Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Chi ci ha fatto incontrare, ci farà allontanare

Inviata da Alessia il 17 ott 2016 Terapia di coppia

Salve a tutti,
è da un pó che sono qui ed ho trovato davvero piacevole esporre delle mie piccole paure/incertezze/dubbi.
Sono qui ora, per parlare di una situazione che purtroppo non riesco più a tollerare. Cinque anni fa, poco o più, ho iniziato una relazione con un ragazzo di cui ho già scritto. L'ho conosciuto tramite un amico in comune, ma con la crescita io e questa terza persona abbiamo perso i contatti, a differenza del mio ragazzo, il quale è abbastanza legato a lui, prova un immenso affetto e stima nonostante sia una persona discutibile. Avendo ora diciannove anni, e quindi avendo fatto per così dire un percorso di crescita che mi ha portato alla maturazione e al cambiamento delle mie amicizie e compagnie, nel corso degli anni ho troncato rapporti che non mi hanno dato modo di vivere la mia vita come desideravo procedesse. La mia ex migliore amica (concedetemelo), è divenuta amica di questo ragazzo che ha fatto sì che io e il mio fidanzato ci conoscessimo. All'inizio della mia relazione, per il cambiato di veduta, e dell'incrementarsi di altri progetti e problemi ho tralasciato il rapporto con questa ragazza perché non si è sempre comportata nei migliori dei modi con me, non rispettava le mie scelte, né evitava per così dire di intromettersi nella mia vita/relazione nonostante questo suo intervento non sia stato richiesto. Il problema è che sono sempre stata una tipa riservata, soprattutto in presenza di soggetti che purtroppo non mi esprimevano simpatia. Un mesetto fa il mio ragazzo e l'amico si sono visti per una semplice partita di calcio, e negli spogliatoi il mio ragazzo confidandosi con questa persona ha parlato di me ( ha detto che sono gelosa, che a volte gli sono troppo addosso ecc.), questa persona purtroppo è andata a riferire a questa ragazza, mia ex migliore amica che ho tanto voluto fuori dalla mia vita, le mie paure/confidenze, facendo sì che ora io sia di nuovo sulla bocca di persone con cui non ho la minima voglia neanche di scambiare un saluto. Ho parlato con il mio ragazzo rimproverandolo del fatto che non avrebbe dovuto parlare ad una persona estranea alla nostra relazione delle mie paure e dei nostri problemi, anche perché da parte mia non c'è mai stato un muro per il quale non potessimo chiarire insieme. Purtroppo essendo questa persona migliore amico del mio fidanzato, non ho potuto affrontarlo chiaramente, anche se purtroppo questa cosa a me non va tanto a genio. Ciò che più mi infastidisce è che il mio ragazzo nonostante il suo migliore amico sia andato a sbandierare le questioni della nostra vita sentimentale ad altre persone, non ha deciso di accantonare i rapporti con questa persona. Io non pretendo nulla ma, essendo il mio ragazzo una persona altrettanto riservata, speravo che avesse capito il mio stato d'animo anche perché quando è capitata la situazione inversa io ho preso le mie responsabilità e ho chiesto enormemente scusa. Tutto ciò mi disturba anche perché non ho la minima voglia che persone che ho voluto tanto fuori dalla mia vita si intromettano nel mio rapporto che sta andando davvero a gonfie vele. Non voglio che le persone parlino di me e di lui. Vorrei che questa persona sparisse dalla nostra vita, non voglio che per colpa di un ragazzino immaturo e che non sa neanche per di più tenersi una confidenza del più caro amico, sia la causa della rottura della mia relazione.
Scusate il mio essere prolissa, spero di essere stata abbastanza chiara nell'esporre la situazione, aspetto con ansia risposta.
-Alessia.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Cara Alessia,
ha parlato con il suo ragazzo di quello che la ha infastidita? Potrebbe provare a ribadirgli il fatto che lei è aperta e disponibile al dialogo e che desidererebbe che le questioni intime di voi due restassero tra voi due, per l'appunto.
In secondo luogo, come mai secondo lei se "si parla di voi" la vostra coppia dovrebbe "sfasciarsi"?
A mio avviso, per quanto difficile, potrebbe provare a non dare troppa importanza ai comportamenti delle altre persone.
Ne parli con il suo ragazzo, dicendogli che vorrebbe non riferisse più gli affari vostri, facendogli notare anche come il suo amico non sembrerebbe essere degno di fiducia, dato che non ha saputo tenere per lui le confidenze. A tal proposito, al suo ragazzo, invece, non da fastidio che il suo amico abbia avuto questo comportamento?
Ne parli con lui in modo da trovare un punto d'accordo e facendogli capire ciò che pensa.

Un caro saluto

Dott.ssa Giorgia Salvagno Psicologo a Venezia

119 Risposte

97 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia di coppia

Vedere più psicologi specializzati in Terapia di coppia

Altre domande su Terapia di coppia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 19300 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15550

psicologi

domande 19300

domande

Risposte 78250

Risposte