Che terapia seguire? Cos'ho?

Inviata da annamaria · 11 giu 2021

Mi chiamo Anna e ho 22 anni. Sono Sempre indecisa, su tutto e anche abbastanza triste e insoddisfatta. A me sembra che io non sappia chi sono, che cosa voglio, a momenti mi assumo un sacco di responsabilità (ho una famiglia problematica, padre quasi narcisista e fratello bordeline/paranoico, mi sono sempre sentita una sorta di mediatrice famigliare) ad alcuni in cui ho praticamente paura di vivere. Da un po' ho capito che quello che studio non può rappresentare il mio lavoro (studio psicologia) e mi fa star male il fatto di aver preso una scelta così importante per me, sottovalutandola. Credo infatti di studiare psicologia per la mia situazione famigliare in cui mi sono accidentalmente trovata e comincio a pensare non sia la mia vera vocazione. Non voglio morire sapendo di non aver fatto le mie scelte.
Ho deciso che mi laureerò ugualmente, prenderò questa triennale, in fondo le cose che ho studiato sono comunque state interessanti e formative. Ma probabilmente dopo ne inizierò un'altra.
Ho ansia per tutto, alternata ad apatia. Mi giudico per il mio non essere abbastanza grande.
Ho sempre il nodo alla gola e somatizzazioni di ogni tipo, mi sento una disadattata,emotivamente. Forse non so amarmi? Credo di non sapere amare nemmeno gli altri...
Che tipo di terapia consigliereste? Onestamente sono un po' perplessa sulla mia terapeuta, lei è sistemico famigliare.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 12 GIU 2021

Gentile Anna,
spesso si fa una scelta di studi essendo condizionati dagli eventi della propria vita e del proprio contesto familiare ma ciò non vuol dire che la scelta sia sbagliata, anzi frequentemente questa è un'ottima motivazione.
Pertanto, la sua terapeuta di formazione sistemico-familiare, a mio parere, può senz'altro darle un valido aiuto.
Anche la decisione di completare il percorso di studi in corso è da approvare e contribuirà a migliorare la sua autostima.
In tal modo avrà anche il tempo di riflettere meglio sulle sue scelte future parlandone con la sua terapeuta a cui si è rivolta per affrontare le ansie, le somatizzazioni e il calo del tono dell'umore.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

7516 Risposte

21034 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

16 GIU 2021

Cara Anna, é frequente tra noi psicologi l’aver scelto questa facoltà proprio per i nostri vissuti, anche se all’inizio può non essere oggetto di riflessione ed essere una consapevolezza tardiva. Lei é molto giovane, ha ancora tutta la vita davanti per fare scelte diverse, per cambiare percorso, per evolvere ogni giorno e per sentirsi realizzata. I sintomi di cui parla potrebbero essere riconducibili ad uno stato ansioso o depressivo e in questo caso la psicoterapia cognitivo-comportamentale è considerata la più efficace: è focalizzata sul qui ed ora (nonostante prenda in considerazione il funzionamento del paziente, per inquadrare il sintomo all’interno di lei), è orientata all’obiettivo, strutturata e prevedere una partecipazione attiva da parte della persona che la intraprende. Resto a disposizione se ha dei dubbi o se desidera approfondire.
Un caro saluto
Dott.ssa Stefania Lombardi

Dott.ssa Stefania Lombardi Psicologo a Cascina

73 Risposte

19 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

13 GIU 2021

Buongiorno Annamaria,
la terapia più indicata è quella cognitivo-comportamentale. Comprendo la sofferenza che stai attraversando e anche la decisione di finire quello che hai iniziato. Molto spesso le vicende della vita ci portano a non sapere più dove stiamo andando. Perdiamo il focus.
Sono disponibile ad aiutarti e ricevo anche online.
Dott.ssa Oriana Parisi

Dott.ssa Oriana Parisi Psicologo a Bari

485 Risposte

298 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

12 GIU 2021

Carissima, credo che potrebbe esserle d'aiuto la sua attuale terapeuta. Forse potrà aiutarla a metabolizzare meglio le difficoltà che ha in famiglia e che potrebbero essere ciò che le crea disagio. Poi eventualmente più avanti potrà scegliere di fare una individuale per affrontare ansia e depressione, che penso siano ciò che caratterizza di più il suo disagio. Io sono a disposizione quando vuole. Cari saluti.
Dottoressa Barbara De Luca

Dott.ssa Barbara De Luca Psicologo a Catanzaro

665 Risposte

314 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

12 GIU 2021

Cara Anna, io credo che Lei debba trovare uno spazio per sé stessa, in cui non funge da mediatrice per qualcuno, non salva una situazione, ma é semplicemente Anna. Certo, é necessario lavorare sui vissuti profondi che le relazioni hanno innescato e, di rimando, strutturato il Suo funzionamento, per far in modo di liberare le Sue potenzialità e la Sua autenticità. Probabilmente si é iscritta a psicologia per trovare una risposta a ciò che sente e prova, e la risposta é dentro Lei, é importante rivelarla affinché possa realizzarsi e modificare quegli aspetti che La vincolanoin maniera negativa.
Penso possa comunque essere utile Condividere le Sue perplessità con la terapeuta per comprendere insieme se si può procedere in maniera diversa nel Suo percorso. Aldilà dell'orientamento, é una questione di "pelle", come mi trovo a lavorare con una persona, cosa mi smuove e come reagisco. Questo non significa che Lei non possa procedere cercando qualcosa che faccia maggiormente per Lei, ma é qualcosa che, ancora una volta, nasce da Lei e non può quindi essere qualcosa di oggettivo dettato dall'esterno.
Buona fortuna.
Dr.ssa Amanda D'Ambra

Dr.ssa Amanda D'Ambra Psicologo a Torino

1615 Risposte

870 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

12 GIU 2021

Gentile Anna, il carico emotivo che descrivi, generato dalle responsabilità familiari, non è certamente da poco. Non mi stupisce che tu ti possa sentire come dici.
È bello che tu sia comunque arrivata a comprendere che la direzione che vuoi dare alla tua vita sia altro rispetto a ciò che stai studiando e credo anche sia una buona idea terminare la tua triennale e poi cambiare direzione. I percorsi misti possono essere un valore aggiunto se ben utilizzati.
Per quanto riguarda la specificità della terapia, credo che ciò che importi in questo tuo momento di vita sia il focus e non necessariamente l'approccio. Mi pare di leggere tra le righe che il tuo sacrosanto desiderio, ora sia mettere te stessa al centro.

Dr. Gabriele Calsolaro - Psy.Home Psicologo a Maglie

11 Risposte

8 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

12 GIU 2021

Cara Annamaria,
ha provato a parlare di questa Sua perplessità con la Sua terapeuta circa il tipo di approccio?
La situazione che descrive è foriera di molta sofferenza. Mi dispiace che Lei sia esposta a tutto ciò.
I dubbi e le perplessità che riporta, in realtà sono molto comuni alla Sua età.
Le circostanze che vive però le rendono tutto più complicato.
La letteratura scientifica fornisce basi solide sull’utilità dell’approccio cognitivo comportamentale. Si lavora sui pensieri, le emozioni e i comportamenti rintracciando ciò che alimenta e mantiene il vissuto problematico. Insegna a fronteggiare in modo funzionale le difficoltà anche tramite esercizi molto pratici che il paziente apprende in studio e applica a casa (per rinforzare positivamente il tutto, tra una seduta e l’altra).
Potrebbe essere la Sua soluzione?
Qualora volesse chiarimenti mi contatti, mi rendo disponibile ad aiutarLa.
Buona giornata,
Dr.ssa Annalisa Signorelli (ricevo anche online)

Dott.ssa Annalisa Signorelli Psicologo a Belvedere Marittimo

385 Risposte

503 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 29750 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18650

psicologi

domande 29750

domande

Risposte 101150

Risposte