Come avere amici ?

Inviata da Sebastiano c · 5 ago 2017 Crisi adolescenziali

Salve , vorrei parlare della situazione di mio fratello che ha ventidue anni e si trova accanto a me. Da quando aveva circa 12 anni è stato sempre un ragazzo timido e questo lo ha portato ad avere problemi a livello sociale, con tutto ciò qualche amico lo ha avuto sempre. Dai 16 ai 19 anni ha praticato palestra e tutt'ora avendo lasciato perdere ha comunque un fisico atletico . Da premettere che non ha mai avuto una ragazza , anche se una volta mi ha confessato di aver fatto sesso. Lui si reputa una persona molto in gamba , esteticamente non ha nulla da invidiare a nessuno , però si è rotto le p***e di essere cosi: non riesce ad avere amici veri , non riesce a divertirsi , a scherzare , a far parte di un gruppo , a ridere , a cazzeggiare e fare tutte quelle cose che un ragazzo di 20 anni deve fare. Fa parte di una comitiva di amici ma è presente solo fisicamente , si sente un pesce fuor d'acqua, infatti è sempre lui a cercare gli altri , senza mai essere cercato. Lui riconosce di avere delle carenze a livello sociale , ma lui essendo categorizzato (nella sua comitiva) in questo modo , lui pensa di non avere piu la possibilità di rimettersi in gioco e poter quindi essere considerato come gli altri. Pensa anche che questo fatto si ripercuota nelle relazioni sociali che vi sono al di fuori del gruppo. Esempio : fare amicizia al di fuori del gruppo.
È molto permaloso, riesce a scherzare solo con me e quando si trova con gli altri mette una maschera che per lui serve a essere rispettato e considerato una persona seria.
-Come ricrearsi una vita sociale partendo da zero?
Ps. Ho scritto sotto dettatura di mio fratello.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 6 AGO 2017

Gentile Sebastiano,
Perché non ha scritto direttamente suo fratello? Anche questo è indicativo della situazione che descrivete.
Per costruirsi una vita sociale non ci sono delle regole precise ma suo fratello dovrebbe trovare le sue strategie a partire dalle risorse che possiede. Per riuscire a farle emergere un percorso psicologico potrebbe sicuramente essere utile.
Resto a disposizione,
Dott.ssa Daniela Vinci
Psicologa Arluno (MI)

Dott.ssa Daniela Vinci Psicologo a Arluno

316 Risposte

667 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

8 AGO 2017

Gentile Sebastiano, la prima cosa da fare è che sia tu a prenderti la responsabilità delle azioni che vuoi mettere in atto. Prova a trovare il coraggio di scrivere tu e senza il sostegno e la vicinanza di altri. Seconda cosa da fare un percorso di psicoterapia che ti aiuterà a costruire la fiducia in te stesso e quindi negli altri e a vivere in maniera più consapevole le emozioni positive e negative, entrambe necessarie nel nostro percorso di vita.
PS: per i familiari: il troppo amore a volte è dannoso. Essere di supporto è importante ma mai sostituirsi, mai facilitare, mai compiere azioni che sminuiscono il valore dell' autonomia e del senso di responsabilità nel percorso educativo di un individuo.

Cari Saluti
Dr. ssa Simona Coscarella
Psicologa Psicoterapeuta Cosenza

Dr.ssa Simona Coscarella - Studio di Psicoterapie Brevi Strategiche Psicologo a Cosenza

130 Risposte

114 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

7 AGO 2017

Gentile SebastianoC, certo che sarà difficile fare da portavoce per suo fratello. Lei è più grande o più piccolo? Come si sente in questo ruolo?
A volte più che di amici nuovi, si ha bisogno di prendere contatto con sé stessi, conoscersi un po' meglio per capire come fare a parlare con la propria voce. È gentile da parte sua prestare la sua voce a suo fratello, che fatica che sarà farlo.
Le auguro una buona giornata,
Dott.ssa Laura Birtolo

Dottoressa Laura Birtolo Psicologo a Firenze

16 Risposte

8 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

6 AGO 2017

Gentile fratello,
mi rivolgo a lei sperando di essere compresa.
Alcune persone hanno difficoltà a stare in gruppo e relazionarsi in quanto maggiormente introverse.
L'ambiente di vita non ha trasmesso le abilità sociali in qualche modo necessarie per essere accettati dal gruppo. Si vive cosi con disagio e ai limiti dell'esclusione.
Occorre allora sperimentarsi in diversi ambienti uscendo dalla zona confort mettendosi in gioco. Tenti con piccoli step di esprimersi con la sua presenza.
Un percorso di counseling in cui aprirsi alla relazione potrebbe aiutarla.
I miei migliori auguri
Dott.ssa Costa

Dr.ssa Donatella Costa Psicologo a Rezzato

2757 Risposte

2240 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

6 AGO 2017

Buongiorno Sebastiano,
apprezzo il suo ruolo di portavoce in aiuto a suo fratello, ma penso dovrebbe innanzitutto aiutarlo ad esprimere in prima persona i suoi pensieri. Potrebbe essere utile un percorso di sostegno psicologico, che l'aiuti ad aumentare la sua autostima e le abilità sociali che gli consentano cambiamenti positivi nelle dinamiche relazionali.
I miei migliori auguri
Dott.ssa Vanda Braga

Dott.ssa Braga Vanda Psicologo a Rezzato

1360 Risposte

1232 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Crisi adolescenziali

Vedere più psicologi specializzati in Crisi adolescenziali

Altre domande su Crisi adolescenziali

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 24850 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17250

psicologi

domande 24850

domande

Risposte 88450

Risposte