Ciò che voglio non è in linea con ciò che posso

Inviata da Flavio · 9 mag 2016 Autostima

Mi sono accorto che ho questo problema da sempre, ma ad oggi si fa cosi forte che straripa dallo spazio che gli avevo dato per esistere. Ho sempre pensato che quelle che avevo fossero speranze ma in realtà celavano insoddisfazioni della vita che non si riuscivano a realizzare, e mi hanno cominciato a far invidiare chi le possedeva facendomi smettere di accettare aiuto da coloro che avrebbero potuto aiutarmi. Pur sapendo cosa voglio, non so come ottenerla. E non riesco più a fare un passo in nessuna direzione che mi sembra subito una perdita di tempo perché non ottengo neanche un feedback positivo.
Questa generalizzazione del mio problema nasce da molti motivi passati e presenti, ma lunghi da spiegare. Volevo sapere se il mio tipo di problema ha un nome o no.

Grazie

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 10 MAG 2016

Caro Flavio
se il tuo problema di sempre è quello di sapere cosa vuoi (sei certo di saperlo?) ma di non sapere come ottenerlo e di conseguenza sei nel "blocco", allora occorre che tu, più che di una diagnosi abbia bisogno di qualcuno che ti indichi qualche via percorribile e che "inneschi" in te la speranza, delusa troppe volte, e la faccia tornare a vibrare e ad essere elemento propulsivo.
Tu di questo hai bisogno.
Può essere un punto di partenza assolutamente positivo chiedere un aiuto terapeutico per poter acquisire strumenti realizzativi che ti mancano che ti facciano ritornare ad acquisire fiducia nei sogni che hai e nella loro possibile realizzazione.
Il fatto di esserti chiuso in te stesso è il primo ostacolo da abbattere.
Devi aprirti e darti una possibilità.
Un caro saluto
Dott. Silvana Ceccucci Psicologa psicoterapeuta.

Dott.ssa Silvana Ceccucci Psicologo a Ravenna

3084 Risposte

6996 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

10 MAG 2016

Carissimo Flavio,

La confusione evidente in lei, possono far pensare a molte "etichette" da porre alle sue sofferenze, ma un professionista serio le dirà sempre e comunque che più che un nome da apporre al problema, a lei forse servirebbe un suo spazio per cercare una risoluzione a malesseri e sofferenze.

Le consiglio un colloquio da un bravo psicologo/a e psicoterapeuta "in carne ed ossa" nella sua zona geografica, con cui aprirsi, a cui spiegare le sue emozioni più interiori, e insieme al quale riflettere su di esse; prima di dargli poi eventualmente un nome che le categorizzi.

Le auguro il meglio, saluti

Dott.ssa Elena Bellia
Psicologa & Psicoterapeuta
Sv Provincia e Genova città

Dott.ssa Elena Bellia Psicologo a Albenga

67 Risposte

54 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Autostima

Vedere più psicologi specializzati in Autostima

Altre domande su Autostima

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 23750 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 16900

psicologi

domande 23750

domande

Risposte 85850

Risposte