Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Chi mi può aiutare nel mio percorso di crescita?

Inviata da Rere il 6 nov 2018 Autostima

Esiste uno specialista/figura/persona che può aiutarmi e supportarmi nel percorso verso l'età adulta?
Comincio a pensare che la psicoterapia non riesca ad aiutarmi in questo e che quindi lo psicoterapeuta non sia la figura indicata a questo. Oppure lo è e io ho sbagliato orientamento, sbaglio approccio non lo so. sono molto confusa ed è ora di fare chiarezza.

Il problema è questo: vado in terapia ma prima che avvengano i cambiamenti passano mesi. Sicuramente ho dei blocchi io, ma questo è quello che provo. Se devo affrontare qualcosa di nuovo o fare qualsiasi cosa mi trovo in difficoltà perchè durante la setimana aldilà dell'ora di terapia, mi sento abbandonata a me stessa. Passo qualche giorno dove magaria faccio qualcosa ma poi, alla prima difficoltà o anche prima di iniziare, lascio perdere e passo le settimane da sola con i miei pensieri, depressa e in preda all'ansia. Ci lavoro in terapia ma passano mesi, anni prima che io decida di fare qualcosa. Ho lavorato tanto in terapia, ho capito quali sono i miei desideri,ci sto lavorando ogni senttimana in seduta ma mi manca metterli in pratica. Sono costantemente alla ricerca di qualcuno con cui confrontarmi, con cui parlare e credo anche sfogarmi. non trovando nessuno(a parte i forum)ricado in depressione, perhcè sento che da sola sono allo sbaraglio. E non posso continuare abasare la mia vita su questo.
Ho bisogno di qualcuno che mi guidi verso l'età adulta perhcè da sola non ho abbastanza strumenti, lo vedo.

la mia situazione è questa: sto crescendo ora, con molto ritardo (avendo quasi 30 anni con il cervello di uan di 18)e non avendo fatto un percorso normale (fatto di prove, sbagli, tentativi e percorsi ma anni di vuoto) ora mi trovo smarrita. Ho cercato invano di agrapparmi alle figure genitoriali, nella speranza che mi aiutassero, ma non è stato così. sono bravi ma hanno le loro problematiche nei miei confronti: passano dall'essere protettivi a dare per scontato cose che io non ho mai fatto o che faccio fatica a fare, perchè paralizzata dalla paura. Ho capito che se devo crescere e emanciparmi non posso fare affidamento su di loro. Ma fare solo affidamento su me stessa non porta a risultati e se li porta li porta dopo anni.


Ho provato a esporre questo problema ai vari terapeuti, ricevendo però un secco no, non è possibile, non possiamo fare questo per te.
Ho fatto un bilancio scritto, schematico e organizzato delle mie problematiche e a oggi ho risolto ben poco. Ho cercato di emttere ordine alla confuusione che avveo in testa e ho cpaito con dispiacere, che quasi ttte le problematiche sono ancora li, non si è smosso molto.


Le problematiche riguardano tutti i campi(paura del lavoro, grossi problemi relazionali, problemi in famiglia e indipendenza, problemi sessuali,obiettivi da raggiungere e le parti del mio carattere).
diagnosi psichiatra DAG, diagnosi psicoteraputa: nevrosi che sfocia nel borderline a tratti, disturbi di personalità evitante, dipendente, tratti narcisitici/istrionici e tratti ossessivi.

Non so se sono un caso grave, irrisolvibile. Io di mio non voglio pensarmi più così. vivo con la speranza che qualcosa cambierà, ne sono certa.
Ma il cambiamento non deve solo iniziare(è iniziato da anni ormai), deve continuare.

grazie

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Gentile Reby,
Non posso che dispiacermi della sua condizione di scontentezza riguardo la terapia ma le assicuro che questo percorso 3 é molto utile.
Sono un terapeuta con formazione cognitivo comportamentale e le assicuro che, se anche il mio approccio può essere consigliato per le sue richieste, resta comunque molto importante la motivazione al cambiamento poiché quella cognitivo-comportamentale è una terapia che chiede molto impegno, soprattutto fra una seduta e l'altra. Da quel che mi è parso di capire lei ha cambiato alcuni terapeuti e forse fra questi ce ne era anche qualcuno col mio orientamento.
Noi non abbiamo la bacchetta magica e quel che possiamo fare è promuovere un suo sviluppo e un aumento della consapevolezza orientata all'azione. Concordo chi le ha suggerito di non cambiare terapeuta senza aver prima discusso i suoi dubbi. Se le diagnosi svolte fossero vere, il percorso risulta comunque di una certa complessità con ogni terapia. Solo se poi dovesse vedere che non è ancora soddisfatta prenda una decisione in merito. Dal canto mio la sola scelta di andare in terapia, quando lo si fa con motivazione, è un passo che mi fa sperare in un suo miglioramento.
Resto a disposizione per ulteriori chiarimenti,
La saluto e le auguro di risolvere i suoi dubbi quanto prima.
Marco Tagliagambe, psicologo-psicoterapeuta a Firenze e provincia.

Dott. Marco Tagliagambe Psicologo a Empoli

35 Risposte

50 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Buongiorno Roby
Per prima cosa voglio complimentarmi con te. Quando si fa fatica a trovare soluzioni e non si vedono cambiamento e facile scoraggiarsi. Tu invece nonostante le parole di fatica continui a chiedere aiuto e lo chiedi con forza e determinazione.
Uscire da una situazione di impedimento a volte richiede davvero tanti sforzi ed e possibile che la terapia da sola non sia sufficiente.
Sarebbe utile anche un aiuto esterno piu costante dove tu possa trovare un pp per volta la spinta per affrontare i tuoi compiti.
La terapia e indispensabile... non avresti la chiarezza e la capacità di scrivere tutto cio che hai scritto se non avessi fatto un percorso di conoscenza di te. Il passaggio nel concreto di vita e il passo che ti trovi ad affrontare ora.
Posso indicarti alcuni percorsi. Uno concordare dei compiti con il tuo terapeuta che possano rappresentare dei passaggi attraverso cui poco per volta raggiungi degli obiettivi che avete stabilito insieme.
Due chiedere supporto ad un tutor psico educativo che possa fare un lavoro di costruzione con te e possa anche essere di supporto nella realizzazione.
Esistono infatti figure che lavorano a livello piu pragmatico proprio per sostenere processi di cambiamento.
Tre tra gli obiettivi mettere questo... trovare amici, gruppi, associazioni... in cui trovare persone con cui condividere momenti di vita e con le quali poco per volta sviluppare relazioni.
Se desideri maggiori dettagli scrivimi pure
Laura Gaido

Dott.ssa Laura Gaido Psicologo a Grugliasco

54 Risposte

38 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Reby,
il mio consiglio è quello di lavorare con pazienza sulla sua storia con uno psicologo, psicoterapeuta o psicoanalista. Il percorso di analisi non è rapido, spesso la strada è lunga e tortuosa poi dipende da ciascuno. Con un buon transfert e un po' di costanza potrà raggiungere dei risultati positivi. Si dia del tempo e cerchi il suo benessere e piacere nelle cose che ama fare.
Buoni Pensieri
Dott. G. Gramaglia

Gramaglia Dr. Giancarlo Psicologo a Torino

287 Risposte

110 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Reby, io credo che non esistano casi gravi o irrisolvibili. Io credo che esistano casi più complessi e con maggior sofferenza, e che richiedano tempo e pazienza. Mi sembra questo il suo caso. Non credo ci siano alternative ad una buona psicoterapia. Probabilmente per lei è più indicato un/una terapeuta molto presente, empatico e supportivo. Per il resto non ho molto da aggiungere alle risposte dei Colleghi.
dr.Leopoldo Tacchini

Dott. Leopoldo Tacchini Psicologo a Firenze

758 Risposte

312 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Cara Roby,
Non sarebbe il caso di entrare nel dettaglio, ma al di là di tutto questo il disagio che stai vivendo arriva chiaro ed intenso. A volte fare i conti con le nostre fragilità e paure può essere molto faticoso, e si avverte la fatica che fai. proprio per questo credo che la psicoterapia possa aiutarti a comprendere queste tue difficoltà nei vari ambiti della tua vita. Non conosco il tuo o i tuoi terapeuti, ma penso che parlare con loro di ciò che senti rispetto al vostro rapporto (cosa senti tu rispetto a loro e rispetto al percorso che state facendo insieme) possa aiutarvi a trovare una giusta strada per procedere nel difficile percorso della crescita, che indubbiamente richiede tempo, impegno e continuità, risultando tutt'altro che facile. É importante che tu capisca bene cosa significano quelle diagnosi, al di là dei termini tecnici, magari può aiutarti a capire maggiormente come funziona il tuo disagio. In conclusione, mi sembra che ci siano due elementi importanti: il primo, fondamentale, é che ognuno ha i propri tempi di crescita. Questi hanno un senso rispetto alla propria storia personale e non sono mai sbagliati; il secondo, connesso al primo, é che un neonato ci mette intorno ai venti anni per essere ritenuto adulto, non avviene tutto e subito. Il processo di crescita richiede tempo, ed é esattamente la stessa cosa per la psicoterapia. Regalati del tempo per poter lavorare su di te, credo che possa aiutarti ad integrare quelle parti di te che in questo momento appaiono come.frammentate ed opposte.
Ti auguro di trovare quella stabilità e quell'equilibrio nelle cose ed in te stessa di cui sembri parlare , Buon lavoro.
Dott. Fabio Stefanelli

Dott. Fabio Stefanelli Psicologo a Potenza

7 Risposte

9 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gent le Reby innanzitutto l'orientamento clinico indicato per lei è il cognitivo comportamentale.

Colgo molta intenzione nel voler cambiare ma mi domando e le chiedo qual'è la sua motivazione e quanta ne possiede realmente. La motivazione ativa la rixerca e la messa in atto.

Detto questo mi pare di cogliere che lei aspiri per sé stessa ad un coach che la motivi, sostenga e la guidi nel raggiungimento del suo obiettivo.

Rifletta sulle sue risorse e faccia le dovute riflessioni con quanto da me indicato alla sua domanda.

Cordialmente, dott.ssa Arcangela AnnaRita Savino

Dott.ssa Arcangela AnnaRita Savino Psicologo a Sammichele di Bari

28 Risposte

21 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Autostima

Vedere più psicologi specializzati in Autostima

Altre domande su Autostima

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 20050 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15450

psicologi

domande 20050

domande

Risposte 77800

Risposte