Che fare? Andare io in terapia?

Inviata da Dona · 28 set 2015 Terapia di coppia

Sua io che il mio compagno abbiamo circa sessanta anni. Siamo insieme da 5 mesi ma non abbiamo ancora fatto l'amore. Si avvicina inizia a farlo poi ad un certo punto si ritira e se ne va. Per il resto è affettuoso, presente e vicino. Gli ho chiesto spiegazioni e la risposta è stata che il problema non sono io ma lui. Gli ho chiesto se l'aveva mai fatto e mi ha risposto di sì. Il fatto più singolare e' che non si spoglia . Mi ha fatto capire che è sempre stato così e ha problemi psicologici . Ma la situazione è molto frustrante e non so se sono in grado di reggere un rapporto non completo che avvilisce la mia femminilità in una età in cui anche io ho le mie fragilità per il fisico che appassisce . Gli voglio molto bene ma sono combattuta . Che fare?

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 29 SET 2015

Gentile lettrice,
penso che cinque mesi siano troppo pochi perchè si concretizzi una intimità tale da poter confidare eventuali angosce e/o disagi o difficoltà.
Ritengo che lei, soprattutto in questa fase iniziale della relazione debba far sentire il suo compagno a suo agio accettandolo così com'è salvo ad avere progressivamente un dialogo più tranquillo e intimo adeguandosi ai suoi tempi.
Capisco il suo discorso sulla femminilità e tutto il resto ma penso che un uomo per sentirsi a suo agio in un rapporto nuovo, specie a 60 anni, ha bisogno di essere trattato con tenerezza e non come un apparecchio che per farlo funzionare basta spingere un pulsante!...
Solo dopo aver acquisito la giusta confidenzialità e accettazione, se lui sarà d'accordo, potrà suggerire per entrambi una consulenza psicoterapeutica e sessuologica.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

7043 Risposte

20145 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

28 SET 2015

Gentile Dona,
ci sono in gioco diverse cose, ha ragione. In particolare il passato e le abitudini del suo compagno e il suo bisogno di piacere e di sentirsi attraente e femminile in questa fase di vita.

Mi sembra di capire che abbiate affrontato l'argomento solo in parte.

E' importante che troviate un canale per comunicare e capire insieme cosa succeda al suo compagno. Il fatto che sia sempre stato così non significa che non possa andare diversamente ora.

Potrebbe essere difficile, per lui, parlarne, perchè potrebbe ritirarsi dalla conversazione sul sesso così come si ritira nel sesso, potrebbe faticare a mettersi a nudo nelle emozioni così come fatica a spogliarsi,

Potreste valutare anche qualche incontro con uno psicologo.

Un saluto
Dott.ssa Francesca Fontanella

Dott.ssa Francesca Fontanella Psicologo a Rovereto

1030 Risposte

2063 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia di coppia

Vedere più psicologi specializzati in Terapia di coppia

Altre domande su Terapia di coppia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 23700 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 16800

psicologi

domande 23700

domande

Risposte 85650

Risposte