Come aiutare un fidanzato con sbalzi di umore?

Inviata da Maria · 8 nov 2012 Terapia di coppia

Ho un fidanzato con sbalzi di umore! Io ho parlato con uno psicologo e mi ha detto che innanzitutto devo curare me stessa per il fatto che mi sono affezionata ad uno schizzofrenico! Ma io lo amo e lo voglio aiutare! Al momento abbiamo rotto perchè gli ho detto in faccia come mi ha trattata nei suoi momenti di rabbia fuori limite senza un motivo valido e lui non vuole riconoscerlo, svia dicendo che non lo capisco e che i nostri caratteri sono troppo diversi per stare insieme! Dopo qualche giorno che non mi sono fatta viva mi manda un messaggio:" Hai tradito me ed il mio cuore. Non credo che potrò mai perdonarti. Starò male per la vita". Io gli ho risposto: "La vita è fatta di scelte. Ti auguro di perdonare te stesso per esserti negato così tanto amore. Pace". Ma cosa devo fare? Lui ha rotto completamente o si rifarà vivo? E dato che lui è lontano e al momento sua madre vive a casa mia perchè siamo pure parenti, prima o poi verrà o dovrà chiamare. Come devo comportarmi con lui? Devo essere dolce, fredda o cosa? Aiutatemi perchè lo amo sia come lontano cugino che come fidanzato! Grazie

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 27 OTT 2015

Buonasera Maria, lascio stare il comportamento del collega che, anche stavolta, ha fatto fare brutta figura non tanto ai singoli colleghi, ma a tutta la categoria. Ma visto che, giustamente, questo a lei non deve interessare, per me credo sia prima necessaria una visita psichiatrica (se non è stata già fatta) per vedere se il suo ex fidanzato è realmente schizofrenico oppure altro oppure niente. Nella prima opzione, dovrebbe prendere degli psicofarmaci per gestire questo suo (eventuale) disturbo. Rispetto a lei, tutto dipende da "quanto" lo ama. Se così tanto da stargli vicino anche nei momenti più delicati, oppure se si è stufata dell'imprevedibilità delle sue risposte, comportamenti, parole, etc. Nel primo caso, dopo il primo passaggio psichiatrico, una terapia di coppia potrebbe essere una soluzione.
Buona fortuna,
dott. Massimo Bedetti,
Psicologo/Psicoterapeuta Costruttivista Postrazionalista-Roma

Dott. Massimo Bedetti Psicologo/Psicoterapeuta Psicologo a Roma

723 Risposte

1077 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

14 NOV 2012

Buongiorno gentile Maria,
dal suo scritto traspare molta confusione e insicurezza ma non è on line che può trovare la risoluzione al suo stato di sofferenza o consigli su come comportarsi in quanto è soprattutto con se stessa che deve fare chiarezza. Richieda una consulenza psicologica de visu. Vedrà che occupandosi di se stessa avrà giovamento anche la sua vita relazionale.
Cordialmente
Dr.ssa Anna Mostacci Psicologa Psicoterapeuta

Dr.ssa Anna Mostacci Psicologa Psicoterapeuta Psicologo a Roma

1714 Risposte

2831 voti positivi

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

12 NOV 2012

Buonasera,
Anzitutto cercherei di comprendere meglio come possa sentirmi io e che cosa veramente voglia fare o vivere.
Dalle sue parole noto tanta confusione e tanto disorientamento, nonché molta paura per qualsiasi possibilità che potrà delinearsi nel suo destino.
Le consiglio, quindi, di rivolgersi ad un terapeuta per affrontare meglio tale situazione, trovare maggiore sicurezza sia emotiva che comportamentale per le decisioni che vorrà prendere e comprendere meglio i suoi reali desideri e le sue più importanti necessità.

Cordialmente

Dott.ssa Talenti

Dott.ssa Talenti Erica Psicologo a Torino

28 Risposte

7 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

12 NOV 2012

Gentile Maria, è evidente il suo stato di agitazione, a causa dell'amore che prova per questo ragazzo, tuttavia, cerchi di capire, grazie all'aiuto di un bravo terapeuta, se questa storia realmente la fa stare bene o altro!purtroppo ciò che ci dice è troppo poco per dare un giudizio!
Auguri!

Dott.ssa Angela Virone Psicologo a Agrigento

315 Risposte

217 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

12 NOV 2012

Gentile Maria,
il suo coinvolgimento emotivo con questo ragazzo è ben percepibile dalle sue parole e dal modo in cui ci descrive la situazione; tuttavia ogni contesto è diverso e ogni relazione ha le sue particolarità, è quindi difficile darle un consiglio tramite poche righe senza una conoscenza diretta della situazione. A mio avviso gli aspetti su cui focalizzarsi riguardano sia le sue motivazioni personali nell'aver mantenuto e poi interrotto la relazione con lui, andando a capire a quali suoi bisogni questa relazione risponde, sia poi la ricerca di un aiuto per gestire il rapporto in considerazione anche delle reazioni di lui. Un cordiale saluto, dott.ssa Lucia Mantovani, Milano

Studio di Psicologia Dott.ssa Lucia Mantovani Psicologo a Milano

995 Risposte

471 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

9 NOV 2012

Cara Maria, innanzitutto non dici se lo psicologo che ti ha dato una informazione così delicata, ha conosciuto il tuo fidanzato; anche se lo avesse visto, non sarebbe stato da parte sua deontologicamente corretto infrangere il segreto professionale. Se la "diagnosi" era precedente e considerando che tu lo ami, si rende necessario a mio avviso, che tu per prima ti chiarisca con l'aiuto di uno specialista. Auguri
Dott.ssa Carla Panno psicologa-psicoterapeuta d Milano

Dott.ssa Carla Panno Psicologo a Milano

1057 Risposte

648 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

9 NOV 2012

gentile signora Maria,
l'incontro con un capace terapeuta è indispensabile: per sua tranquillità al fine di capire qualcosa di più di quanto ha lei capito sul suo fidanzata e anche (informando lo specialista di ciò che il fidanzato fa e come lo fa) poter capire che cosa potrà fare lei e che cosa invece potrà fare lo specialista per lei.
A distanza una situazione complessa come la sua ha scarse opportinità di risolversi con consigli vari che possono darle i colleghi pur in assenza di dettagli importanti di ciò che fa e dice il suo fidanzato
Dr Paolo Zucconi, psicoterapeuta e sessuologo clinico comportamentale a Udine

Dr. Paolo G. Zucconi (sessuologia clinica & Psicoterapia) Psicologo a Udine

1087 Risposte

1570 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia di coppia

Vedere più psicologi specializzati in Terapia di coppia

Altre domande su Terapia di coppia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 24850 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17250

psicologi

domande 24850

domande

Risposte 88400

Risposte