Classica storia passata che forse non riesco a dimenticare

Inviata da Valeria · 26 nov 2015 Terapia di coppia

Salve a tutti. Volevo chiedere un consulto su una situazione sicuramente comune, a quanto ho potuto vedere. Fino a due anni fa mi sono frequentata, a partire dal 2012, per due anni con un ragazzo. ci siamo frequentati con vari periodi di distacco perché lui era interessato al mio corpo e Basta. Ecco io ho sofferto tanto, ho sviluppato sintomi ossessivi ecc. Ed ero convinta che non sarei mai riuscita a ricominciare una vita senza di lui. Quando abbiamo chiuso definitivamente, sono stata un mese intero a piangere giorno e notte, nulla sembrava consolare il mio dolore. Dopo tanto tempo sono riuscita a trovare un ragazzo splendido che amo tanto, e il mio ex sembra essere diventato solo un ricordo. Penso anche di avere capito che la mia era ossessione più che amore. Lo avevo mitizzato nella mia testa, mi sembrava quasi un essere superiore, non so spiegare. Ad ogni modo non lo penso più frequentemente . ciò che mi turba è che quando mi capita di incontrarlo in giro, è come se il giorno prima io lo sapessi già, perché inizio a sentire ansia e mi torna la sua immagine in mente. E questo succede sempre!! Non so come sia possibile, sembra una cavolata detta così, eppure succede! Ma la cosa per la quale volevo consulto più che altro è il fatto che quando appunto mi capita di incontrarlo mi si ferma il cuore, mi sento morire, mi sento la faccia ardere e mi si chiude completamente lo stomaco eppure sono sicura di non volerlo più. . Allora perché tutto questo succede? Come superarlo? Mi sento in colpa nei confronti del mio attuale ragazzo e non so come frenare queste sensazioni. Volevo chiedervi consiglio perché vorrei sapere il parere di qualcuno che mi capisca e con tanta esperienza alle spalle da poter definire ciò che mi succede..
P.s.: non so se è rilevante, ma ho venti anni.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 21 DIC 2015

Cara Valeria
sebbene tu abbia elaborato la perdita di questo ragazzo e abbia capito tutto il meccanismo che stava dietro questa relazione, il tuo corpo è ancora traumatizzato e risente delle reazioni da schock che si erano verificate in passato.
Non è una tua colpa quello che succede ma solamente una reazione fisica creata dalla emotività legata a tutta la complessità della storia.
Devi avere pazienza e darti tempo per superare completamente questi fatti.
La cosa importante è che tu ti sia lasciata alle spalle questo ragazzo dall'impronta narcisistica che certo avrebbe continuato a farti soffrire.
Un caro saluto e Auguri Dott. Silvana Ceccucci Psicologa Psicoterapeuta

Dott.ssa Silvana Ceccucci Psicologo a Ravenna

3084 Risposte

7031 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

28 NOV 2015

Gentile Valeria,
da quanto dici, si può dedurre che la tua nuova relazione sia abbastanza recente mentre quella chiusa col primo ragazzo ha costituito un vero e proprio trauma psicologico con notevole sofferenza che non ancora è stata metabolizzata completamente.
Questo giustifica il fatto che quando lo incontri si risveglia la memoria del dolore sopportato e parte la forte reazione neurovegetativa che descrivi.
Ciò non vuol dire che sei ancora attratta da lui ma solo che fa ancora male la ferita che quella relazione ti ha lasciata per cui non devi sentirti in colpa nei confronti del nuovo ragazzo e devi lasciar passare un altro pò di tempo.
Per accelerare il ritorno alla serenità e ritrovare un buon equilibrio psicofisico puoi rivolgerti ad uno psicoterapeuta che sicuramente ti sarà di aiuto.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

7126 Risposte

20287 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

28 NOV 2015

Gentile Valeria,
i tuoi interrogativi sono legittimi soprattutto alla luce delle tue riflessioni: "voleva solo il mio corpo", "la mia era solo ossessione e non amore", "mi sembrava quasi superiore". E' evidente che questo ragazzo è stato oggetto di forti idealizzazioni da parte tua e, conseguentemente, l'incontro con lui stimola queste reazioni di agitazione psicofisica, un'emozione, direi, che esprime il tuo corpo e che tu disconosci a livello razionale. Prova a leggerti dentro e, se necessario, contatta un professionista che ti aiuti a comprendere i motivi di queste reazioni e le dinamiche implicite della relazione con questo ragazzo.

Buona giornata.
Dr.ssa Sonia Rossetti.

Dr.ssa Sonia Rossetti Psicologo a Lizzano

73 Risposte

238 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

27 NOV 2015

Carissima Valeria,
la fine di una storia d'amore è spesso un vero e proprio lutto da elaborare per poter comprendere ed accettare. Da quello che racconti sembra che l'intensità di ciò che hai vissuto abbia lasciato un segno su di te, come una piccola cicatrice che pur essendo guarita ogni tanto ti ricorda ciò che è stato, nel bene e nel male, e questo ti spaventa perché temi possa compromettere la tua attuale serenità affettiva. Ciò che quindi devi cercare di capire è cosa di quella storia ti ha fatto comprendere di te e del tuo modo di relazionarti. Se ritieni di aver bisogno di essere aiutata in questo ti consiglio di rivolgerti ad uno psicologo che possa accompagnarti in un percorso di approfondimento di queste tematiche.
Un caro saluto,
dott.ssa Roberta Monda

Dott.ssa Roberta Monda Psicologo a San Severo

92 Risposte

149 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia di coppia

Vedere più psicologi specializzati in Terapia di coppia

Altre domande su Terapia di coppia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 24700 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17250

psicologi

domande 24700

domande

Risposte 88200

Risposte