Come comportarmi con la demenza senile

Inviata da Gioia · 22 giu 2021

Mia madre soffre di una leggera demenza senile e parla con i personaggi della TV. È convinta che siano in casa con noi. Che devo fare? Le devo far capire che non è come dice lei o la devo assecondare?

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 6 LUG 2021

Cara Gioia,
Mi dispiace per la situazione di sua madre e per la sofferenza sua come conseguenza di ciò.
Le consiglierei di rivolgersi ad un medico e successivamente anche ad un neurologo.
Le consiglierei di intraprendere un percorso psicologico per avere un supporto emotivo per gestire questa situazione delicata che potrebbe stressarla.
Resto a disposizione anche online.
Cordialmente.

Dott.ssa Margherita Romeo

Dott.ssa Margherita Romeo Psicologo a Roma

753 Risposte

236 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

25 GIU 2021

Cara Gioia,
È un dolore enorme vedere i nostri cari confondere l realtà con la finzione e parlare ai personaggi della televisione come se fossero reali.
Provi a chiedere supporto al suo medico per mamma e. Provi a seguire lei stessa un percorso di aiuto . Prendersi cura di una persona amata può essere sfiancante

Distinti saluti

Dott.ssa Maria Chiara Paladini Psicologo a Napoli

65 Risposte

53 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

23 GIU 2021

Cara Gioia, la demenza è una sindrome caratterizzata dalla progressiva compromissione delle funzioni cognitive , comportamentali, relazionali e sociali. Uno dei disturbi può essere proprio quello a cui lei fa riferimento: che un personaggio della tv sia reale e che la persona dialoghi con esso o si agiti per la sua presenza. Questo può presentarsi in ogni fase della malattia, tuttavia cambiamenti, spostamenti ,ricoveri o anche alcuni farmaci, possono rappresentare le cause scatenanti di questi fenomeni di tipo delirante. Nella gestione di tale disturbo è molto importante la reazione di chi si prende cura del malato. L’aiuto che si può dare è di offrirgli conforto e sicurezza toccandolo e parlandogli con voce calma e rassicurante, non mettendo in discussione la sua convinzione delirante e mostrandogli che si comprende il suo stato d’animo, assecondando i suoi discorsi, cercando gradualmente con tatto, di riportarlo alla realtà, distraendolo e attirando la sua attenzione su qualcosa di piacevole . Le consiglio, se non è stato ancora fatta, una visita geriatrica onde arrivare, attraverso i vari accertamenti clinici ad una diagnosi certa. Inoltre, dal momento che la malattia ha un vero e proprio impatto sulla famiglia, il carico assistenziale ed emotivo diventa sicuramente molto alto e può portare ad una condizione di stress elevato, è importante che i famigliari vengano supportati e abbiano un sostegno psicologico e soprattutto maggiori informazioni sul decorso della patologia, affrontando meglio paure , ansie ed elaborare in maniera congrua le emozioni legate alla gestione del proprio caro.
Resto a sua disposizione per un ulteriore consulenza.
Un caro saluto
Dott.ssa Patrizia La Bruna

Dott.ssa La Bruna Patrizia Psicologo a San Sperate

7 Risposte

3 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

23 GIU 2021

Gentile Gioia,
Una discriminante che spesso viene utilizzata per valutare i comportamenti delle persone con demenza senile è se tali comportamenti rappresentano un rischio per sè o per chi si cura di loro. Inoltre non assecondarli potrebbe provocare, nella persona con demenza, un aumento dei livelli di confusione, di rabbia e in alcuni casi ciò può manifestarsi con la messa in atto di comportamenti aggressivi. Detto ciò bisogna considerare la demenza senile una patologia ad ampio spettro in parte influenzata, nelle sue manifestazioni, dalle caratteristiche del singolo individuo.
Per aiutarla durante questo lungo percorso potrebbe rivolgersi ad uno psicologo che fornisce sostegno e supporto ai caregiver e ad un neuropsicologo per sua Madre.
Rimanendo a Sua disposizione per eventuali chiarimenti,
Cordiali saluti,
Dott.ssa Valeria Parisi

Dott.ssa Valeria Parisi Psicologo a Modena

13 Risposte

8 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

23 GIU 2021

Gentile Gioia,
La demenza è una patologia complessa, per cui sono diversi gli elementi da considerare per comprendere la modalità più idonea nel rapportarsi al proprio familiare. Tra le domande, è necessario anche chiedersi cosa suscita questa convinzione in sua madre: le procura agitazione o appare serena?
Considerata la delicatezza della situazione e la necessità di più informazioni, Le consiglio di rivolgersi ad uno psicologo di area neuropsicologica.
Per qualsiasi chiarimento mi contatti pure.
Cordialmente,
Dott.ssa Giulia Posenato

Dott.ssa Giulia Posenato Psicologo a Vago

1 Risposta

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

23 GIU 2021

Buongiorno Gioia,
Esistono programmi di riabilitazione cognitiva che offrono la possibilità di arginare e rallentare il danno di una patologia che purtroppo è progressiva.
Le consiglio di rivolgersi a un centro a lei più vicino o a un collega Neuropsicologo nella zona dove lei risiede.
Personalmente sono disponibile
Le auguro il meglio
Dott.ssa Oriana Parisi

Dott.ssa Oriana Parisi Psicologo a Bari

493 Risposte

301 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 29800 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18650

psicologi

domande 29800

domande

Risposte 101300

Risposte