Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Come acquistare fiducia nel partner?

Inviata da Sara il 18 lug 2019 Relazioni sociali

Salve,
Ho 38 e due figli piccoli, una relazione finita dopo 12 anni che sopravviveva per abitudine, un trasferimento all'estero da alcuni anni, vivo quindi sola con i miei figli e una nuova relazione di un anno che sto vivendo con troppo attacamento affettivo, non ho nuovi amici, lavoro da casa, non ho una vita sociale e lui è quasi il mio tutto.
Amo come mi ama, amo quando tutto va bene, sento emozioni forti che era tempo che non provavo. Però mi rendo conto di non fidarmi e lui è molto geloso ma so che mon lo ammetterà mai.
Credo che la sfiducia sia nata da una mia poco autostima e insicurezza, anche se so di essere una bella donna esteticamente e come persona, che merita di essere amata, vivo la relazione con paura...paura di restare sola, paura di essere tradita, paura che non mi racconti la verità...non so perché sono piena di questi dubbi, non so perché non riesco a essere sicura di me e ha non pensare in questi pensieri negativi che mi fanno solo male e che danneggiano la relazione. Cerco disperatamente aiuto tutte le volte che mi prende il panico, sento necessità di parlare con un amica o mia madre, xche credo che in quei momenti non controllo i miei pensieri e potrei dire (a lui) cose sbagliate e fargli vedere che non mi fido, o arrabbiarmi per una corcostanza non reale...insomma non voglio peggiorare la situazione.
Non ha mai tradito realmente la mia fiducia....almeno x quelloche so! Adesso è in viaggio come pellegrino per tre mesi e dorme fuori, spesso in conventi ma altre volte ospitato da chissà chi...?! Uomini, dice, però...non mi fido e questo mi porta a rimuginare, a insonnia, lavorare male...insomma un sacco di problemi!
Credo che se superassi i miei problemi potrei avere una buona relazione, però alle volte penso che non sia così...iocerco di migliorarmi, ma sarà abbastanza per vivere sereni?
Sono sicura di amarlo, ma xche non mi fido? Xche vedo in ogni piccola cosa qualcosa che non va e la interpreto con le mie paure?
Voglio uscire da questo stato e tornare a fidarmi e se poi mi sbaglio pazienza...sempre si impara e si va avanti....ma vivere così, non va bene e rinunciare all'amore per paura, nemmeno.
Ogni consiglio è il benvenuto.
Un saluto
Sara

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Gentile Sara,
lei ha ragione quando dice che la sua insicurezza e bassa autostima alla lunga possono danneggiare la sua attuale relazione.
Provare a migliorarsi soltanto con la sua capacità riflessiva e con i consigli delle sue amiche o di sua madre può non essere sufficiente per cui le consiglio di chiedere un aiuto professionale all'interno di un percorso di psicoterapia preferibilmente ad orientamento cognitivo-comportamentale.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

6726 Risposte

18820 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Sarà,
mi sembra che il tema sia come avere fiducia in se stesse.
Il suo scritto è all’insegna di una ricerca di potersi fidare del suo compagno nei suoi pensieri razionali, in latenza mi sembra di cogliere: insicurezza, paure, bisogno di rassicurazione da parte degli altri. Ovviamente le mie ipotesi meriterebbero una conoscenza e approfondimenti, le consiglio di pensare al suo materiale ansiogeno, e proverei a prendere in considerazione un aiuto psicoterapeutico per migliorare la sua vita e la sua relazione sentimentale.
Disponibile per approfondimenti.
Dr.ssa Elisabetta Ciaccia

Dott.ssa Elisabetta Ciaccia studio di psicologia Psicologo a Milano

303 Risposte

83 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Buongiorno Sara,

penso che la sua vita abbia avuto molti cambiamenti, tuttavia è come se ciò che sia successo lei non l'abbia compreso e metabolizzato. Credo che ci sarebbe del lavoro da fare sulla questione della sfiducia verso se stessa, nel senso dell'autostima.
Le consiglio di intraprendere un percorso psicologico, può farlo anche online visto che si trova all'estero e lavora in casa
Resto a disposizione per eventuali chiarimenti, se vuole mi può contattare
Cordiali saluti
Dott.ssa Alice Noseda

Dott.ssa Alice Noseda Psicologo a Lecco

1555 Risposte

1143 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Relazioni sociali

Vedere più psicologi specializzati in Relazioni sociali

Altre domande su Relazioni sociali

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 20250 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15900

psicologi

domande 20250

domande

Risposte 80000

Risposte