Che posso fare col mio migliore amico?

Inviata da Alessia il 9 ott 2016 Relazioni sociali

Il mio migliore amico sta attraversando un brutto periodo, si è lasciato da un paio di mesi dopo 2 anni di relazione e non l'ha presa molto bene. È stato malissimo ed io gli sono stata vicina, gli ho fatto capire che la sua vita non è finita qua, che deve mangiare, uscire e vivere! L'ho fatto svagare, gli sono stata vicina più di tutti (detto anche da lui), ho fatto ciò che ritenevo giusto da fare, un mio amico sta male ed io da buona amica gli sono stata vicina. Si è legato tantissimo a me, ero diventata il suo punto di riferimento. Adesso però si è allontanato tantissimo, mi ignora completamente, quasi come se io non esistessi. È da un mese che cerco di capire i motivi del suo atteggiamento, e la maggior parte delle volte, questa cosa ci ha portato a discutere. Adesso mi ha detto che per un attimo gli è venuto il pensiero di poter provare qualcosa per me e ha avuto paura, anche perché ultimamente abbiamo litigato spesso e ha paura di perdermi, dice che per quello che ha passato nell'ultimo periodo l'ultima cosa che ha bisogno è di affezionarsi di nuovo a qualcuno che se ne va di nuovo, e che sono sempre stata la prima io a dirgli di non attaccarsi tanto alle persone. Io non sapevo che lui stava iniziando a provare qualcosa e non capivo i motivi di tutto questo, adesso che lo so, pensavo avessimo chiarito tutto e invece quando usciamo in gruppo fa finta che non ci sono, a parte il saluto, non mi parla per tutta la giornata. Mi guarda ma non mi parla, si allontana da me. Continua a dirmi di non volermi perdere, ma mi ignora, non so più cosa fare.. non capisco perché si stia comportando così..

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Gentile Alessia,
il motivo per cui il tuo amico si comporta così è facile da capire e lui si è spiegato anche bene : il suo sentimento sta andando oltre l'amicizia e ne è spaventato.
Dal momento che per te, evidentemente, non è così, dovresti rispettare la giusta distanza che lui ha deciso e sta cercando di mettere.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

6503 Risposte

18178 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Relazioni sociali

Vedere più psicologi specializzati in Relazioni sociali

Altre domande su Relazioni sociali

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 19800 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15300

psicologi

domande 19800

domande

Risposte 77400

Risposte