depressione

Salve, sono stata 6 anni con il mio fidanzato incui gli ultimi due lui ha dimostrato atteggiamenti di tipo depressivo. Non riusciva assolutamente a capire dicosa si trattasse e da cosa derivasse ma in alcuni momenti affermava di sentirsi vuoto, di sentirsi come in un baratro. Nel corso dei due anni le cose sono andate a peggiorare ma ha sempre accettato il mio aiuto, l'ho convinto a rivolgersi ad uno specialista, e abbiamo continuato la nosrta relazione, con ovvie difficolta legate alla sua sofferenza. Stavamo per comprare casa insieme quando c'è stato un peggioramento importante che lo ha portato a sentire la necessitá di dover risolvere questa situazione da solo, mi ha detto di non poter affrontarla insieme a me in quanto l'idea di farmi soffrire e di sapere che costantemente ero preoccupata per lui lo faceva peggiorare ancora di piu. Ora da tre mesi non stiamo piu insieme, io mi faccio sentire spesso perche so di essere l'unica persona, a parte lo specialista a cui si sta rivolgendo, che conosce la situazione e con cui lui parla di questo. Non so pero come comportarmi, se è giusto che io continui ad aiutarlo o meno. Lui mi dice che sente che questa è la strada giusta e che i suoi sentimenti nei miei confronti non sono cambiati ma prima di stare con me davvero deve affrontare questa sua situazione da solo. Io non so se voglio continuare lanrelazione o meno ma a prescindere voglio che stia bene e vorrei sapere se è il caso di fargli sentire la mia presenza o meno.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 18 OTT 2017

Carissima Sabri,
il suo scritto trasmette tanto affetto e preoccupazione (quasi materna) per questo ragazzo sofferente, ma trasmette anche la paura che lei sente,rispetto al fare o meno la cosa giusta per lui...PER LUI...questo avere lui come costante protagonista in questa relazione,è chiaramente disfunzionale per una sana relazione,che dovrebbe essere fatta di reciprocità.La sofferenza del suo ex inevitabilmente lo porta ad essere egocentrato sul suo malessere,ma sembra aver portato anche lei a dimenticarsi di se stessa. Mi pare fondamentale tanto quanto la presa in cura del suo ex fidanzato,che ora lei si prenda cura di sè,ricordandosi anche i suoi bisogni e riconoscendo che una situazione come questa ha creato delle sofferenze da cui deve guarire,anche in lei.
Credo che lei abbia davvero fatto già molto per lui e credo che lui lo sappia bene,ora però è tempo di volere bene anche a lei.
Buon lavoro su di sè Sabri e tanti auguri.
Dott.ssa Elena Pellizzari.
Bassano del Grappa.

Dott.ssa Elena Pellizzari Psicologo a Bassano del Grappa

12 Risposte

17 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

17 OTT 2017

Buongiorno Sabri, non ci sono dubbi che il suo ex fidanzato sta attraversando un periodo di profonda depressione. Quello che lei chiede appartiene alla sfera dell' aiuto. Ancora di più il rischio di non essere in grado di farlo. Sicuramenrte la sua presenza deve essere silenziosa, senza giudizi ne atteggiamenti di forza nei suoi riguardi. Ancorche, l'emozione espressa nei riguardi del suo ex non deve superare una soglia. Il tutto per mantenere una relazione rispettosa senza dire a lui sono preoccupata per te. Mai esprimere la proria preoccupazione. Cordialmente

Dott. Davide Perrone Psicologo a Torino

86 Risposte

18 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

16 OTT 2017

Cara Sabri,
dalle sue parole, mi sembra di capire che ci siano diverse difficoltà e problematiche che le creano dubbi e confusione. Per quanto riguarda il suo compagno, mi sento di dirle che ha fatto la scelta giusta, grazie anche al suo aiuto, affidandosi ad uno specialista. Allo stesso modo, è importante che anche lei si dedichi del tempo per capire se è possibile ripristinare la relazione e se lo vuole realmente. Aiutare il suo compagno potrebbe essere giusto o sbagliato, ma è qualcosa che deve decidere lei, ripensando alle motivazioni per cui lo fa e come si sente subito dopo. Si prenda del tempo per ripensare a tutti questi aspetti e si ricordi che lei è la sua meta ed il suo punto di partenza, non lo dimentichi mai.
Saluti
Dott.ssa Sara Scalzo (Lecce)

Dott.ssa Sara Scalzo Psicologo a Lecce

13 Risposte

13 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

16 OTT 2017

Sabri carissima è capace di tanto amore e protezione per questo ragazzo. Complimenti.
Lui ha deciso di proseguire il proprio percorso di guarigione da solo.
Credo sia importante che lei, per un pò, si defili, facendogli sentire realmente la sua assenza.
Se lui dovesse riprendersi e lei porsi nella relazione con un atteggiamento non protettivo e di cura ma da partner e compagna la vostra storia potrebbe partire con basi molto più solide.
Tanti tanti e ancora tanti auguri.
Dott.ssa Paola De Marco

Dott.ssa Paola De Marco Psicologo a Mestre

46 Risposte

28 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

16 OTT 2017

Cara Sabri,
comprendo la sua difficoltà nel gestire una situazione così complicata.
E' importante che anche lei, come il suo compagno, si dedichi a se stessa e prenda dello spazio per sè e per comprendere realmente quali sono le sue esigenze. Stare accanto ad una persona che soffre di depressione è un ruolo assai complicato, ed è un bene che il suo compagno abbia chiesto un aiuto professionale e competente.
Credo che lei e il suo compagno dobbiate darvi il tempo e lo spazio necessario per comprendere ognuno i propri limiti e le proprie risorse: un periodo di distanza può aiutarvi a raggiungere questo obiettivo.
Le porgo i miei migliori auguri
Dott.ssa Tania Signorile
Roma

Dott.ssa Tania Signorile Psicologo a Roma

7 Risposte

7 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

16 OTT 2017

Gentile Sabri,
comprendo la sua difficoltà ad allontanarsi da una persona dopo tanti anni di relazione, sapendo che sta vivendo un momento difficile.
Il suo ragazzo tuttavia ha fatto il primo passo importante affidandosi ad uno specialista, ma ora è necessario tempo perché si comprendano le cause dei sintomi depressivi e vengano individuate le possibili soluzioni.
E' possibile che in futuro, se i vostri sentimenti sono rimasti inalterati, la relazione posso ristabilirsi, ma in questo momento entrambi dovete concedervi spazio e tempo per migliorare la qualità della vostra vita.
I miei migliori auguri
Dott.ssa Vanda Braga

Dott.ssa Braga Vanda Psicologo a Rezzato

1356 Risposte

1218 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

16 OTT 2017

Cara Sabrina, s e lui l'ha allontanata è per proteggerla. La de pressione è una cosa seria e il fatto che lui la affronti e si curi è molto importante. Lei però deve pensare a sé e recuperare tutte le energie adoperate per lui,che credo siano state molte. Gli lasci il tempo di stare meglio, al momento non credo lui riesca a stare in una relazione e lei non è il suo terapeuta
Sì occupi di sé e si voglia bene. A disposizione dottoressa Giulia Piana Milano

Dott.ssa Giulia Piana Psicologo a Milano

78 Risposte

97 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Depressione

Vedere più psicologi specializzati in Depressione

Altre domande su Depressione

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 23750 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 16900

psicologi

domande 23750

domande

Risposte 85900

Risposte