Collega laureato in psicologia

Inviata da Simonetta · 2 giu 2020 Autorealizzazione e orientamento personale

Gentilissimi, scrivo per una questione che mi si è presentata al lavoro.
Sono stata assunta da poco e mi ritrovo come collega un laureato in psicologia, precisando che il lavoro che svogliamo appartiene completamente ad un'altra sfera. Ebbene, credo di provare dell interesse per quest'uomo che si interessa solo di aiutarmi in quanto nuova. Dato che stiamo lavorando in smartworking, parlando al telefono capisco che mi ha praticamente "analizzata" (?) dicendomi che ho atteggiamenti di controllo delle situazioni. Forse gli è sfuggito di mente che presto molta attenzione al lavoro di per sé in quanto nuova e che il controllo di cui parla sono forme di attenzioni che ho nei suoi riguardi in quanto interessata, al massimo. Io mi chiedo come sia possibile che non abbia minimamente pensato che possa interessarmi. Cioè, gli è venuto più facile analizzarmi che pensare ad un eventuale interesse. Tutto ciò è normale?

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 5 GIU 2020

Gentile Simonetta talvolta si può essere portarti ad "analizzare" come dice, per deformazione professionale tuttavia è un comportamento che non appartiene a tutti gli psicologi e che. d'altro canto, può appartenere anche ai non "addetti ai lavori". La questione penso sia un'altra … dirgli che è interessata a lui oppure aspettare che la situazione evolva da sola. Si interroghi se preferisce aprirsi o serbare ancora i suoi sentimenti. Cordiali saluti

Dott.ssa Jessica Agnelli

Dott.ssa Jessica Agnelli Psicologa Psicologo a Pescara

78 Risposte

29 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

4 GIU 2020

Cara Simonetta,
non è nè normale nè anormale, è così. Avere una formazione in campo psicologico può portare ad osservare i comportamenti degli altri e a volte anche a giungere ad affrettate conclusioni, per il nostro umano bisogno di etichettare ogni cosa. Non sorprende che il suo interesse, Simonetta, possa non essere stato colto dal suo collega. Tanti fattori possono influire nel non farci notare anche ciò che abbiamo sotto gli occhi. In questo caso ci sono due possibilità: o lei decide di essere più esplicita e determinata oppure assume la posizione di chi non ha fretta e sa aspettare che la situazione evolva, concentrandosi sul lavoro. Questo dipende dal suo temperamento e dalla sua capacità di affidarsi alla vita, senza forzarla.
In bocco al lupo!
Dott.ssa Franca Vocaturi

Franca Vocaturi Psicologo a Torino

254 Risposte

132 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Autorealizzazione e orientamento personale

Vedere più psicologi specializzati in Autorealizzazione e orientamento personale

Altre domande su Autorealizzazione e orientamento personale

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 27250 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17850

psicologi

domande 27250

domande

Risposte 94100

Risposte