Colloquio psicoterapeutico

Inviata da Francesco · 9 lug 2018 Psicologia risorse umane e lavoro

Sono il solito francesco. Per i miei dubbi riguardo alla sessualità mi sono recato da una psicologa che ha ricondotto questi miei dubbi ad una mia insicurezza e indecisione di fondo che si è esplicata principalmente sull'orientamento sessuale e quindi sulle mie relazioni interpersonali. Secondo lei, dopo due sedute, è arrivata a capire che potrebbe essere derivato tutto dall'ansia, un'ansia scaturita forse dal fatto che non ho stabilito un contatto autentico con me stesso e che la psiche potrebbe usare questi dubbi proprio per fuggire da me stesso. Nel momento in cui ascoltavo queste cose, un brivido ha percorso la mia schiena e stava per uscirmi una lacrima e lei visivamente ha notato questa mia emozione. Il che potrebbe giustificare il fatto che non avendo intimità con me stesso, non ho mai avuto intimità con nessuno in particolare, solo sentimenti superficiali. Mi chiedo cosa potrebbe emergere, da cosa sono spaventato e soprattutto se c'entra con il mio orientamento sessuale oppure il problema è un altro.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 10 LUG 2018

Caro Francesco,
la sua decisione di rivolgersi ad una psicoterapeuta è la migliore che potesse prendere e la reazione che ha avuto all'interpretazione che le è stata offerta segnala che siete sulla strada giusta per comprendere il suo funzionamento interno.
La commozione che ha provato significa che la terapeuta ha individuato un punto importante e che avete creato una relazione terapeutica dove c'è comprensione e sintonia, questo è molto positivo e importante.
Non abbia timori, si confronti con la sua terapeuta e continui a lavorare su di sé come ha ben cominciato a fare! In bocca al lupo!
drs Lucia Mantovani, Milano

Studio di Psicologia Dott.ssa Lucia Mantovani Psicologo a Milano

995 Risposte

481 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

10 LUG 2018

Caro Francesco,
la sua decisione di rivolgersi ad una psicoterapeuta è la soluzione migliore e a quanto scrive già dall'inizio siete riusciti a focalizzare una sua importante modalità di funzionare con se stesso: la commozione che ha provato le dice che è sulla buona strada, che deve continuare con fiducia a seguire il percorso iniziato.
Se ha avuto questa reazione significa che la sua terapeuta ha individuato un punto importante e che la vostra relazione è partita con una buona sintonia. Continui così, ne parli con lei e si confronti senza timore!
In bocca al lupo!
drs Lucia Mantovani, Milano

Studio di Psicologia Dott.ssa Lucia Mantovani Psicologo a Milano

995 Risposte

481 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

10 LUG 2018

Gentile Francesco,
Potrebbero emergere emozioni e parti di sè che conosce meno. Potrebbe sperimentare in maniera più consapevole, la sofferenza che generalmente rimane sullo sfondo e agisce in maniera più automatica è meno gestibile.
È in genere un passaggio che avviene nelle prime fasi di una terapia, fino a che il paziente non arriva a conoscere meglio se stesso e a gestire i suoi schemi e stati emotivi .
Un cordiale saluto.
D.ssa Patrizia Mattioli

Dott.ssa Patrizia Mattioli Psicologo a Roma

82 Risposte

36 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Psicologia risorse umane e lavoro

Vedere più psicologi specializzati in Psicologia risorse umane e lavoro

Altre domande su Psicologia risorse umane e lavoro

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 29950 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18800

psicologi

domande 29950

domande

Risposte 102100

Risposte