Come capire se sia doc o meno?

Inviata da Valentina Samà · 4 mar 2016 Orientamento sessuale

Salve a tutti, sono una ragazza di 23 anni, non saprei da dove cominciare. Ci provo cercando di mantenere il punto della situazione; credo di soffrire di doc omosex da circa 4 mesi, o meglio a questo punto credo di soffrirne sin da bambina ma mi soffermo qui per il momento. Tutto si è scatenato un pomeriggio, era lunedì lo ricordo esattamente, nei minimi particolari, seduta sul divano, chattavo con un'amica alla quale le ho esposto la mia voglia di avere un fidanzato e soprattutto la frustrazione che ne era emersa da una brutta situazione vissuta, lei mi rispose con estrema dolcezza, ho sempre pensato fosse una bella ragazza, l'ho anche invidiata ma non troppo perché cerco di reprimere queste brutte emozioni. Insomma la domanda: potrebbe piacermi? Essere lesbica?, naturalmente non è sorta così tanto per, in realtà, la scorsa estate ho scoperto che la persona di cui sono stata follemente innamorata è gay e che mi ha utilizzato solo per far ingelosire la persona di cui era innamorato lui altrettanto gay nonché mio amico innamorato a sua volta di un altro mio amico gay, il tutto scoperto così di botto! Da lì il terrore che potessi diventare anche io omosessuale pur sapendo razionalmente che è una cosa assurda perché l'unica cosa di cui non ho mai dubitato in tutta la mia vita è stata la mia sessualità, anzi ho sempre disperatamente ricercato dopo essermi lasciata con il mio ex un altro ragazzo che mi amasse e di cui potermi innamorare. Detto ciò purtroppo devo dire che questa non è l'unica ossessione che ho avuto, sin da piccola ossessione per la pulizia e per i numeri dispari, odio vederli, odio il rumore della gente quando mangia o movimenti strani del corpo che mi disturbano, paura dei ladri, di avere un tumore, di non riuscire a respirare, paura di vomitare che mi ha portato ad ammalarmi di anoressia, potrei scrivere un libro insomma, ah paura che mi potesse piacere sessualmente mio padre e tutti gli uomini che mi circondavano quando ero fidanzata... non so come uscirne, penso sia doc ma nello stesso tempo ho paura da un giorno all altro di svegliarmi e provare pura attrazione per delle amiche, in questi 4 mesi ho alternato delle amiche come ossessioni delle quali ho sempre pensato fossero belle o con le quali ho un legame particolare. Tutto mi sembra assurdo, sono cosciente che sia un disturbo ma nello stesso tempo penso e se fosse così? Alla fine cosa ci sarebbe di male premettendo che non sono minimamente omofoba anzi, sono sensibile sull'argomento a maggior ragione avendo degli amici così, ma il fatto stesso di pensare che non sarebbe una tragedia mi fa come avere paura; inizialmente sono stata malissimo, poi l'ansia è venuta a placarsi, ne stavo uscendo come ho fatto in passato sola ma ci sono ricaduta e sembra quasi più forte di prima a livello di ossessioni, a livello di ansia è che se già sapessi quello che è e sembra meno forte. Aiuto consigliatemi voi, vorrei uscirne da sola perché parlandone con mamma non vorrei pensasse davvero che sia omosessuale e che quindi insomma.... non so che fare!!!

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 5 MAR 2016

Cara Dolly
presta attenzione a quello che hai scritto e cioè a questa frase: "l'unica cosa di cui non ho mai dubitato in tutta la mia vita è stata la mia sessualità", l'hai scritta tu ed è autentica.
Le tue delusioni, il bisogno di amore, il conforto e la presenza femminile ti sono necessarie.
La tua insicurezza come donna, l'essere stata manipolata in alcune relazioni, ecc. e tutto quello che racconti, ti spingono a questi pensieri e ti suggestionano.
Fidati del tuo profondo e fidati di ciò che sai.
Basta tormentarti per cose inesistenti.
Se non riesci è il momento di chiedere un aiuto terapeutico.
Un caro saluto
Dott. Silvana Ceccucci Psicologa Psicoterapeuta

Dott.ssa Silvana Ceccucci Psicologo a Ravenna

3084 Risposte

7081 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

7 MAR 2016

Gentile signorina Dolly, la sua mail è un appello accorato di aiuto, un appello affinchè qualcuno le faccia chiarezza nella sua vita, si leggono vissuti di sofferenza e confusione di cui la sessualità è solo la punta di un iceberg, dall'altra parte però vorrebbe fare da sola, credo che a 23 anni invece si possa cominciare a pensare di farsi aiutare da qualcuno, da un professionista che l'aiuti a mettere ordine nella sua vita e in quello che le sta accadendo in questo momento.
Cordiali saluti
dott.ssa Antonietta di Renzo (VR)

Dott.ssa Antonietta di Renzo Psicologo a Verona

38 Risposte

14 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

6 MAR 2016

Cara Dolly,
i timori e le ansie che l'accompagnano non sono un fardello facile da sostenere da sola, nonostante sembra che nel corso della Sua vita si sia spesso sforzata di farlo, a volte anche con un certo successo. Il mio invito é quello di dedicarsi uno spazio per poterle esprimere e trovare le proprie risposte. A prescindere dalla effettiva diagnosi di DOC o meno infatti credo che quello che piú le potrebbe giovare sarebbe trovare la possibilità di dare un senso a ciò che le accade. In questo un percorso terapeutico potrà senz'altro esserle d'aiuto.
Le auguro il meglio, rimango a disposizione.

Dott.ssa Annalisa Anni Psicologa Psicoterapeuta Psicologo a Padova

505 Risposte

925 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

5 MAR 2016

Cara Dolly,
le tue ansie e le tue insicurezze ti hanno già prodotto molteplici sintomi di cui sei pure consapevole ed anche questa paura di poter diventare (più che essere) omosessuale come certi tuoi amici può essere considerata un sintomo della tua fragilità psicologica.
Mi sentirei quindi di tranquillizzarti sul fatto di non essere omosessuale ma non sul fatto di non essere omofoba (infatti ne hai paura) benché tu affermi il contrario ed abbia degli amici gay.
Quello che però mi sembra più importante e che tu hai trascurato è che avresti molto bisogno di un percorso di psicoterapia per guarire da queste fobie e quindi anche dai pensieri intrusivi e ossessivi.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

7180 Risposte

20397 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

4 MAR 2016

Gentile Dolly, leggendo le Sue parole risulta evidente lo stato di preoccupazione che sente di attraversare in questo momento della Sua vita. Ovviamente comunicare attraverso mezzi telematici può essere molto riduttivo, specialmente quando si affrontano problematiche così personali.
Quello che mi sento di dirle, sinceramente, è che sento molto forte la Sua (comprensibilissima) confusione, e ritengo che l'unico modo per poter affrontare al meglio questo momento, magari cominciando a lavorare su alcune delle domande che la tormentano, sia quello di iniziare un percorso con un professionista, che possa aiutarla a ridimensionare alcuni suoi timori e soprattutto la sensazione di perdita di controllo che - mi sembra- la mette in allarme.
Rimango a disposizione per eventuali necessità.
Cordialmente,
Dott.ssa Laura Rosi

Anonimo-158589 Psicologo a Roma

7 Risposte

1 voto positivo

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Orientamento sessuale

Vedere più psicologi specializzati in Orientamento sessuale

Altre domande su Orientamento sessuale

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 25650 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17400

psicologi

domande 25650

domande

Risposte 90400

Risposte