Come aiutare mio padre a superare una fase depressiva /ipocondriaca ?

Inviata da Angie · 16 ago 2017 Terapia familiare

Slave mi chiamo Angela ho 21anni e vengo da napoli . Scrivo qui perché non so a chi altro posso rivolgermi ,o meglio a chi spiegare ciò che sta accadendo da un po di mesi a casa con I miei genitori. Mio padre quasi due mesi fà ha avuto una colica renale ed è ancora in fase di guarigione anche se sembra che nn si sia mosso nulla da come.lui parla.. dico questo perché da quel momento è iniziato tutto . Mio padre tempo a dietro quando aveva 27-28 anni ha sofferto di depressione e grazie all'aiuto di mia madre e della medicina omeopatica ne è uscito fuori ,ma è stato sempre un carattere altalenante ,aggressivo ma dolce ,molto ansioso ed indifferente per la propria salute ..insomma è un carattere non semplice da gestire , crede fermamente nelle cose che dice soprattutto nella omeopatia dato che lo ha aiutato in passato; ma ora si è presentato questo problema che lo ha fatto cadere in un vortice di depressione ed ipocondriaco secondo me . Ha sempre lavorato come un treno ed ora non riesce più a scendere per prendere la macchina ed andare a lavoro . Non so come comportarmi ed aiutarlo , lui parla molto con.me di quello che gli sta succedendo si autoanalizza ogni piccola cosa che avverte nel.suo. corpo come un mal di testa diventa un problema entra nel panico , fa tante domande , analizza ogni cosa che gli succede , vuole tutti quanti attorno a lui perché si sente solo e nessuno lo capisce . Io ho provato a dirgli che uno psicologo potrebbe aiutarlo ma sembra nn accettare quello che gli dico che sa tutto lui e secondo me nn è così. Non so come aiutare lui ed anche mio fratello che ha passato una cosa simile .. ma.soprattutto mia madre che è stanca e fa tanti sacrifici per noi tutti. Spero di essere stata abbastanza chiara , sicuramente non breve nel racconto ..chiunque risponderà grazie in anticipo è stato anche un modo per sfogarmi :).

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 6 SET 2019

Salve Angela, scrivo dopo due anni dalla data della tua richiesta-sfogo, ovvero in terribile ritardo, per il semplice fatto si essermi imbattuta soltanto ora nella tua domanda. Molto probabilmete durante questo lungo lasso di tempo avrete già trovato una via d'uscita all'ipocondria di tuo padre e al disagio di tutta la tua famiglia, in ogni caso ti scrivo comunque. Nel caso la situazione fosse ancora simile a quando ha i scritto, ti suggerisco di occuparti di più dalla costruzione della tua vita di giovane donna e di non farti carico di tutti i problemi della tua famiglia, io non so se sei la figlia maggiore o meno, in ogni modo, qualunque sia il tuo ordine di nascita, dal tuo racconto sembri più una terapeuta che una figlia, prova a lasciare questo ruolo così gravoso, oltre a far bene a te, permetterà a tuo padre di confrontarsi con il suo problema, e potrebbe facilitare una sua assunzione di responsabilità affinché possa trovare una strategia per affrontarlo, magari chiedendo aiuto ad uno psicologo. Spero che la mia risposta sia arrivata troppo tardi, nel senso che abbiate già trovato una soluzione fruttuosa. Nel caso non fosse così, spero ti sia stata utile. :).
Cordiali saluti.

Dott. ssa Paola Trombetti psicologa psicoterapeuta
Narni Terni

Dott.ssa Paola Trombetti Psicologo a Narni

53 Risposte

35 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia familiare

Vedere più psicologi specializzati in Terapia familiare

Altre domande su Terapia familiare

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 23050 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 16650

psicologi

domande 23050

domande

Risposte 84400

Risposte