Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Come comportarmi con i miei genitori

Inviata da Claudia · 18 set 2019

Buongiorno a chi sta leggendo... in breve io e mio marito abbiamo deciso di separaci, i bambini fanno spesso domande e noi insieme rispondiamo serenamente cercando di essere chiari il più possibile. Il mio problema più grande sono i miei genitori che mi cercano di problemi sempre più grandi, mi incolpano di continuo e mi fanno sentire sempre più sbagliata, in ultimo incolpano me di stare male, di avere anche un’influenza. Mi attaccano perché vado in palestra, perché ogni tanto mi vedo con un’amica... insinuano che io o mio marito abbiamo un’altra persona. Semplicemente tra noi nn c’e Più amore anche se rimane tanta stima e affetto ... ma loro questo proprio nn vogliono accettarlo, si rifiutano di capire. Cosa devo fare?

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 18 SET 2019

Gentile Claudia,
mi sembra che lei e suo marito stiate gestendo le vostre difficoltà con atteggiamento costruttivo, specie verso i vostri figli.
Lei, in quanto adulta, non è tenuta a rendere conto delle sue scelte ai suoi genitori e, per quanto sia comprensibile la loro sofferenza nel percepire che qualcosa non va nella sua vita, dovrebbe proseguire per la sua strada.
Le suggerisco di cercare un supporto psicologico per ottenere un aiuto in questa fase della sua vita, specie per rimarcare la sua autonomia dalla famiglia d'origine. Molti auguri

Dott.ssa Roberta Altieri Psicologo a Milano

146 Risposte

78 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

19 SET 2019

Gentile Claudia,
Mi sembra che la separazione sia una situazione condivisa e ben gestita da entrambi i genitori, i bambini pongono domande a cui voi rispondete con sincerità ed onestà. Spesso i genitori dei rispettivi partners, soprattutto nelle prime fasi di una separazione rifiutano la realtà e tendono a proiettare sui coniugi sensi di colpa e ansie inopportune. In ogni caso come persone adulte voi avete diritto di decidere della vostra vita procedendo ovviamente con la separazione.
Ritengo molto utile in questa fase un percorso psicologico di supporto in cui esplorare ed elaborare questi vissuti tipici della fase di separazione.
Cari saluti
Dr.ssa Donatella Costa

Dr.ssa Donatella Costa Psicologo a Rezzato

2628 Risposte

2185 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 22500 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 16400

psicologi

domande 22500

domande

Risposte 83650

Risposte