Chi sono davvero e quali sono i miei obbiettivi nella vita

Inviata da Anonimo · 2 nov 2015 Crisi esistenziale

Salve sono una ragazza di 23 anni da un mese sono in terapia da uno psicologo, un bravo professionista mi sta aiutando molto.. Sono andata da lui perché non ho più chiaro chi sono e cosa voglio fare della mia vita . Sono stata sempre una studentessa modello , un ottima sportiva una ragazza diligente che non ha mai causato problemi di nessun genere , sono sempre stata un po timida ma molto vitale ed energica e non ho mai avuto problemi nelle relazioni sociali ... Premetto che non vivo una situazione famigliare facile , provo sentimenti di disgusto e rifiuto verso i miei perché da moltissimi anni non sanno gestire i loro problemi e creano problemi a noi figli ... Litigano di continuo si buttano mani addosso , tutto il vicinato sente ogni cosa , si lanciano cose addosso e anke di notte si alzano e iniziano a litigare , diciamo che è una situazione brutta , avrebbero la possibilità di separarsi e vivere bene anke a livello economico ma non lo fanno e rendono a noi la vita impossibile e ci danno addosso e ci denigrano di continuo . In casa mia un dialogo normale non si può effettuare perché scoppia in lite .. Tutto questo dura da più di 10 anni ... Nonostante tutto questo io non ho mai avuto problemi a continuare la mia vita come si deve . Mi sono fidanzata con un ragazzo fantastico che ha saputo darmi tutto l amore che non ho avuto e sono molto davvero molto legata a lui .. Il nostro è un rapporto senza pretese con molto dialogo e gesti di affetto anche ingenui e che possono sembrare insignificanti , mia madre e mia sorella dicono che io vivo di illusioni e mi devo svegliare , ma loro m sono come me nel rapporto con il loro partner sono molto fredde , per loro le priorità sono altre , e a volte mi fanno venire il dubbio che sia io la sbagliata e che mi lego troppo ... Comunque dopo la scuola ho fatto domanda nelle armi sono stata presa ma non sono partita non per non lasciare casa ma perché a dire la verità non sapevo se fossi stata capace di stare lontano dal mio fidanzato che insieme ai miei amici mi fa stare bene ... Quindi ho iniziato l università ma dopo un anno mi sono bloccata e non ho frequentato più ne dato esami , stamattina sono andata a fare la sospensione agli studi perché non so più cosa voglio fare e chi voglio essere nella vita .. Sto cercando di capirlo con la terapia e spero che avvenga .. Perché ci sto così male a sentirmi persa come se niente nessuna cosa mi appartenesse davvero ... Ognuno prende una propria strada e io non riesco più a capire quale sia la mia ...mi sento non meritevole è inferiore agli altri che sembra abbiano le idee chiare nella vita ... Non mi piace l incertezza ....mi sento non definita . Ultimamente mi sono molto avvicinata a Dio faccio anche parte di un coro in chiesa e scrivi tantissimo .. Spero che la terapia mi aiuti a capire davvero chi sono cosa voglio diventare , qual è il mio obiettivo e trovi in me quella forza che tanto mi caratterizzava.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 2 NOV 2015

Gentile lettrice,
il contesto familiare sfavorevole in cui sei cresciuta non poteva non lasciarti qualche segno addosso, anzi tutto sommato, lo hai attraversato senza troppi problemi.
Tuttavia, adesso che devi iniziare ad assumerti la responsabilità della tua vita, qualche nodo viene al pettine e le tue insicurezze emergono, però sei stata brava a pensare di intraprendere un percorso di psicoterapia che sicuramente ti aiuterà e ti darà stabilità.
Quanto allo studio, se ho capito bene, la scelta dell'Università è stata una scelta di ripiego, fatta senza convinzione e qui bisognerà capire bene come orientarsi.
Quanto al rapporto col tuo fidanzato, è bello che tu non sia "fredda" come altre persone della tua famiglia ma questo rapporto non dovrebbe essere un "rifugio"e potrai darci il giusto valore solo dopo aver rinforzato, con la psicoterapia, la tua struttura di personalità sapendo che questo è un lavoro che richiede un certo periodo di tempo (almeno un anno).
Cordiali saluti ed auguri di buon lavoro in psicoterapia.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

7205 Risposte

20470 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

2 NOV 2015

Cara Lettrice,
ha fatto molto bene a scegliere di inziare un percorso con uno psicologo. Ora non molli.
Parli con lui anche della speranza che ripone nella terapia, non lasci non detti utili per aiutarla.

Un saluto
Dott.ssa Francesca Fontanella

Dott.ssa Francesca Fontanella Psicologo a Rovereto

1030 Risposte

2094 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Crisi esistenziale

Vedere più psicologi specializzati in Crisi esistenziale

Altre domande su Crisi esistenziale

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 26500 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17650

psicologi

domande 26500

domande

Risposte 92200

Risposte