Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Come comportarsi con un figlio così?

Inviata da Fulvia · 2 feb 2016 Psicologia sociale e legale

Anche io ho lo stesso problema. A differenza che lui ha quasi 27 anni. Ha sostenuto brillantemente 15 esami in giurisprudenza. ... poi il buio più assoluto da due anni... non so più cosa dire e come fare! L'unica cosa che sa fare bene è studiare! Come posso aiutarlo?

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 3 FEB 2016

Gentile Fulvia,
di sicuro ci saranno delle ragioni per cui suo figlio ha smesso di studiare da due anni a questa parte, ragioni che evidentemente lei non conosce!
E' auspicabile, anzi necessario, portare alla luce queste ragioni, preferibilmente in un contesto adeguato che è quello della psicoterapia e questo è ciò che lei deve suggerire a suo figlio.
Se lui si dovesse mostrare dubbioso o perplesso si offra di accompagnarlo e, se ancora si dovesse rifiutare, cominci lei ad avere un approccio con lo psicoterapeuta.
Potrà in tal modo chiarirsi molte idee e avere consigli validi su come relazionarsi a suo figlio cercando di essergli utile anche indirettamente.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

6838 Risposte

19096 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

4 FEB 2016

Cara Fulvia
è possibile che suo figlio, dopo aver fatto questi 15 esami, sia entrato in modalità "stand by" sentendosi stanco ed esaurito.
Tuttavia non ha mollato l'università e questo fa comprendere che ci sia in lui la voglia, sebbene sommersa, di riprendere.
E' questa "voglia sommersa" che occorrerebbe riportare a galla.
Forse ci sono stati anche altri problemi che non conosciamo, ma, il punto focale è la motivazione.
La motivazione è la cosa che da la spinta a quello che facciamo.
Essere motivati significa dare un senso forte a quello che si fa.
Suo figlio ha perso il senso di ciò che aveva scelto di fare.
Potrebbe ritrovarlo, ma forse ha bisogno di essere aiutato da qualcuno di competente.
Un caro saluto
Dott Silvana Ceccucci psicologa psicoterapeuta.

Dott.ssa Silvana Ceccucci Psicologo a Ravenna

3084 Risposte

6897 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

4 FEB 2016

Gentile Fulvia, suo figlio è riuscito a sostenere 15 esami e poi c'è stato un blocco. il ruolo di studente universitario e il suo "stagnare" porta a non assumersi alcune responsabilità (lavorative, economiche e affettive)che inevitabilmente il passaggio al ruolo adulto comporta. A volte questo passaggio spaventa molto....e si sa che la paura può bloccare. Provi a consigliare a suo figlio l'incontro con uno psicologo che potrebbe aiutarlo a far luce su questi aspetti, a renderli consapevoli e quindi gestibili.
Dott.ssa Stefania De Blasio

Dott.ssa Stefania De Blasio Psicologo a Roma

2 Risposte

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

3 FEB 2016

Gentile Fulvia,
per aiutare suo figlio provi a parlare con lui, provi a capire che cosa è successo due anni fa quando ha smesso di dare esami. Per dare un esame, ci vuole tranquillità e studio. Non devono, pertanto, essere presenti ansie da prestazione o umore deflesso (ovviamente si parla di condizioni portate all'estremo). Per mettersi a studiare serenamente si devono avere motivazione, autostima e non si deve trascurare il livello relazionale (amici, relazione sentimentale..). Se, come spesso accade, il genitore si preoccupa ma il figlio non è disposto ad aprirsi del tutto, provi a consigliare un incontro con un collega! Sarà poi suo figlio a decidere se vorrà essere accompagnato nel superamento di questo blocco.
Un caro saluto,
Dott.ssa Milena Barone

Dott.ssa Milena Barone Psicologo a Albignasego

29 Risposte

64 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

2 FEB 2016

Cara Fulvia,

Suo figlio ha 27 anni e non ha più sostenuto i suoi esami universitari da due anni.

1) Gli suggerisca di rivolgersi a uno psicoterapeuta
2) Lo accompagni
3) Se rifiuta, ci vada solo Lei e se possibile con il papà.

Sarebbe molto utile comprendere cosa sia successo due anni fa; è accaduto qualche cambiamento importante dal punto di vista emotivo in famiglia?
Lutti? Separazioni? Traslochi? Malattie? Fine di una relazione sentimentali?


In bocca al lupo!

Dott.ssa Cristina Fumi Psicologo a Milano

233 Risposte

229 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

2 FEB 2016

Cara Fulvia,
dietro questo buio assoluto di suo figlio ci sarà una spiegazione che solo lui saprà. Quando scrive che studiare è l'unica cosa che sa fare, mi fa pensare molto. Rifletta su ciò che lei richiede a suo figlio e gli parli con calma e attenzione, potrebbe capire cosa l'ha portato a bloccarsi nello studio.

Dr.ssa Sonia Rossetti

Dr.ssa Sonia Rossetti Psicologo a Lizzano

73 Risposte

238 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Psicologia sociale e legale

Vedere più psicologi specializzati in Psicologia sociale e legale

Altre domande su Psicologia sociale e legale

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 21700 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 16200

psicologi

domande 21700

domande

Risposte 82200

Risposte