Come affrontare una situazione di coppia

Inviata da davide · 9 lug 2012 Terapia di coppia

Non riesco ad accettare il passato della mia ragazza, tra un anno mi devo sposare non voglio perderla ma sto male per ciò che ha fatto prima in intimita aiutatemi.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 10 LUG 2012

Caro Davide, credo siano 2 le possibilità tra cui scegliere. Una terapia di coppia con la sua fidanzata o un percorso individuale per capire perché non riesce a darsi pace per il passato della sua ragazza. Un caro saluto e rimango a disposizione per qualsiasi chiarimento. Dott.ssa Cecilia Cimetti, Verona.

Dott.ssa Cecilia Cimetti Psicologo a Verona

131 Risposte

144 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

6 MAG 2013

Buon giorno Davide, il passato è come tu stesso dici passato. Se Lei ha amato altri prima di te appartengono al suo passato, un passato in cui tu non c'eri. Il presente sei tu, almeno così si può intendere delle tue brevissime righe. Cosà c'è dietro questa tua "ossessione" per il suo passato? Cerca di scoprirlo.
Un grande augurio. dott.ssa Carmela Di Blasio

Psicologa Psicoterapeuta Naturopata Di Blasio Carmela Psicologo a Pescara

78 Risposte

37 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

17 LUG 2012

caro Davide,
essere maschio è molto più difficile che essere femmina, il maschio deve sempre dimostrare di esserlo mentre la femmina non deve dimostrare nulla. questo comporta un continuo confrontarsi tra maschi, un continuo misurarsi che non per niente porta ad una continua competizione, che tutti noi sappiamo è molto più spiccata tra gli uomini che fra le donne. la voglia di affermazione nel lavoro, nella politica, nella scalata al prestigio sociale è molto più perseguita dagli uomini. per tutte queste belle ragioni rivaleggiare con dei fantasmi del passato che potrebbero uscire vincenti dal confronto smuove insicurezze profonde, quasi ancestrali. ho avuto molti pazienti con queste fantasie a volte sconvolgenti che si sono pacificati allorquando hanno compreso la natura e da dove venivano questi tormenti, riuscendo poi a costruire una relazione con la propria compagna più aderente alla realtà. per arrivare ad una piena tranquillità su questi temi le conviene cmq affidarsi ad un professionista che potrà aiutarla. cordiali saluti

Psiconeuro Dr Rossana Scarpati Psicologo a Salerno

1 Risposta

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

16 LUG 2012

Caro Davide,
le esperienze passate sono comunque delle tappe importanti che formano il carattere e la personalià di una persona, così come gli errori commessi, le situazioni negative, ecc. Amare una persona significa accettare tutto questo perchè è ciò che in parte ha contribuito renderla così come l'ha conosciuta e desiderata. Parlatene insieme e, se davvero per lei Davide è un ostacolo insormontabile le suggerisco di riflettere sulla possibilità di iniziare una terapia di coppia prima del matrimonio. Un caro saluto, Dott.ssa Francesca Zoppi

Dott.ssa Francesca Zoppi Psicologa Psicoterapeuta Psicologo a Verona

112 Risposte

154 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

11 LUG 2012

Gent.le Davide,
dalle sue righe stringate, non posso che pensare ad una risposa stringata..
Mi chiedo..che passato avrà avuto la sua compagna? Cosa è che non digerisce del suo vissuto? C' è qualcosa di affine nella sua vita Davide che spaventa? le è mai successo prima?
O forse lo sguardo al passato (della sua fidanzata) in qualche modo permette di non guardare al sodo della situazione, cioè il futuro, l'unione "per sempre", l'inizio di una relazione sigillata..?
certamente è utile che ne parli prontamente con qualche psicoterapeuta vicino, in coppia o individualmente. Meglio compierle serenamente e di tutto cuore e fiducia le scelte di unione no?
i miei migliori auguri

Dott.ssa Elisa Fagotto Psicologo a Portogruaro

334 Risposte

192 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

11 LUG 2012

Buongiorno Davide,
da quanto scrive in modo molto sintetico e molto difficile delineare la situazione e fare una buona analisi della sua domanda. Sicuramente vivere la quotidianità con questi dubbi e difficoltà e progettare un futuro insieme alla sua fidanzata rischia di diventare complicato e doloroso.
Le consiglio di affrontare questo disagio con una terapia di coppia oppure rivolgendosi ad un professionista per un percorso individuale. Non rinunci ad affrontare questa delicata tematica, si rivolga ad uno psicoterapeuta per il proprio benessere e per quello della coppia.
Rimango a disposizione per ulteriori chiarimenti.
Cordiali saluti, dott.ssa Barbara Testa, Varese

Dott.ssa Barbara Testa Psicologo a Como

104 Risposte

85 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

11 LUG 2012

Gentile Davide,
Lei descrive un sentimento di possesso e gelosia che non ha nessuna relazione con la sua fidanzata.
Mi spiego meglio, la sua gelosia morbosa è piuttosto il sintomo di una sua profonda insicurezza e di un bisogno di controllare l'altro.
Per risolvere questo problema,è necessario che Lei faccia un percorso terapeutico individuale per arrivare alle origini di queste sue insicurezze.
Cordiali saluti
Dott. ssa Valeria Rinaldini

Dott.ssa Valeria Rinaldini Psicologo a Napoli

67 Risposte

49 voti positivi

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

11 LUG 2012

Caro Davide, in effetti non è un buon presupposto per una vita insieme ciò che riferisci. Se soffri così tanto, perchè hai deciso di sposarla? Un matrimonio deve fondarsi anche sull'accettazione dell'altro, con le sue diversità ed il suo passato. Ma è al futuro che occorre guardare, agli obiettivi comuni. Perchè non provi a lavorare su certe tue insicurezze con uno psicoterapeuta? Disponibile ad ulteriori chiarimenti. dott.ssa Sabina Orlandini. Torino

Dott.ssa Sabina Orlandini Psicologo a Torino

336 Risposte

204 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

11 LUG 2012

Salve Davide,
da ciò che scrive immagino che quello che non accetta non sono tanto le relazioni passate della sua fidanzata, ma qualcosa che ha a che fare con la sessualità. Se è così, cosa non accetta? Come tutto questo cambia l'immagine che ha della sua fidanzata o di come dovrebbe essere? Quello che lei non accetta che ombre getta sulla vostra vita futura? Quali paure scatena?
Parlo per ipotesi, in base a quello che immagino, quindi non so se le mie ipotesi sono fondate.
Se lo fossero, credo siano questi gli interrogativi a cui deve rispondere, meglio se aiutato da uno psicologo che possa permetterle di comprendere il significato che ha per lei e per la vostra vita futura, il passato della sua fidanzata.
Buona fortuna e buona vita insieme!
Dr.ssa Alfonsina Pica, psicologa e psicoterapeuta

Dott.ssa Alfonsina Pica Psicologo a San Miniato

102 Risposte

84 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

10 LUG 2012

Davide
queste nubi oscure circa il passato sentimentale della sua donna la tormentano.
Eppure avete insieme deciso di sposarvi.
Mi sto "lambiccando" il cervello per cercare di immaginare il "passato" di questa donna al quale lei pensa con tanta angoscia.
Alle donne nella vita accadono tante cose e, a volte, possono sembrare tremende agli occhi di un fidanzato.
L'esperienza terapeutica (anche con donne che hanno condotto una vita molto particolare) però mi
dimostra che, quando la fase critica di vita è stata superata, spesso queste sono le persone più
motivate a costruire relazioni serie e familiari stabili.
Le scrivo questo e tuttavia non mi è dato sapere la storia della sua donna e la storia della vostra relazione...quindi...
Mi piacerebbe saperne di più.
Chiarisca i suoi dubbi e quando si sposerà vogliamo un cielo azzurrissimo e senza nubi nella sua mente e tanta gioia nel cuore di entrambi!
Buonagiornata
Silvana Ceccucci Psicologa-Psicoterapeuta

Dott.ssa Silvana Ceccucci Psicologo a Ravenna

3084 Risposte

7131 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

10 LUG 2012

Gentile Davide,
in effetti non può avvicinarsi all'altare con un dubbio come questo nella testa. Se ha deciso di sondare il campo con un messaggio così stringato e mirato è probabile che lei stia trovando il coraggio di interrogarsi e fare chiarezza su questo punto. Vada avanti. Cerchi di costruire una vita di coppia felice. Cerchi il confronto, magari prima con uno psicoterapeuta per fare chiarezza e poi con il suo partner.
A presto.
Dott. Alessandro Montenero - Psicologo Psicoterapeuta, Rimini.

Dr Alessandro Montenero Psicologo a Rimini

69 Risposte

85 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

10 LUG 2012

Buonasera Davide,
da quanto scrive rischia di ipotecare il suo futuro e quello della sua fidanzata. Credo che i suoi dubbi vadano chiariti in uno spazio adeguato con l'aiuto di uno specialista: da quanto scrive non si può capire quali aspetti dell'intimità della sua ragazza non riesce ad accettare e le domando, pertanto, se è la prima volta che le capita. Non credo si possa andare oltre per una consulenza on-line.
Le auguro di risolvere al più presto ciò che l'affligge
dr.ssa Alessia Serra

Dott.ssa Alessia Serra Psicologo a Santa Maria delle Mole

76 Risposte

53 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

10 LUG 2012

Buonasera Davide,
Ognuno ha un passato sentimentale e meno male aggiungerei. Le esperienze aiutano a crescere, capire e soprattutto assumere consapevolezza delle scelte presenti. E' una grande risorsa arrivare ad un passo cosi' importante con un bagaglio alle spalle. Focalizzi le sue energie sul presente e sulla relazione attuale; si chieda se e' intelligente spendere tempo per pensare a qualcosa che non esiste piu', perche' passato appunto. Le auguro a lei e alla futura moglie grande vita e fortuna.

Dott.ssa Roberta De Bellis Psicologo a Gallarate

231 Risposte

135 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

9 LUG 2012

Buongiorno gentile Davide,
è lodevole che si rende conto quanto ciò che prova sia controproducente alla sua relazione attuale anche in vista del futuro. Ma probabilmente questa sua consapevolezza non è sufficiente a debellare il pensiero alla radice. Da qui possiamo solo orientarla ed è bene che si convinca che rassicurazioni o strategie dettate via mail sono inutili. La sua situazione vuole un tempo di ascolto attivo e lei stesso necessita di imparare a fidarsi. Questo è possibile intraprendendo una Psicoterapia con uno Psicologo Psicoterapeuta. Inizi richiedendo una Consulenza Psicologica di persona.
Cordialmente
Dr.ssa Anna Mostacci Psicologa Psicoterapeuta

Dr.ssa Anna Mostacci Psicologa Psicoterapeuta Psicologo a Roma

1714 Risposte

2836 voti positivi

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

9 LUG 2012

Caro Davide, le consiglio un percorso di terapia di coppia per chiarire i suoi dubbi e la sua sofferenza assieme alla sua ragazza; sembrerà una risposta banale, troppo stringata ma sembra quasi che lei stia cercando uno stimolo per iniziare a vivere più serenamente, a maggior ragione se deve percorrere la splendida strada della vita matrimoniale!
Un caro saluto!
Dott.ssa Giovanna Ferro -psicologa psicoterapeuta – Savona

Dott.ssa Giovanna Ferro Psicologo a Savona

78 Risposte

34 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia di coppia

Vedere più psicologi specializzati in Terapia di coppia

Altre domande su Terapia di coppia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 26400 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17650

psicologi

domande 26400

domande

Risposte 92000

Risposte