Che problema ha mio figlio Riccardo di 5 anni che spesso si isola?

Inviata da Anna · 4 nov 2018 Terapia familiare

Salve a tutti voi, ho bisogno urgentemente di un aiuto. Non riesco a capire che problema potrebbe avere mio figlio, quasi tutti i neuropsichiatri infantili, psicologi e pediatri non sono stati in grado di capire di cosa si tratti. Riccardo e' nato completamente sano, in gravidanza non c'e' stato nessun tipo di problema percio' tutto risultava normale. Man mano mi ero accorta che mio figlio era un bambino fuori dal comune, e' stato molto precoce in tutte le aree dello sviluppo. Era gia in grado di muoversi correttamente iniziando a gattonare e a fare i primi passi, cominciava a dire le prime parole senza nessun tipo di difficolta'. Le altre cose che mi hanno impressionata erano, questa sua voglia di apprendere, di conoscere e di esplorare. Rifiutava qualsiasi giocattolo, ha sempre preferito toccare i libricini, i quaderni, aveva quasi sempre una penna e un figlio in mano. I libri lo hanno sempre attratto, ha imparato molto presto le lettere, i numeri e i colori, se un parente gli regalava qualsiasi tipo di giocattolo succedeva il finimondo, piangeva disperato buttandosi a terra, tutto questo un po' mi ha preoccupato anche se aveva capacita' molto alte a differenza degli altri bimbi. Dopo un po' di tempo ho notato che era meno aperto alla comunicazione nonostante avesse un'ottima padronanza nel parlare, voleva anche iniziare a scrivere i numeri copiandoli dal suo libricino non mostrando nessun tipo di difficolta'. Le maestre di asilo mi dicevano spesso che Riccardo era un bambino molto particolare, pur avendo un'intelligenza superiore tendeva ad isolarsi, partecipava solo ed esclusivamente alle attivita' che richiedevano un' alto livello di concentrazione e di attenzione mentre durante le attivita' di gioco stava sempre per conto suo. Il pediatra mi disse che probabilmente si trattava di una forma di autismo lieve dato che non lo guardava negli occhi, aveva lo sguardo perso nel vuoto ma grazie al mio appoggio riusciva benissimo ad instaurare un'ottima comunicazione. Non manifestava dei comportamenti stereotipati, anche se voleva spesso stare da solo nella sua stanza a leggere i suoi libri oppure guardando un po' di tv. Certe volte pero' tendeva a mettere le penne ed i libri in modo strano cioe' uno dietro l'altro e' controllava constantemente se erano dritti e se cadevano. I neuropsichiatri infantili rimasero sbalorditi quando videro che mio figlio aveva un funzionamento intellettivo cosi' alto, alcuni mi dissero che era un bambino geniale ma presentava quei comportamenti bizzarri. Alcuni mi dissero che poteva essere affetto dalla sindrome di Asperger, una forma di autismo che non comportava nessun deficit cognitivo dato che mio figlio possedeva delle straordinarie capacita'. Molte volte pero' tendeva a parlare da solo, osservando ogni cosa. Altri invece non furono in grado di dirmi niente ed io non sapevo piu' cosa pensare. Spesso quando siamo in un posto affollato tende a muoversi continuamente, si morde sbattendo forte i denti. Non so se potrebbe aver bisogno della presenza di un'insegnante di sostegno anche se non ha nessuna difficolta' di apprendimento, non capisco perche' nella sfera comunicativa ha dei problemi pur non avendo nessuna difficolta' nel linguaggio. Potrebbe essere asociale, avere un raro disturbo, arrivati a questo punto non puo' trattarsi di una semplice timidezza o ansia. Si dondola girando su se stesso raramente, in modo particolare quando ci sono persone evitando cosi' la comunicazione e nello stesso tempo apre e chiude le mani, salta solamente quando e' allegro e qualcosa lo attira veramente. Non so piu' cosa fare, dove andare e chi ascoltare, aiutatemi cosa potrebbe essere?

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 11 NOV 2018

Gentile Anna, ho letto e riletto più volte la sua lettera per cercare di non dare una risposta affrettata e che non aggiunge niente a quello che lei già conosce. Di sicuro il fatto che il suo bambino abbia un quoziente intellettivo molto superiore alla media, comporta di per sé una difficoltà nel confrontarsi con bambini della stessa età e può indurre condotte di evitamento; inoltre suo figlio sembra presentare manifestazioni di forte ansia soprattutto in determinati ambienti. In aggiunta alle ipotesi diagnostiche fatte in ambito neuropsichiatrico, io mi sento di porre l'accento sulla vostra situazione familiare. Mi viene da chiederle come sono i rapporti tra voi genitori, se ci sono problemi, conflitti e se siete d'accordo riguardo alla situazione del vostro bambino e alle strade da intraprendere. Di sicuro è importante che il bambino viva in un ambiente sereno e disteso, e spesso, davanti a qualche problematica, nascono delle incomprensioni, all'interno del nucleo familiare che vanno ad esacerbare una situazione già di per sé assai complicata. Io non sottovaluterei anche questo aspetto. Anche in qualità di madre, le porgo i miei più sinceri auguri.

Dottoressa Daniela Noccioli Psicologo a Cascina

179 Risposte

91 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia familiare

Vedere più psicologi specializzati in Terapia familiare

Altre domande su Terapia familiare

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 25850 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17450

psicologi

domande 25850

domande

Risposte 90800

Risposte