Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Come accettare la sua ex moglie

Inviata da Valeria il 17 ago 2016 Relazioni sociali

Buon giorno, da circa 8 mesi frequento un uomo separato da 4 anni circa, con un matrimonio di 10 anni alle spalle.
Il problema è proprio questo non riesco ad accettare la sua presenza, anche perche' loro sono in buoni rapporti, e ora lui è a cena con lei, e pure cinema credo dopo.
Lui mi ha chiesto e parlato di questa cena, informandomi... Ma a me da fastidio..
Non mi fido di lui, e ho sviluppato ultimamente questo menefreghismo nell'interessarmi alla sua vita perché comunque non ho fiducia e non credo a quello che mi dice, magari pure la verità.
E mi chiedo se uscirò da questa cosa, o sarà un rapporto destinato a spegnersi?
Ieri , lui si è messo a piangere , perchè io ho messo dubbio le sue parole...
Quindi...non so che pensare...

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Gentile Valeria,
lei dimentica di riferire un particolare importante e cioè se quest'uomo con la sua ex moglie ha dei figli oppure no.
E' chiaro che se ci sono dei figli può essere utile e saggio cercare di mantenere un rapporto buono o almeno civile con la ex nell'interesse e per il bene dei figli.
In caso contrario è insolito fare un invito a cena (o altro tipo di invito) se non vi sono motivi specifici di parlare di cose importanti magari inerenti alla stessa separazione.
Detto ciò, la sua gelosia, se è eccessiva, rappresenta un altro problema da affrontare preferibilmente in un contesto psicoterapeutico.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

6561 Risposte

18376 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Valeria, non specifica molto bene il contesto di questa separazione e se ci sono figli o meno, dalle sue parole però emerge una mancanza di fiducia nei confronti del suo compagno, mi chiederei come mai e a che cosa sia legata questa sua mancanza di fiducia se a qualcosa di concreto o a qualcosa di più profondo e di suo. Credo sia un elemento importante da approfondire in un contesto psicoterapeutico. Spero di esserle stata utile rimango a sua disposizione.
Dott.ssa Laura Carsetti, Ancona

Dott.ssa Laura Carsetti Psicologo a Ancona

18 Risposte

10 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Cara Valeria
ma loro due hanno dei figli?
Perché la questione cambia notevolmente.
Se ci sono dei figli è bene mantenere un rapporto anche stretto dal momento che entra a vantaggio della genitorialità; se i figli non ci sono cenette e cinema mi sembrano eccessive.
Quindi penso che la cosa vada valutata in termini di chiarezza e correttezza...
Quest'uomo deve solo capire i comportamenti corretti e il fatto di mettersi a piangere mi sembra inadeguato alla situazione.
Ma... ha un temperamento drammatico? Mettersi a piangere per non essere creduto ...deve solo essere chiaro con se stesso e con gli altri..
Un caro saluto
Dott. Silvana Ceccucci Psicologa Psicoterapeuta

Dott.ssa Silvana Ceccucci Psicologo a Ravenna

3084 Risposte

6715 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Cara Valeria,

Il fatto di avere figli, in questa situazione, è decisamente importante per capire tante cose, tra cui le finalità di questi frequenti momenti di incontro.
Un'altra cosa molto importante da tenere in considerazione, sono i sentimenti di sfiducia che dici di provare verso il partner, che sembrerebbero esistere a monte e sui quali ci si potrebbe soffermare per provare a riflettere, per capire se lui (ancora prima della sua situazione) possa essere la persona che realmente risponde ai tuoi bisogni affettivi ed emotivi.

Dr.ssa Federica Noviello Psicologo a Pavia

4 Risposte

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Relazioni sociali

Vedere più psicologi specializzati in Relazioni sociali

Altre domande su Relazioni sociali

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 20000 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15450

psicologi

domande 20000

domande

Risposte 77800

Risposte