Colleghi molesti?

Inviata da Giulia il 1 apr 2016 Assertività

Spesso al lavoro, essendo circondata da ragazzi, mi fanno dei commentini o mi stuzzicano, ma non solo me, lo fanno con tutte le ragazze. Per farvi un esempio, oggi ero di schiena a riporre dei bicchieri su uno scaffale e un mio collega è venuto dietro di me e ha mimato l'atto sessuale per un secondo, poi è andato via. Lui non voleva farsi vedere da me, l'ho visto con la coda dell'occhio. Questa è la cosa peggiore che mi è capitata in realtà, di solito sono solo cose verbali, come doppi sensi ecc. Io mi trovo molto in difficoltà, sono molto fedele al mio compagno e cerco sempre di mantenere una certa distanza dai ragazzi, ma in queste situazioni non riesco a dire niente, cerco di ignorarli e basta, faccio proprio finta di non averli sentiti. È sbagliato? Dovrei farmi valere di più? In quei momenti sento che voglio solo ignorarli, non riesco a dirgli niente.. Un po per paura, un po perché non saprei bene cosa dire, e un po' perché se gli rispondo male la brutta figura la faccio io (paradossalmente), in quanto tutte le altre ragazze lì sono delle oche che stanno al gioco e non si fanno rispettare. Io sono sempre passata per quella frigida, se gli rispondessi in questi casi mi sentirei ancora più in imbarazzo, ancora più diversa, sempre quella che ha da ridire, che si lamenta. Mi sento in colpa per questo, come se in questo modo gli permettessi di farlo, ma in realtà ho sempre cercato di evitare questi loro comportamenti. Mi sento in colpa nei confronti del mio ragazzo: primo perché non gliene parlo mai di queste cose, per non farlo soffrire o preoccuparsi, e per non litigare, perché conoscendolo mi incolperebbe di non reagire abbastanza; secondo, mi sento in colpa perché è come se per me fosse più importante non espormi e non fare la figura della rompipalle, piuttosto che dire a queste persone di smetterla. Non so se mi sono spiegata.. La mia migliore amica dice che dovrei dirglielo, anche lei lavora lì e in questi casi risponde a tono. Io ho paura di mettermi ancora più contro le persone così. Già non ho legato con nessuno, già mi prendono in giro, se mi metto anche a rispondergli è ancora peggio. Mi sento molto in colpa per questo, per rispetto nei confronti del mio ragazzo dovrei rispondere a tono a queste provocazioni fregandomene delle conseguenze, no?

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Cara Giulia
tu non devi accettare nessuna cosa che non ti piace e che non è rispettosa nei tuoi confronti.
Il fatto di sentirti tu in colpa non c'entra nulla e ti toglie solo energie.
Quello che devi fare è trovare il modo di farti rispettare.
Perché ciò avvenga devi mostrarti molto decisa e devi dire poche cose ma in modo convinto.
Devi dire che se non la smettono ti rivolgerai al vostro coordinatore (ci sarà un coordinatore lì o un capo) e poi alla prima occasione lo fai veramente.
Il fatto che questi ragazzi percepiscono la tua paura di reagire e percepiscono la tua indecisione e il tuo, conseguente, comportarti da vittima, fa sì che tu non sia presa seriamente.
Quindi togliti ogni timore di critiche e segui il tuo istinto: queste cose non ti piacciono, sii fermamente e pienamente decisa a stroncare queste situazioni di volgarità.
Puoi farcela!
Un caro saluto
Dott. Silvana Ceccucci Psicologa Psicoterapeuta

Dott.ssa Silvana Ceccucci Psicologo a Ravenna

3084 Risposte

6695 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Cara Giulia,
penso che poter lavorare in un ambiente sereno e in cui ci sia rispetto reciproco sia importante per tutti. I comportamenti poco rispettosi dei colleghi evidentemente ti creano disagio e hanno conseguenze anche sulla tua relazione, ti consiglio quindi di affrontarli per risolvere la situazione e poter vivere il lavoro con maggiore serenità. Magari potresti affrontarli col supporto della tua amica, o di un superiore eventualmente più maturo rispetto ai colleghi giovani.
Buona fortuna
Simona Lovaglio

Dott.ssa Simona Lovaglio Psicologo a Milano

20 Risposte

11 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Assertività

Vedere più psicologi specializzati in Assertività

Altre domande su Assertività

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 19700 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15250

psicologi

domande 19700

domande

Risposte 77250

Risposte